Displaying items by tag: Prato http://reportsport.it Fri, 18 Oct 2019 15:43:06 +0200 Joomla! - Open Source Content Management it-it La boxe va a teatro. Sul ring "Una rosa nel pugno" http://reportsport.it/index.php/prato/item/12167-la-boxe-va-a-teatro-sul-ring-una-rosa-nel-pugno http://reportsport.it/index.php/prato/item/12167-la-boxe-va-a-teatro-sul-ring-una-rosa-nel-pugno La boxe va a teatro. Sul ring

PRATO - Venerdi 29 marzo alle 21 al Teatro Politeama di Prato in via Garibaldi va in scena la grande boxe con "Una Rosa nel pugno" una riunione che vedrà cinque incontri professionistici e un sfida femminile proprio per testimoniare che la boxe è contro la violenza sulle donne.

Una location unica dove verrà predisposto il ring e gli spettatori potranno assistere, come fossero a teatro, a cinque incontri davvero speciali e al match femminile che vedrà protagonista l'atleta della Pugilistica Pratese Alessia Porto. "Sarà una serata speciale perchè ricorderemo Bruno Santini che ha combattuto proprio qui negli anni 60 e conquistò il titolo italiano pesi medi - spiega il maestro Fausto Talia - inoltre avremo un momento dedicato a tutte le donne perchè in questi mesi abbiamo avuto un aumento delle ragazze che si sono avvicinate al nostro sport e quindi vogliamo dare forza a questo messaggio e avremo un momento dedicato a loro anche per far crescere la boxe femminile che intrinseca valori veri. Inoltre la grande novità è la presenza dell'ex campione italiano dei pesi massimi leggeri Vigan Mustafa che chiuderà la serata dopo quattro sfide con i nostri pugili pro". Proprio così sul ring pratese saliranno Alex Ferramosca detto Humble (umile) per la categoria pesi gallo che nelle tre precedenti sfide ha sempre vinto per ko, per i pesi super welter sarà protagonista The Boogeyman Marco Papasidero, nei pesi medi I'Cubano Marco Fusai e per i pesi super medi salirà a combattere sul quadrato I'Mercenario Alessandro Ruggiero. I biglietti potranno essere acquistati in prevendita direttamente al Politeama in via Garibaldi 33 o presso la palestra Etruria in via Roma. 

]]>
ginanesti@hdsjh.cop (Gina Nesti) Prato Mon, 25 Mar 2019 18:54:05 +0100
La Sibe alle Toscanini per la rivincita contro la Folgore Fucecchio http://reportsport.it/index.php/prato/item/11805-la-sibe-alle-toscanini-per-la-rivincita-contro-la-folgore-fucecchio http://reportsport.it/index.php/prato/item/11805-la-sibe-alle-toscanini-per-la-rivincita-contro-la-folgore-fucecchio La Sibe  alle Toscanini  per la rivincita contro la Folgore Fucecchio

PRATO - Se la trasferta di Siena con Costone era considerata da circolino rosso, altrettanto si può dire della gara casalinga che domenica 17 febbraio alle 18, vedrà alle Toscanini la SIBE opposta alla Folgore Fucecchio, una delle tre formazione che riuscì a sconfiggere i Dragons nel girone d'andata.

La sconfitta al supplementare, conquistato in extremis dopo una gara ad inseguire, non andò giù ai pratesi che adesso vogliono provare a vendicare lo smacco. Ma nonostante l'apporto sempre caloroso della #dragonsfamily nel raccolto impianto pratese, l'impresa non sarà facile. Intanto i Biancoverdi sono un team di giocatori esperti e con i componenti dello starting five che hanno calcato almeno la serie B, e con il capitano Gazzarrini, bandiera fucecchiese, spesso risolutivo come nel supplementare della gara d'andata. Quella che domenica, arbitri Salvo di Pisa e Celentano di Arezzo, proverà a fermare i Dragons, in serie positiva da 4 giornate, è una squadra come dicevamo ricca di individualità completa in ogni reparto, con quello interni considerato uno dei più attrezzati della categoria; Vannini, oltre 150 gare da protagonista in B e Venditti, entrambi sopra i 2 metri assicurano punti, rimbalzi ed energia sotto entrambi i tabelloni, il top scorer Berni e Gazzarrini danno qualità sul perimetro con gli ex Prato Strozzalupi e Falchi in grado di orchestrare al meglio l'attacco ospite, ma anche di colpire dall'arco. In pratica tutti i 6 “moschettieri” sono in grado di andare in doppia cifra, creando non poche difficoltà alle difese avversarie.

