Displaying items by tag: Ciclismo http://reportsport.it Thu, 20 Jun 2019 16:05:33 +0200 Joomla! - Open Source Content Management it-it Edizione di lusso per il G.P. di Larciano http://reportsport.it/index.php/news/item/11904-edizione-di-lusso-per-il-g-p-di-larciano http://reportsport.it/index.php/news/item/11904-edizione-di-lusso-per-il-g-p-di-larciano Edizione di lusso per il G.P. di Larciano

LARCIANO (PT).- Larciano e la sua corsa non sono mai passati di moda, perché l’amore e la passione dei dirigenti della Larcianese presieduta da Alcide Falasca, l’impegno dei laboriosi cittadini, dei commercianti, artigiani e imprenditori, non è mai venuto meno.

Anche l’edizione n.42 della corsa, seconda prova della Ciclismo Cup (ex Coppa Italia) in programma domenica 10 marzo si avvia a riscuotere un grande successo come è stato detto ieri pomeriggio a Larciano presso la Sala Progresso dove si è tenuta la cerimonia di presentazione con la presenza del sindaco Lisa Amidei, del presidente del Comitato Toscano di ciclismo Giacomo Bacci e di altri ospiti.

PERCORSO: Non cambia rispetto all’anno scorso quando s’impose con un allungo finale lo sloveno Matej Mohoric. Ritrovo in Piazza Togliatti e via ufficiale davanti al Comune di Larciano alle 10,45. Prima parte con 4 giri di Km 22,300 (Larciano, Castelmartini, Baccane, Cerbaia, Stabbia, Lamporecchio, Larciano). Seguiranno altri 4 giri di Km 27,500 (Larciano, Castelmartini, Cerbaia, Lamporecchio, Fornello, San Baronto, Lamporecchio, Larciano). In tutto 199 Km con arrivo in via Marconi.

PREMI: Assegnato all’ex corridore montecatinese ed attuale opinionista di Eurosport Riccardo Magrini, il 31° Premio Nello Bonfanti, mentre un riconoscimento particolare è stato consegnato a Gianbattista Baronchelli, vincitore della gara nel 1982, secondo nel 1981 e terzo nel 1988. LE SQUADRE: Sono 25 le iscritte con Team World Tour, Katuscia Alpecin, Groupama Fdj, EF Education First, Drapac Cannondale, Mitchelton Scott, più la Nazionale Italiana diretta da David Cassani. Dieci i Team Professional (Neri Sottoli Selle Italia Ktm, Androni Sidermec, Gazprom Rusvelo, Bardiani Csf, Caja Rural Seguros, Novo Nordisk, Delko Marseille Provence, Israel Cycling Academy, Arkea–Samsic). Sei infine le squadre Continental (Sangemini Trevigiani, Biesse Carrera, Giotti Victoria, Team Colpack, Beltrami Tsa Hopplà Petroli Firenze, Dimension Data For Qhubeka.

]]>
emiliano@dskl.dfs (Emiliano Nesti) News Sun, 24 Feb 2019 09:44:48 +0100
Il giro del Montalbano ricordera’ “Leonardo” http://reportsport.it/index.php/prato/item/11871-il-giro-del-montalbano-ricordera-leonardo http://reportsport.it/index.php/prato/item/11871-il-giro-del-montalbano-ricordera-leonardo Il giro del Montalbano ricordera’ “Leonardo”

BACCHERETO DI CARMIGNANO (PO)– E’ l’anno in cui sono previste tante iniziative per ricordare i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci, il grande genio che a Bacchereto, pregevole località nel cuore del Montalbano, sentono un po’ anche suo.

