Displaying items by tag: Don Bosco Livorno http://reportsport.it Fri, 20 Jul 2018 23:40:54 +0200 Joomla! - Open Source Content Management it-it Endiasfalti Agliana cade nel finale contro Don Bosco Livorno http://reportsport.it/index.php/pistoia-provincia/item/8073-endiasfalti-agliana-cade-nel-finale-contro-don-bosco-livorno http://reportsport.it/index.php/pistoia-provincia/item/8073-endiasfalti-agliana-cade-nel-finale-contro-don-bosco-livorno nella foto Emanuele Rossi

AGLIANA - Torna con un ko sulle spalle la Endiasfalti Agliana, sconfitta 61-57 dal Don Bosco Livorno in quel PalaMacchia che poco meno di un anno fa veniva espugnato nei playoff.

Quest'anno, dopo le quattro vittorie in altrettante sfide del 2016-17, Don Bosco si rivela la bestia nera della squadra di Paolo Bertini, perdente sia all'andata che al ritorno. Una debacle che fa male per come è arrivata e anche alla classifica. Le vittorie di Altopascio a Legnaia e di Valdarno contro Empoli hanno infatti accorciato la zona playout. Pontedera è ultima da sola, le altre sono racchiuse in 4 punti dall'ottavo al penultimo posto. Agliana è ancora nona, al pari di Altopascio e Empoli. In quest'ottica, massima attenzione alla sfida di domenica 18 marzo contro Legnaia.

Il match è brutto tecnicamente. I locali tirano con il 35% dal campo, Agliana con il 34% e senza approfittare dei 9 rimbalzi in più conquistati. La partita scivola colpo su colpo e la Endiasfalti ha, con 21" da giocare, la possibilità di pareggiare. Sul 59-57 Rossi si lancia in contropiede, viene fermato ma senza che venga sanzionato l'intervento. Anzi, sul rimbalzo è proprio Rossi che viene punito dall'arbitro, che manda in lunetta Korsunov. È suo il 2/2 che chiude i giochi. «Gara fra due squadre che dovevano prendere ossigeno per la corsa finale. Don Bosco ci è riuscita, noi no. Non siamo stati in grado di prende largo margine - spiega coach Bertini a fine gara - e quindi nel finale la partita è dipesa dagli episodi.

Gravosa la situazioni falli già alla pausa, con Cavicchi praticamente fuori dai giochi e Zaccariello limitato. Non resta che resettare e pensare alla prossima sfida - conclude il tecnico neroverde - sapevamo che sarebbe stato difficile spuntarla su questo campo giocando punto a punto, brava Livorno a rimanere sempre in scia».

 

 

TABELLINO

 

Don Bosco Livorno - Endiasfalti Agliana 61-57 Livorno: Fantoni 14, Bianco 11, Graziani 10, Korsunov 3, Orsini 20, Creati, Ense ne, Bonaccorsi 3, Galeani ne, Zanini, Casarosa ne, Ceparano. All.re Russo Agliana: Bogani 5, Rossi 23, Nieri 12, Cavicchi 4, Limberti 8, Zaccariello 4, Bargiacchi 1, Belotti, Razzoli, Mancini ne. All.re Bertini Parziali: 10-13, 25-27, 44-42 Arbitri: Gabriele Toscano e Tommaso Venturini  

]]>
emiliano@dskl.dfs (Emiliano Nesti) Pistoia provincia Mon, 12 Mar 2018 10:42:24 +0100
Basket Montale, Francesco Nesi protagonista della vittoria contro il Don Bosco http://reportsport.it/index.php/pistoia-provincia/item/7326-basket-montale-francesco-nesi-protagonista-della-vittoria-contro-il-don-bosco http://reportsport.it/index.php/pistoia-provincia/item/7326-basket-montale-francesco-nesi-protagonista-della-vittoria-contro-il-don-bosco Basket Montale, Francesco Nesi protagonista della vittoria contro il Don Bosco

MONTALE - Francesco Nesi, uno dei protagonisti della partita Axa Assi 3 Montale contro il Don Bosco Livorno con 31 punti, 4/7 da due, 6/10 da tre, 5/5 ai tiri liberi, 8 rimbalzi in 28 minuti.