Coach Pinelli si è raccomandato in settimana con i suoi, di non badare agli 8 punti di vantaggio in classifica rispetto alla Folgore, ma di rimanere concentrati sui propri giochi, cercandosi con gli extra pass che fino adesso hanno permesso spesso di trovare tiri ad alta percentuale. Indubbiamente contro una squadra che in trasferta viaggia alla media di 74 punti realizzati, basilare sarà ancora una volta la difesa, punto di forza della SIBE che sul proprio parquet concede appena 64 punti a gara. In anteprima della gara di Silver assisteremo ad un Jamboree di Minibasket con giochi e partitelle organizzate da Carlo Pasta, anche con il CGFS, ospitando decine di giocatori di 6/7 anni. TV Prato trasmetterà la telecronaca di SIBE vs Folgore Fucecchio martedì 19 febbraio alle alle 23,50 e mercoledì 20 alle 15,20 sul canale principale (74 del Digitale Terrestre), oltre a svariate repliche in tutta la settimana su TVPratoSport1 (212 DT) a partire da mercoledì 20 in prima serata alle 21, poi giovedì alle 16 e venerdì 22 alle 17,30. 

]]>
ginanesti@hdsjh.cop (Gina Nesti) Prato Thu, 14 Feb 2019 11:50:29 +0100
Juan Ignacio Surraco firma con il Prato http://reportsport.it/index.php/prato/item/11643-juan-ignacio-surraco-firma-con-il-prato http://reportsport.it/index.php/prato/item/11643-juan-ignacio-surraco-firma-con-il-prato Juan Ignacio Surraco firma con il Prato

PRATO - Il Prato (serie D) comunica di aver tesserato dalla lista svincolati l'attaccante Juan Ignacio Surraco (classe 1987 ), che ha firmato un accordo fino al 30 giugno 2020.

Sfuma così il sogno dei tifosi arancioni di rivedere l'uruguaiano in maglia arancione.

]]>
emiliano@dskl.dfs (Emiliano Nesti) Prato Wed, 30 Jan 2019 10:13:36 +0100
L'Aglianese fa suo il derby con il Prato http://reportsport.it/index.php/pistoia-provincia/item/11606-l-aglianese-fa-suo-il-derby-con-il-prato http://reportsport.it/index.php/pistoia-provincia/item/11606-l-aglianese-fa-suo-il-derby-con-il-prato L'Aglianese fa suo il derby con il Prato

AGLIANA - Successo di grinta e cuore per i neroverdi, che sotto nel punteggio e in inferiorità numerica ribaltano il derby.

Al 2' manieri subito in vantaggio con Moreo che trova di testa il tap in vincente per vantaggio biancoazzurro. Nella ripresa un calcio di rigore di Rosati riporta in parità le sorti e a due minuti dalla fine ci pensa Marzierli a regalare tre punti fondamentali ai padroni di casa.


MARCATORI Moreo al 2′ p.t; Rosati su rig. al 33′, Marzierli al 43′ s.t.


AGLIANESE (4-3-1-2) Bala; Zellini, Lo. Chiti (39′ s.t. Zuccarelli), Ghidotti, Kouadio; Di Vito, Lunghi (42′ s.t. Maccagnola), Papi (23′ s.t. Cortopassi); Rosati (49′ s.t. Mugelli); Moscati (25′ s.t. Liurni), Marzierli. A disp. Ferrara, Barellini, Costalli, Bibaj. All. Iacobelli.


