header rsport
 
.

 

.

 

Giovedì, 20 Settembre 2018 15:58

Insieme per l’etica nello sport

FIRENZE - La Fondazione Artemio Franchi e Centro per l'Unesco Firenze insieme per promuovere l’etica nello sport.

È l’obiettivo dell’accordo firmato oggi in Palazzo Vecchio alla presenza dell’assessore allo Sport Andrea Vannucci. Un passo concreto per mettere in campo azioni congiunte di orientamento etico nel campo dello sport.  “Un’iniziativa che fa bene alla città – ha detto l’assessore Vannucci – perché mette insieme due realtà molto attive nella promozione dei valori sani nella società e nello sport. Un accordo che rappresenta uno strumento di lavoro concreto e importante per i prossimi anni”.  "Per la nostra Fondazione ha detto il presidente della Fondazione Franchi onlus Francesco Franchi - si tratta di un'altra occasione importante per occuparsi di etica e di giovani partendo dal mondo della scuola primaria e secondaria per arrivare a quello universitario".  "Grazie a questo progetto ha detto il presidente del Centro per l'Unesco Firenze Vittorio Gasparrini - viene valorizzata la vocazione che il Centro per l'Unesco ha nei confronti dello sport, inteso come occasione per i giovani di partecipazione attiva alla vita sociale".  Da una parte la Fondazione Artemio Franchi Onlus che ha come finalità la realizzazione di iniziative culturali e sociali per ricordare l’opera di Artemio Franchi, ex presidente di Figc e Uefa; dall’altra il Centro per l’Unesco di Firenze che ha come mandato la diffusione dei programmi di azione della Unesco (l’organizzazione delle Nazioni Unite per l'educazione, la scienza e la cultura), per la quale ‘l'educazione fisica, l'attività fisica e lo sport possono portare una varietà di benefici individuali e sociali, come la salute, lo sviluppo sociale e economico, la partecipazione attiva dei giovani, la riconciliazione e la pace’, come sancito dalla Carta internazionale per l'educazione fisica, l'attività fisica e lo sport adottata del 1978.   

SEDONI 300x425banner