Francesco parlaci della vittoria con Don Bosco.

“ Sapevamo che la partita sarebbe stata dura e l’abbiamo approcciata bene chiudendo tutti gli spazi dove ci avrebbero potuto far male. In questo modo abbiamo acquistato sicurezza e da li sono nate molte azioni buone, anche in attacco dove abbiamo tirato con percentuali alte. Il calo degli ultimi minuti penso sia fisiologico quando ti senti la partita in mano e sopratutto quando non è mai stata  in discussione.”

Il tuo apporto nella partita ti ha visto tra i migliori in campo.

“Eh si,  diciamo che quando segni nel primo quarto con 3/3 da tre tutto viene più facile . Ho cercato di sfruttare gli spazi che mi hanno concesso in attacco e in difesa. Come spesso faccio  ho chiesto al coach di farmi marcare il loro giocatore più rappresentativo perché quando difendo bene e riesco a limitare l’avversario  prendo fiducia e anche in attacco mi viene tutto più facile. Poi anche i miei compagni mi aiutano molto perché spesso mi danno la possibilità di forzare azioni che sanno sono nelle mie corde, a volte va bene a volte meno, però mi sento di ringraziarli per la fiducia che mi concedono e soprattutto  questo mi permette di giocare sereno.”

Hai qualche rito scaramantico o portafortuna?

“Non avevo riti scaramantici ne portafortuna, però diciamo che prima della partita con Don Bosco da un gesto scherzoso sono venuti fuori  18 punti nei primi 2 quarti e 13 negli ultimi due...credo che diventerà quello il mio “rito”...ma che vi svelerò solo a fine campionato!”

Prossima gara di campionato vi vede impegnati sul campo di Legnaia

“Si, la prossima è una partita difficile su un campo tostissimo e con una squadra  che utilizza tantissimo la zona, ma  se sapremo attaccare senza frenesia e cercare azioni in contropiede  riusciremo a tornare a casa con i 2 punti.”

]]>
emiliano@dskl.dfs (Emiliano Nesti) Pistoia provincia Tue, 23 Jan 2018 18:53:33 +0100
C Gold: l'Assi3 Axa batte Don Bosco Livorno http://reportsport.it/index.php/pistoia-provincia/item/7322-c-gold-l-assi3-axa-batte-don-bosco-livorno http://reportsport.it/index.php/pistoia-provincia/item/7322-c-gold-l-assi3-axa-batte-don-bosco-livorno C Gold: l'Assi3 Axa batte Don Bosco Livorno

MONTALE - Dopo le due sconfitte subite a Lucca e Firenze contro due squadre che si giocheranno la promozione in serie B l'Assi3 Axa ha superato il Don Bosco Livorno (98-88) mantenendo un ampio margine di vantaggio per tutti gli ultimi trenta minuti di gioco.

Nel finale del primo quarto infatti i biancoblu hanno fatto scintille, ponendo le basi per poi poter gestire la partita, con Nesi (31 punti, 4/7 da due, 6/10 da tre, 5/5 ai liberi e 8 rimbalzi in 29 minuti) e Magni (17 punti 5/7 da due, 2/3 da tre in 21 minuti) capaci di segnare 30 punti in due nei primi dieci minuti. In partenza Livorno sembra determinato ad imporre il proprio ritmo e con la velocità mette in difficoltà la difesa di Montale, che nei primi 5 minuti subisce 15 punti (10-15); a questo punto Magni segna 7 punti di fila e subito dopo si scatena anche Nesi che negli ultimi tre minuti e mezzo del quarto realizza 12 punti, chiudendo la prima frazione di gioco con l'Assi3 Axa avanti di 15 punti (36-21).