PRATO (4-4-2) Fontanelli; Cecchi (33′ s.t. Ghimenti), Piroli, Quinto, Sciannamé; Carli, Gargiulo, Kouassi, Bassano; Moreo (42′ p.t. De Simone), Rozzi. A disp. Demalija, Ciabatti, Simaha, Abodoune, Martini, Marini, Tomi. All. De Petrillo.


ARBITRO Cannata di Faenza (Codemo-Berti).
NOTE Spettatori 350 circa. Espulsi Di Vito al 12′ s.t. per g.s. e Quinto al 47′ s.t. per doppia ammonizione. Ammoniti Lunghi, Rosati, Ghidotti, Sciannamé e Kouassi. Angoli: 7-6. Recuperi 3’, 8’.

]]>
emiliano@dskl.dfs (Emiliano Nesti) Pistoia provincia Mon, 28 Jan 2019 08:58:49 +0100
Aglianese, mister Iacobelli alla vigilia del derby con il Prato http://reportsport.it/index.php/pistoia-provincia/item/11589-aglianese-mister-iacobelli-alla-vigilia-del-derby-con-il-prato http://reportsport.it/index.php/pistoia-provincia/item/11589-aglianese-mister-iacobelli-alla-vigilia-del-derby-con-il-prato Aglianese, mister Iacobelli alla vigilia del derby con il Prato

AGLIANA – Allo stadio Bellucci di Agliana, domenica ore 14.30, sarà in scena il derby tra Aglianese e Prato.

Contro i lanieri, mister Agostino Iacobelli dovrà rinunciare a Fedi fuori per squalifica e agli infortunati Gialdini (problema adduttore) e al lungodegente Leonardo Chiti.

Le parole di mister Iacobelli alla vigilia del match contro il Prato: “Atmosfera da derby – commenta il tecnico neroverde – c'è tensione, com'è giusto che sia. La società giustamente è arrabbiata perché ha fatto investimenti importanti – spiega Iacobelli – ma dobbiamo restare calmi e tranquilli perché mancano tante partite e l'unico obiettivo è conquistare la salvezza. In difesa non riesco mai a essere al completo, però c'è il giovanissimo Lorenzo Chiti che merita fiducia. Davanti giocheremo con le due punte, mentre a metà campo dovrò ancora valutare perché Mugelli non è al meglio.”

Mister Iacobelli analizza così i lanieri : “ Il Prato al netto dei problemi avuti è obiettivamente una rosa molto competitiva e non meritano assolutamente di essere nei bassifondi. Hanno una coppia di attacco importante come Moreo e Fofana oltre a Kouassi che è uno dei migliori prospetti in circolazione".

Dirigerà l’incontro il sig. Daniele Giuseppe Cannata di Faenza coadiuvato dai sig.ri Antonio Codemo di Castelfranco Veneto e Graziano Berti di Arco Riva

]]>
emiliano@dskl.dfs (Emiliano Nesti) Pistoia provincia Sat, 26 Jan 2019 15:38:34 +0100
Medaglie per la scuola Kung Fu Chang alla "Budo Cup - Memorial Andrea Biletta" http://reportsport.it/index.php/prato/item/11476-medaglie-per-la-scuola-kung-fu-chang-alla-budo-cup-memorial-andrea-biletta http://reportsport.it/index.php/prato/item/11476-medaglie-per-la-scuola-kung-fu-chang-alla-budo-cup-memorial-andrea-biletta Medaglie per la scuola Kung Fu Chang alla

PRATO - Domenica 13 gennaio presso il Palazzetto delle Scuole Buzzi, si è svolta a Prato la "Budo Cup - Memorial Andrea Biletta".

Al Campionato Interregionale di Kung fu e Taichi hanno partecipato numerosissimi atleti delle varie scuole Italiane della Federazione Italiana Kung fu.

