header rsport
 
.

 

.

 

Lunedì, 15 Ottobre 2018 18:18

A Coverciano il primo seminario sulla nutrizione nel calcio

 FIRENZE - Si è svolto oggi a Coverciano il primo seminario sulla Nutrizione organizzato dalla FIGC, dal titolo ‘L’evoluzione nutrizionale nel calcio: fasi evolutive e diversità per genere’. Un evento fortemente voluto dalla Federazione e che ha coinvolto anche i medici, preparatori atletici e nutrizionisti dei club di Serie A, Serie B e Serie C maschile, e di Serie A e Serie B femminile, nell’ottica di una collaborazione sempre più stretta tra il Club Italia e le società.

“Il nostro obiettivo – ha commentato il responsabile organizzativo del Club Italia, Giorgio Bottaro, che ha aperto i lavori portando i saluti del commissario straordinario Roberto Fabbricini e del direttore generale Michele Uva – è quello di mettere giocatori e giocatrici al centro dell’attenzione, migliorandone le prestazioni grazie alla ricerca, anche nell’ambito della nutrizione. Oggi facciamo un passo deciso verso il futuro”. Proprio su questo punto si è soffermato il responsabile dell’Area Performance del Club Italia, Valter Di Salvo, che ha sottolineato come ci siano “tante componenti per aumentare le prestazioni di giocatori e giocatrici, dall’aspetto fisico a quello psicologico, e non per ultima la nutrizione: esiste infatti una strettissima correlazione tra quest’ultima e la performance calcistica”. Il seminario – sostenuto dai partner Longino & Cardenal, Inbody, General Electric, Caresmed, 4 Plus Nutrition, Siglacom e Progeo – ha avuto due sessioni: durante la mattinata, hanno dibattuto sui temi legati alla nutrizione Valter Di Salvo e gli esperti del mondo accademico Antonio Paoli, Elena Volpi e Imma Pagano, mentre nel pomeriggio hanno preso la parola i nutrizionisti della Federazione Matteo Pincella (Nazionale A), Natale Gentile (Nazionali femminili), Cristian Petri (Nazionale Under 21), Alessio Colli (Nazionale Under 20) e Maria Luisa Cravana (Nazionale Under 17). “Questo seminario – ha spiegato il nutrizionista della Nazionale A Matteo Pincella, che ha anche moderato il dibattito tra gli esperti durante la giornata – rappresenta per il mondo della nutrizione il numero zero di una serie di eventi che prenderanno piede. È un convegno che evidenzia la vicinanza della Federazione ai club, in termini di informazione e di cultura. Il tema della nutrizione deve avere uno spazio rilevante nell’ambito del panorama prestativo considerando quanto il mangiare influisca sulle nostre vite.”  

SEDONI 300x425banner