Livorno prova a reagire e si riporta a -9 con Creati e Orsini, perché Montale nei primi 4 minuti del secondo tempino non fa mai canestro. Ci pensa Cipriani a sbloccare i biancoblu con una tripla, poi il buon lavoro di Tuci nel pitturato e due triple di Della Rosa portano Montale sul +18 (52-34) dopo 17 minuti di gioco.<br>La pausa lunga non cambia l'inerzia a favore di Magnini e compagni, che proprio a metà del terzo quarto raggiungono il massimo vantaggio (+27, 76-49).

Con la vittoria virtualmente in mano ai biancoblu l'Assi3 Axa si rilassa eccessivamente e Don Bosco si riavvicina notevolmente negli ultimi 7 minuti, passando dal 90-64 al 95-86 a un minuto e mezzo dalla fine, riuscendo comunque a gestire il vantaggio negli ultimi 90 secondi.Una vittoria frutto delle ottime percentuali al tiro (59% da due e soprattutto il 52% da tre) anche se i ragazzi di coach Tonfoni in alcuni momenti della gara non hanno difeso con la necessaria concentrazione, un lusso che non potranno sempre permettersi. Con i due punti conquistati l'Assi3 Axa in classifica hanno raggiunto Valdisieve al quarto posto e sabato prossimo (ore 21:15) Magnini e compagni saranno impegnati sul parquet dell'Olimpia Legnaia.

 

ASSI3 AXA MONTALE - DON BOSCO LIVORNO (36-21, 58-41, 76-57)

 

ASSI3 AXA MONTALE: Della Rosa 12, Niccolai F., Milani N. 4, Nesi 31, Magni 17, Navicelli 2, Gai 2, Ngjela ne, Magnini 6, Tuci 12, Giusti, Cipriani 12. All. Tonfoni, Ass. Milani M.

DON BOSCO LIVORNO: Bianco 14, Del Frate 8, Orsini 19, Creati 5, Calvi 9, Ense ne, Graziani 14, Casarosa ne, Muzzati ne, Zanini 12, Fantoni 13, Ceparano. All. Russo

]]>
emiliano@dskl.dfs (Emiliano Nesti) Pistoia provincia Tue, 23 Jan 2018 14:26:45 +0100
Chiude con una sconfitta a Livorno il girone di andata della Dife Pistoia http://reportsport.it/index.php/pistoia/item/7240-chiude-con-una-sconfitta-a-livorno-il-girone-di-andata-della-dife-pistoia http://reportsport.it/index.php/pistoia/item/7240-chiude-con-una-sconfitta-a-livorno-il-girone-di-andata-della-dife-pistoia Chiude con una sconfitta a Livorno il girone di andata della Dife Pistoia

LIVORNO - Si chiude con una sconfitta a Don Bosco Livorno il girone di andata della Dife Pistoia.

Pistoiesi che causa le pessime percentuali ai liberi e dal campo non riescono mai ad entrare in partita e chiudono sotto di 23 all'intervallo, nel 3 quarto pistoia rinasce e piazza nei primi 4 minuti un parziale di 12 a 0 che costringe i locali a chiedere minuto, riportandosi in partita fino al meno 9 a 3 minuti dalla fine, lo sforzo ai pistoiesi non basta e livorno vince con il punteggio di 65-51.

PARZIALI : 18 - 6, 36 -13, 51 - 36, 65 - 51. 

TABELLINI DIFE

Chetoni, Boschi 4, Verniani 13, Alessandrini, Bovani, Galardini, Notari, Beragnoli 1, Soldani 3, Pezzimenti 2, Pacini 17, Zardo 11.