Sul podio molte ragazze della scuola Pratese si sono distinte in varie specialità. Oro per Giulia Milani e Veronica Renzi e argento per Giulia Brachi e le coppie Milani-Chellini e Brachi-Taddei preparate dal Maestro Lucarini Giacomo nelle categorie di Kung Fu. Nello stile Taichi medaglie di Bronzo per Monica Becattini e Alessio Bianchi allievi del Maestro Claudio Manenti, fondatore della Scuola Pratese.

Alla manifestazione era presente come ogni anno il Sindaco Matteo Biffoni. 

La gara è stata interamente dedicata al compianto atleta ed amico della Scuola Pratese Andrea Biletta che nel trascorso anno ha purtroppo perso la sua battaglia, dopo una lunga lotta contro una brutta malattia.

Come ogni anno, in occasione della manifestazione, è stata fatta una raccolta fondi per l'Associazione Giorgio La pira in rappresentanza della quale era presente Leonardo Favilli.

La scuola Kung Fu Chang, a Prato da quasi quarant'anni, è una realtà molto importante nel panorama delle Arti Marziali Italiane con i suoi Maestri Manenti, Lucarini e Iannelli.

]]>
emiliano@dskl.dfs (Emiliano Nesti) Prato Wed, 16 Jan 2019 14:11:51 +0100
Un milione e 400mila euro di investimento per 4 impianti sportivi della città http://reportsport.it/index.php/prato-provincia-content/item/11385-un-milione-e-400mila-euro-di-investimento-per-4-impianti-sportivi-della-citta http://reportsport.it/index.php/prato-provincia-content/item/11385-un-milione-e-400mila-euro-di-investimento-per-4-impianti-sportivi-della-citta Un milione e 400mila euro di investimento per 4 impianti sportivi della città

PRATO - Ammonta a 1.400.000 euro l'investimento per quattro impianti sportivi della città approvato dalla giunta comunale prima della fine dell'anno su proposta dell'assessore ai Lavori Pubblici Valerio Barberis.

Via libera al progetto di fattibilità per il nuovo campo da calcio di Paperino: attualmente l'impianto è costituito da un campo di calcio a 11 regolamentare e da un campo sussidiario, situato in via del Ferro n. 156/G, accanto all'impianto di depurazione GIDA di Baciacavallo, all’interno della zona industriale Macrolotto 2 e nell'immediata vicinanza dell'elettrodotto, dunque in un'area non ottimale.

L'obiettivo dell’Amministrazione comunale è trovare una nuova collocazione in un area più ampia, al fine di creare un nuovo spazio di aggregazione. A tale scopo è stata individuata un’area in via Lille, accanto alla scuola primaria Ambra Cecchi di cia Como e della nuova zona residenziale di via Rodari.

Il terreno è di proprietà comunale, in parte anche a seguito di procedure espropriative già concluse .Il progetto prevede la realizzazione di un nuovo impianto sportivo all’aperto dotato di 3 campi da calcio regolamentari a 11, 7 e 5 con spogliatoi annessi, deposito, magazzino e club house, inserito nelle vicinanze del centro di Paperino, in un contesto urbano connotato da nuova edilizia residenziale, non lontano dalle importanti arterie viarie locali, come la declassata, e accanto alla scuola primaria Cecchi.

L'importo totale è di 600mila euro. Approvato anche il progetto esecutivo per la realizzazione di un campo di calcio in erba sintetica al Galleni di Galcetelo, in via Malaparte, attualmente in gestione alla A.S.D. Polisportiva Prato Nord, anche per contenere le spese di manutenzione di un campo in erba naturale, che necessita di continue innaffiature e tagli d'erba.

Il progetto, per un importo di € 250.000, prevede anche l'impianto di illuminazione. Intervento gemello al "Moreno Cambi" di via Stradellino a San Giusto, dove sarà realizzato un nuovo campo in erba sintetica e impianto di illuminazione per un costo di 250mila euro. Approvato infine anche il progetto esecutivo per la realizzazione di una nuova palestra per il pugilato nell'area di pertinenza della pista di atletica leggera “I Ciliani”.