Allenatore: Mario Breschi

]]>
emiliano@dskl.dfs (Emiliano Nesti) Pistoia Tue, 16 Jan 2018 15:14:57 +0100
Endiasfalti Agliana, al Capitini passa Don Bosco Livorno 83-78 http://reportsport.it/index.php/pistoia-provincia/item/6738-endiasfalti-agliana-al-capitini-passa-don-bosco-livorno-83-78 http://reportsport.it/index.php/pistoia-provincia/item/6738-endiasfalti-agliana-al-capitini-passa-don-bosco-livorno-83-78 Endiasfalti Agliana, al Capitini passa Don Bosco Livorno 83-78

AGLIANA - Nella nona giornata del campionato di Serie C Gold, Don Bosco Livorno passa 83-68 al Capitini certificando il momento difficile della Endiasfalti Agliana, giunta al quinto ko consecutivo. I neroverdi si presentano all'appuntamento privi di Rossi - fermato in extremis da un virus - e in difficoltà fisica ma non riescono mai a tenere le redini della gara lasciando già a metà della prima frazione l'inerzia alla giovane squadra labronica, spinta da Orsini e Graziani.

La trama della partita non si discosta dalle precedenti sconfitte e gli atleti al servizio di Bertini scendono fino al -20 (47-67 al 29') prima di reagire. Zaccariello si carica la squadra sulle spalle e con due bombe da distanza siderale suona la carica per arrivare fino al -8 (67-75) quando mancano 2'48" alla fine. È il punto di massimo contatto perché poi Don Bosco torna a fare quello che le è riuscito meglio per tutta la gara: punire ogni errore offensivo dei locali volando rapida in contropiede.


Agliana ha vinto la lotta a rimbalzo (41-32) e sfruttato le seconde opportunità ma proprio nella serata in cui ha girato da tre punti (39%), si è spenta dalla distanza ravvicinata (29%) e dalla lunetta.

"Siamo scollegati e in questo momento non ci riescono nemmeno le cose più semplici. Il dato di fatto - commenta coach Bertini a fine gara - è che non siamo mai stati in partita commettendo sia errori tattici che individuali". "Sono pronto ad assumermi le mie responsabilità se non giochiamo com'è nelle nostre possibilità, ma per superare questo periodo difficile e tornare sui nostri livelli serve che anche la squadra faccia altrettanto, continuando, inoltre, a lavorare duro in palestra ogni settimana".

 

Cronaca:

Agliana: Nieri, Zaccariello, Bogani, Bargiacchi, Cavicchi.

Livorno: Orsini, Graziani, Zanini, Casarosa, Korsunov.

In avvio Don Bosco corre bene in contropiede e dopo 5' Bertini deve già ricorrere al time-out con la sua squadra sotto 5-9. I labronici volano con cinque triple su otto tentativi e si portano sul 14-26 alla prima pausa, mentre la Endiasfalti fa il gioco degli avversari tenendo un ritmo troppo alto e cercando soluzioni nei primi secondi dell'azione. Questo comporta che Korsunov sigli il 21-38 già al 16' ma il gap è ridotto dai canestri di Zaccariello e Bogani prima dell'intervallo lungo. Il massimo svantaggio dei neroverdi prende forma nove minuti più tardi (-20) e solo al 38' i locali riescono a scendere dalla doppia cifra di vantaggio. Peccato che al canestro di De Leonardo (67-75) faccia seguito un solo tiro libero realizzato.

 

TABELLINO

 



Endiasfalti Agliana - Don Bosco Livorno 68-83


 

Agliana: Zaccariello 13, Bogani 17, Bargiacchi 12, Nieri 7, Cavicchi 5, De Leonardo 2, Belotti 6, Razzoli 1, Meacci 5, Mancini, Arceni, Limberti. coach Bertini.

Livorno: Graziani 21, Zanini 15, Casarosa 4, Korsunov 15, Orsini 24, Creati ne, Calvi, Bonaccorsi 2, Galeani, Cioni, Ceperano, Bianco 2. Coach Russo.

Parziali: 12-26, 20-20, 18-21, 18-16.

]]>
emiliano@dskl.dfs (Emiliano Nesti) Pistoia provincia Mon, 04 Dec 2017 13:43:48 +0100
Endiasfalti Agliana concreta e cinica: Don Bosco ko 78-65 e semifinale http://reportsport.it/index.php/pistoia-provincia/item/3673-endiasfalti-agliana-concreta-e-cinica-don-bosco-ko-78-65-e-semifinale http://reportsport.it/index.php/pistoia-provincia/item/3673-endiasfalti-agliana-concreta-e-cinica-don-bosco-ko-78-65-e-semifinale Endiasfalti Agliana concreta e cinica: Don Bosco ko 78-65 e semifinale

AGLIANA - Non ci sono ricadute: la Endiasfalti è matura e proprio quando conta trova la continuità necessaria per raggiungere un traguardo da sogno; bastano due gare per far fuori Don Bosco Livorno (4-0 il totale in stagione) e qualificarsi alle semifinali dei Playoff della Serie C Gold 2016/2017.

Giovedì 27 aprile i livornesi sono stati regolati al PalaBertolazzi 78-65, dopo una partita di sacrificio (i primi 20 minuti) e tecnica, con una ripresa da stropicciarsi gli occhi. Gli osp+iti si barricano con la zona, Agliana ricorre con successo al tiro da fuori (10/21 nella ripresa) e grazie a Nieri (17), Bargiacchi (18) e Pinna (19) confeziona il 76-56 del 35´ che manda i titoli di coda. Poi tanta difesa e l´orgolio di vedere i nostri under - Berti, Macini ed Arceni - all´esordio in questi Playoff. Gli ospiti si sono presentati con Pastusena, mentre Schiano e Banchi sono usciti a gara in corso per espulsione ed infortunio.

"Situazione che li ha limitati - spiega Paolo Bertini - ma che non toglie nulla alla nostra prestazione. Sapevamo che gara-2 sarebbe stata più dura, onore ai miei che hanno fatto una signora partita, giocando con la massima intensità ed il giusto cinismo. Godiamoci il momento, ma rimanendo sul pezzo perché i prossimi avversari sono una squadra totalmente diversa e che ci creerà difficoltà". "Abbassando il quintetto siamo riusciti a cambiare su tutti i blocchi - prosegue Bertini - trovando l´inerzia dalla difesa.

Siamo saliti d´intensità e sull´onda dell´entusiasmo siamo riusciti a punirli da lontano vista la difficoltà a penetrare la loro zona". Adesso una meritata domenica di riposo, poi la Endiasfalti inizierà a preparare la serie contro la Libertas Liburnia (2-0 su Lucca).

CRONACA

Primo quarto da 14-22 con Livorno sempre avanti ed Agliana che nel finale si scioglie e non riesce a trovare con continuità il canestro, poi due triple di Nieri accorciano le distanze (20-24); siamo al 14´, un momento prima che Schiano colpisca al volto Limberti su una palla contesa, uscendo per espulsione. A 2´ dall´intervallo lungo Agliana sorpassa per la prima volta (29-28), poi la gara si fa molto nervosa e fisica ma non cambia il divario.

Al 20´ è infatti 36-35 perché anche se Pinna, Bargiacchi e Puccioni si scatenano, dall´altra parte Marchini non molla un centrimetro. La ripresa ha un altro volto, perché la Endiasfalti non solo cambia attitudine difensiva - proprio da due palloni recuperati nasce il 41-37 del 21´ - ma supera gli avversari in quanto a tecnica e balistica, sfoderando un poker di triple (3 di Nieri e una di Bargiacchi) costruite alla perfezione e che spianano la strada al +13 (69-56) del 34´.

Con l´entusiasmo alle stelle ed un pubblico letteralmente in delirio, ai neroverdi basta un minuto per chiudere i conti: da tre buone difese fioriscono sette punti consecutivi firmati da Pinna. La mazzata finale su Don Bosco che, sotto di venti, è costretta a lasciare anzitempo di Playoff.