L'attività sportiva di pugilistica a Prato è sempre stata svolta nell'angusta palestra di via Roma, che a breve sarà chiusa per consentire i lavori di adeguamento funzionale e normativo. Il progetto prevede di realizzare la palestra accanto agli spogliatoi della pista di atletica leggera. Per consentire l'ottimizzazione dei servizi degli spogliatoi esistenti, realizzati al sotto della tribuna spettatori della pista, la palestra per la boxe, di 400 mq, sarà edificata accanto alla tribuna, lato ovest, e sarà collegata agli stessi spogliatoi attraverso un tunnel di collegamento.

All'interno troveranno posto solo le attività utili all'allenamento e a piccole esibizioni con presenza di pubblico limitata a circa 50 persone. L'investimento è di 300mila euro. 

]]>
emiliano@dskl.dfs (Emiliano Nesti) Prato provincia Mon, 07 Jan 2019 15:35:48 +0100
Allo Spazio Aut di Prato la presentazione del libro di Paolo Bruschi: ‘Essere campioni è un dettaglio’ http://reportsport.it/index.php/prato/item/11305-allo-spazio-aut-di-prato-la-presentazione-del-libro-di-paolo-bruschi-essere-campioni-e-un-dettaglio http://reportsport.it/index.php/prato/item/11305-allo-spazio-aut-di-prato-la-presentazione-del-libro-di-paolo-bruschi-essere-campioni-e-un-dettaglio Allo Spazio Aut di Prato la presentazione del libro di Paolo Bruschi: ‘Essere campioni è un dettaglio’

Il libro sarà presentato l'11 gennaio 2019 alle ore 21.00

PRATO - Il libro “Essere campioni è un dettaglio” di Paolo Bruschi, ripercorre la storia del Novecento attraverso la descrizione di alcune vicende sportive e umane, colte nella loro relazione con la cornice storico-sociale all’epoca dei fatti e con una specifica attenzione ad alcuni elementi tipici della cultura pop, quali la musica e il cinema.


Il volume è diviso in sei sezioni, ognuna dedicata a fasi caratterizzanti la traiettoria del "secolo breve": i conflitti bellici ("caldi" e "freddi") e le dittature; il lungo e non certo concluso processo di emancipazione della donna; alcune storie di sapore particolarmente mirabile per la singolarità degli intrecci storico-sportivi o per l'inusualità degli sviluppi; la lotta per l'affermazione dei diritti politici e civili degli afro-americani e infine l'Italia, di cui si illustrano rapidamente il periodo fascista, la lunga vicenda dell'emigrazione e l'alba della contemporaneità all'inizio degli anni '80.

La scelta delle storie sportive è evidentemente funzionale all’obiettivo di tratteggiare il XX secolo in una maniera almeno vagamente esaustiva, anche se alcuni temi sono forzatamente restati fuori dal novero conclusivo, per non appesantire eccessivamente il volume, che vorrebbe essere una lettura agile e sperabilmente accattivante, utile soprattutto come veloce sguardo a volo di uccello in grado di suscitare curiosità e interesse per successivi approfondimenti.

Il libro è in effetti la traduzione su carta di un progetto didattico che l'autore Paolo Bruschi, da un po' di anni, porta in giro per le scuole della provincia di Firenze, con interventi e lezioni alle scuole primarie, medie e superiori.

 

Il libro:

Lo sport nel Novecento è devenuto parte integrante della Storia, erompendo dalle mere statistiche degli almanacchi. Attraverso le imprese di numerosi atleti, ha contribuito a modellare il tessuto sociale accelerando l'abbattimento delle discriminazioni e la formazione di un'identità collettiva per interi popoli. Essere campioni è un dettaglio ripercorre, attraverso sei aree tematiche, eventi socio-sportivi di indiscutibile interesse: dai calciatori che si sono opposti alle dittature alle battaglie degli atleti afro-americani, passando per le pioniere dello sport femminile e le loro lotte per affermarsi.