TABELLINO

Endiasfalti Agliana - Don Bosco Livorno 78-65


Agliana: Zaccariello 7, Belotti 2, Pinna 19, Nieri 17, Puccioni 8, De Leonardo 2, Bargiacchi 18, Berti, Arceni, Cavicchi 3, Mancini, Limberti 2. Coach Bertini.


Livorno: Maric 15, Schiano 5, Banchi 7, Korsunov 5, Marchini 15, Creati, Graziani, Bianco ne, Zanini ne, Pastusena ne, Thiam 11. Coach Saibene.


Parziali: 14-22, 22-13, 23-18, 19-12.

]]>
io@io.it (Super User) Pistoia provincia Fri, 28 Apr 2017 17:08:48 +0200
Endiasfalti espugna il Palamacchia per la seconda volta: 1-0 nella serie http://reportsport.it/index.php/pistoia-provincia/item/3605-endiasfalti-espugna-il-palamacchia-per-la-seconda-volta-1-0-nella-serie http://reportsport.it/index.php/pistoia-provincia/item/3605-endiasfalti-espugna-il-palamacchia-per-la-seconda-volta-1-0-nella-serie Endiasfalti espugna il Palamacchia per la seconda volta: 1-0 nella serie

AGLIANA - La prima pagina di questi Playoff è stata scritta, insignificante certo, perché la strada verso le semifinali è ancora lunga ma tant'è che al PalaMacchia di Livorno gara-1 ha sorriso alla Endiasfalti Agliana.

Partita-fotocopia della prima di campionato, con la Endiasfalti che ha fatto da padrona, conducendo la ripresa in doppia cifra di vantaggio. I neroverdi si sono ben distribuiti i compiti in attacco - solo Nieri in doppia cifra (15) ma i 20 punti dalla panchina la dicono lunga contro i 2 di Livorno - ed hanno saputo chiudersi dietro, barricandosi quando Don Bosco - spinta dal suo pubblico - voleva rientrare a tutti i costi.

«Soddisfatto perché abbiamo tenuto l'atteggiamento giusto, la testa sempre sul pezzo e perché abbiamo fatto tutte le piccole cose che servono per vincere», così a caldo coach Paolo Bertini. «Adesso l'obbligo è non rilassarsi: gara-2 sarà un'altra partita e dobbiamo resettare ogni cosa. Hanno tutti i mezzi per venire a fare la gara a Montale, dovremo avere la maturità e l'umiltà per ripeterci. Il campionato ha evidenziato il divario tecnico tra noi e loro: basiamoci su ciò che abbiamo fatto questa sera – chiosa Bertini - dato che non è mai troppo tardi per crescere e anche i Playoff possono essere un'occasione». Gara-2 è in programma giovedì 27 marzo (ore 21:15) al PalaBertolazzi di Montale.

CRONACA

Primo quarto da 10-11 a Livorno con la Pallacanestro Agliana che entra sul parquet concentrata e tiene bene testa agli avversari, anche se ricorre troppo spesso, senza fortuna, al tiro da fuori (1/8); buono l'impatto del subentrato Bargiacchi, subito con 5 punti a referto. I neroverdi piazzano un parziale di 9-0 al rientro e tenendo il livello dell'attenzione al massimo, scappano sul 10-20. Don Bosco ricuce con 2 triple (18-27 al 35'), poi Nieri si scatena e all'intervallo lungo il verdetto è severo per la compagine di coach Saibene: 18-32. Nella ripresa Agliana segna due punti in cinque minuti, ma la partita ha perso molto a livello tecnico e i locali non trovano mai il guizzo per ricucire. Al 30' è 29-41 ma di nuovo a partire meglio è Don Bosco che a metà dell'ultimo periodo è sul 35-43. Il PalaMacchia si infiamma ma è subito sedato dal contro-brek (7-0) aglianese, che chiude i conti: +15 (35-50) a poco più di tre minuti dal termine. Nel finale Puccioni (così come prima era accaduto per Thiam) fuori per cinque falli, con i neroverdi che gestiscono le lunghezze di vantaggio fino alla quarta sirena.