Un viaggio tra nomi ed episodi noti e meno noti, dove spiccano persino, le inedite “imprese toscane” di Ferenc Puskàs. Come suggerisce il prefatore Sergio Giuntini, l'opera è “una proposta di lettura e di approfondimento che merita di venire suggerita e praticata, dalla scuola media superiore ai corsi di laurea in Scienze Motorie. Ma pure, a ogni livello, a tutti i veri amanti e studiosi del fenomeno sportivo novecentesco.

 

Autore:

Paolo Bruschi è nato a Firenze e vive a Empoli. È laureato in Scienze Politiche e ha un Master Europeo in Scienze del Lavoro. È socio della Società Italiana di Storia dello Sport e dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport. Collabora saltuariamente con “Il manifesto” e anima un blog storico-sportivo.

 

Il libro sarà presentato presso lo Spazio Aut di Prato l'11 gennaio 2019 alle ore 21.00. A seguire a Poggio a Caiano il 18 gennaio 2019, Scandicci il 25 gennaio 2019 e Sesto Fiorentino il 2 febbraio 2019.

]]>
emiliano@dskl.dfs (Emiliano Nesti) Prato Fri, 28 Dec 2018 16:10:07 +0100
Cestistica Pescia, sconfitta a testa alta contro Prato http://reportsport.it/index.php/pistoia-provincia/item/11280-cestistica-pescia-sconfitta-a-testa-alta-contro-prato http://reportsport.it/index.php/pistoia-provincia/item/11280-cestistica-pescia-sconfitta-a-testa-alta-contro-prato Cestistica Pescia, sconfitta a testa alta contro Prato

Applausi convinti per la Cestistica che nonostante la sconfitta esce a testa dalla sfida testa coda contro Prato.

Alla vigilia la gara rappresentava una montagna difficile scalare ma i pesciatini sono stati bravi a tenere testa ai lanieri cedendo il passo soltanto nell’ultimo quarto, parziale di 20-11, ma fino a quel momento regnava il perfetto equilibrio.

Tutta la squadra si è espressa al massimo nonostante le precarie condizioni fisiche di alcuni giocatori e l’assenza di Bernardi, in panchina solo per completare il roster. Ora la pausa natalizia per tornare sul parquet il 13 gennaio per l’ultima di andata. Prossimo appuntamento il 27-28 dicembre per il 50° Torneo Borelli.

]]>
emiliano@dskl.dfs (Emiliano Nesti) Pistoia provincia Mon, 24 Dec 2018 12:13:35 +0100
Grande festa per il ciclismo toscano a Prato http://reportsport.it/index.php/giovanili/item/11269-grande-festa-per-il-ciclismo-toscano-a-prato http://reportsport.it/index.php/giovanili/item/11269-grande-festa-per-il-ciclismo-toscano-a-prato Grande festa per il ciclismo toscano a Prato

di Antonio Mannori

PRATO - Il ciclismo toscano ha festeggiato e premiato nella bella sede dell’Auditorium della Camera di Commercio di Prato, i protagonisti di una stagione di alto livello, resa fantastica dalla pratese Vittoria Guazzini (tre ori mondiali e cinque europei conquistati) che ha contribuito a fare dell’Italia il Paese con più medaglie in Europa nella stagione 2018.

Comprensibile quindi la soddisfazione del consigliere nazionale della Federciclismo Maurizio Ciucci, e dell’intero Comitato Regionale Toscana presieduto da Giacomo Bacci. A rappresentare la Federazione Ciclistica Italiana nell’occasione, la vice presidentessa vicaria Daniele Isetti, mentre per il Comune di Prato erano presenti il sindaco Matteo Biffoni ed il vice sindaco e assessore allo sport Simone Faggi.

A portare il saluto della Regione Toscana il presidente del Consiglio Regionale Eugenio Gianni, che si è detto preoccupato in merito alla futura autonomia del CONI se verrà approvato quanto previsto nella legge finanziaria. Una cerimonia bella quella di Prato, con circa 80 premiazioni, accompagnata da immagini e foto di questa magnifica stagione, ad iniziare dalle imprese su pista, ma anche a cronometro ed in linea realizzate dalla poggese Vittoria Guazzini, quelle sempre su pista della fiorentina Giorgia Catarzi, entrambe del Team Zhiraf di Comeana, del velocista della Petroli Firenze Hopplà, Jalel Duranti nella gara in linea ai Giochi del Mediterraneo a Tarragona in Spagna.

Ed ancora in questa gioiosa passerella, il video delle splendide prove di Tommaso Nencini (Fosco Bessi Calenzano) su pista (argento e bronzo agli Europei) e di Antonio Tiberi (Team Franco Ballerini) nelle crono, l’impresa del quartetto femminile juniores (Gaia Bevilacqua, Giorgia Catarzi, Sara Magi, Gemma Sernissi) nel tricolore a cronometro, le prodezze dell’allievo livornese Gregorio Butteroni (Ciclistica Cecina) e del versiliese Tommaso Dati (S.Miniato-S.Croce) campioni italiani rispettivamente nella Corsa a punti e nel Keirin su pista.

Altra vittoria di prestigio quella dell’allieva pisana di Calci Matilde Bertolini (M.B. Victory Team), vincitrice del titolo italiano a cronometro in Veneto, per finire con Nicola Grotti (Abetone Gravity Team), tricolore juniores nell’Enduro. Naturalmente ampio spazio anche ai vincitori e vincitrici dei titoli toscani in tutte le specialità (strada, pista, crono, ciclocross, mountain bike, enduro), al settore paralimpico, e per coloro che sono saliti sul podio dei vari campionati italiani.

ESORDIENTI: Premi a Zanetti, Cipollini (nipote dell’ex campione Mario Cipollini), Savino, Catarzi, Leonardi, Ferri, Marinari, Massi e Russo e alle femmine Paccalini, Taiti, Bertolini, Leardini, Oggero, Barra, Angelillo, Giannotti e Santini.

ALLIEVI: Riconoscimenti a Peschi, Gimignani, Arzilli, Cecchi, Citi, Crescioli, Coli, Braconi. Per le rappresentanti femminili Bonzanini, Del Sarto, Scarselli, Ventisette. Premi alle società Fosco Bessi (70 anni di attività), Gruppo Staffette Capannolese, al direttore sportivo Carlo Viviani, alla Polizia Stradale, a Paolo Marcucci (alla memoria). Per il settore paralimpico a Cavallini, Nari, Fini e Semplici, per la comunicazione a Valerio Pagni e Antonio Mannori, ed infine per gli sponsor alla ditta Neri Sottoli.it

JUNIORES: Sono sfilati Crescioli, Acco, Repeti, Scacciaferro, le donne Lucchinelli, Sernissi, Paladini.

ELITE UNDER 23: In questa categoria premiati Corradini, Sobrero, Baccio, Rinaldi, Murgano, Capati, Galli, Trabalza, Mogavero, Benassi, Magrini, Bonanni, Baroni, Laizane, mentre un premio per il titolo italiano cronosquadre donne juniores al Team Zhiraf Guerciotti. Sono state circa due ore di una festa che ha confermato come la Toscana sia sempre una delle Regioni leader del movimento ciclistico nazionale. Lo ha riconosciuto nel suo intervento la vice presidente Isetti, mentre il presidente regionale Bacci ha ringraziato in primis atlete e atleti che hanno raggiunto tanti prestigiosi traguardi, e tutto il movimento ciclistico toscano per il sostegno ricevuto, oltre ai suoi collaboratori nel Comitato.

]]>
emiliano@dskl.dfs (Emiliano Nesti) Giovanili Sun, 23 Dec 2018 09:46:12 +0100