TABELLINO

Don Bosco Livorno - Endiasfalti Agliana 42-59


Don Bosco Livorno: Maric 7, Soriani 3, Schiano 12, Banchi 11, Marchini 7, Creati, Graziani 2, Bianco ne, Zanini ne, Korsunov, Pastusena ne, Thiam. Coach Saibene.


Agliana: De Leonardo 2, Belotti 6, Pinna 8, Puccioni 8, Nieri 15, Zaccariello 9, Bogani ne, Bargiacchi 7, Berti ne, Cavicchi 4, Limberti. Coach Bertini.


Parziali: 10-11, 8-21, 11-9, 13-18.

]]>
io@io.it (Super User) Pistoia provincia Mon, 24 Apr 2017 12:52:38 +0200
C Gold: Montale deve arrendersi anche al Don Bosco Livorno http://reportsport.it/index.php/pistoia-provincia/item/2435-c-gold-montale-deve-arrendersi-anche-al-don-bosco-livorno http://reportsport.it/index.php/pistoia-provincia/item/2435-c-gold-montale-deve-arrendersi-anche-al-don-bosco-livorno C Gold: Montale deve arrendersi anche al Don Bosco Livorno

MONTALE - L'Avis Montale ha provato ad opporsi al Don Bosco Livorno, secondo in classifica, ma come una settimana fa le numerose assenze (a Pratesi, Nesi e Rossi si è aggiunto l'influenzato Milani) non hanno permesso ai biancoblu di tenere un alto ritmo per tutta la durata della gara e la formazione ospite ha potuto allungare nel finale grazie anche all'ottima serata nel tiro da fuori (44% di squadra da tre), chiudendo a +17 (59-76).

Buona partenza per Magnini e compagni che dopo 12 minuti si portano sul +8 (25-17) con un contropiede di Navicelli, ma è da questo momento che i livornesi iniziano a colpire dall'arco dei tre punti con grande precisione con Schiano e Marchini, tornand presto in vantaggio.

A chiudere la prima metà di gara però è una tripla di Della Rosa, che tiene i biancoblu in scia agli ospiti (34-38). Alla ripresa dei giochi gli ospiti continuano a segnare dalla lunga distanza con ottime percentuali e anche se i giovani biancoblu chiamati a sostituire gli infortu nati dim ostrano di tenere bene il campo, negli ultimi sei minuti, dopo essere tornati a -7 (53-60), Magnini e compagni soffrono la fatica dovuta alle poche rotazioni e Don Bosco può allungare fino al +17 finale.

Nonostante la sconfitta Montale mantiene l'ottavo posto (l'ultimo valido per accedere ai play off) con quattro punti di vantaggio sulla zona play out. Domenica prossima i biancoblu saranno ospiti di Altopascio e coach Tonfoni spera di recuperare almeno uno fra gli atleti infortunati.

AVIS MONTALE - DON BOSCO LIVORNO 59-76 (19-13, 34-38, 44-52)

AVIS MONTALE: Della Rosa 15, Nesi ne, Tasselli 10, Navicelli 18, Gai 2, Magnini 9, Agostini, Giusti 5, Ngjela, Rossi ne, Ferro ne. All. Tonfoni, Vice all. Milani

DON BOSCO LIVORNO: Schiano 17, Banchi 12, Pastusena 6, Graziani 2, Marchini 22, Creati, Maric 17, Soriani, Thiam, Bianco, Calvi ne. Coac h: Saibe ne  

]]>
io@io.it (Super User) Pistoia provincia Sun, 19 Feb 2017 16:17:04 +0100