E’ vero che è nato a Vinci nel 1452 e morto nel Castello di Anboise in Francia nel 1519, ma da piccolo Leonardo visse e fu allevato per una decina di anni a Bacchereto dai nonni paterni, Monna Lucia Zoso moglie del Notaio e commerciante delle ceramiche produttrici di orcioli, Antonio da Vinci. Gli orcioli erano vasi contenitori per olii, unguenti, spezie, medicinali in pomate e aromi di profumo, che venivano prodotti nelle ben 36 fabbrichette di ceramica (pregiata l’argilla della zona) che Bacchereto poteva contare dal XIII° al XV° secolo. Questi ricordi storici inoppugnabili hanno di fatto stimolato i dirigenti del G.S. Bacchereto che organizzano il 64° Giro del Montalbano per élite e under 23 assieme all’U.C. Seanese alla data del 14 luglio 2019, a ricordare Leonardo da Vinci mettendo in palio il Trofeo L’Orciolo in ceramica dorata, argentata e di bronzo, per i primi tre classificati della gara di Bacchereto. Un bel ricordo in onore del Grande Genio che non si limiterà a quest’anno particolare, in quanto i tre trofei saranno confermati anche nelle edizioni future della classica in Provincia di Prato. Il 14 luglio p.v. giornata del Giro del Montalbano ci sarà anche una cerimonia rievocativa in costumi d’epoca con una sfilata che partirà dalla casa di Toia dove abitava Monna Lucia Ser Zoso nonna di Leonardo, per giungere in Piazza Giuseppe Verdi nel centro di Bacchereto in corteo. Qui ad accogliere il corteo storico rievocativo ci saranno tutte le squadre élite under 23 dei vari gruppi sportivi che prenderanno parte alla gara la cui partenza verrà data alle 13,30. Un’edizione particolare dunque per il prossimo Giro del Montalbano, una delle gare storiche del ciclismo dilettanti della Toscana, dal 1954 ad oggi.

ANTONIO MANNORI

]]>
ginanesti@hdsjh.cop (Gina Nesti) Prato Wed, 20 Feb 2019 18:17:53 +0100
Ciclismo: successo per il raduno del club glorie toscane http://reportsport.it/index.php/professionisti/item/11779-ciclismo-successo-per-il-raduno-del-club-glorie-toscane http://reportsport.it/index.php/professionisti/item/11779-ciclismo-successo-per-il-raduno-del-club-glorie-toscane Ciclismo: successo per il raduno del club glorie toscane

SESTO FIORENTINO - E’ stata una bella e festosa rimpatriata.

Al Convento di S.Lucia alla Castellina sopra Sesto Fiorentino, sede del Centro Spirituale della Federazione Ciclistica Italiana, si sono dati appuntamento gli ex ciclisti per partecipare all’annuale raduno del “Club Glorie del Ciclismo Toscano” fondato a Montemurlo per ricordare il grande campione locale Aldo Bini. C’erano protagonisti di un passato recente e meno recente, che hanno rievocato episodi, successi, sconfitte, aneddoti di quando da atleti pedalavano nelle corse.

Dopo la celebrazione della Santa Messa, le consuete premiazioni effettuate dal presidente del Club Glorie, l’ex professionista fiorentino Roberto Poggiali e dal segretario Giuliano Passignani. I premi speciali quest’anno sono stati consegnati agli ex corridori Marcello Mugnaini e Franco Lotti, al collega Alessandro Fiesoli, e quello alla memoria a Giampiero Forzoni, il compianto direttore sportivo valdarnese. Altri riconoscimenti hanno concluso la cerimonia prima del pranzo sociale per questo tradizionale appuntamento.

Antonio Mannori 

]]>
emiliano@dskl.dfs (Emiliano Nesti) Professionisti Mon, 11 Feb 2019 09:24:44 +0100
Ciclismo, giudici toscani: avanti con impegno e professionalita’ http://reportsport.it/index.php/giovanili/item/11778-ciclismo-giudici-toscani-avanti-con-impegno-e-professionalita http://reportsport.it/index.php/giovanili/item/11778-ciclismo-giudici-toscani-avanti-con-impegno-e-professionalita Ciclismo, giudici toscani: avanti con impegno e professionalita’

PIOMBINO (LI).- Ottimo successo di partecipazione all’annuale Convegno Tecnico dei Giudici di Gara della Toscana svoltosi nell’accogliente Country Resort Poggio all’Agnello, nella zona di Piombino.

Tre ore e mezzo intense al termine delle quali è emerso come la Toscana sia in una fase di ringiovanimento dei suoi giudici, e come la passione e la professionalità siano la bussola che guida il loro lavoro e quello della Commissione Regionale presieduta da Linda Bottoni con i due collaboratori Sergio Sbrilli e Antonio D’Alessandro. Ospiti del convegno i componenti la Commissione Nazionale, Ilenia Menini e Michelangelo Costa (il presidente Antonio Pagliara impegnato nel convegno tecnico in Basilicata ha fatto pervenire in video i saluti e gli auguri), Maurizio Ciucci consigliere nazionale della Federciclismo, il presidente del Comitato Regionale Toscana Giacomo Bacci, con il vice Maria Bruni ed il consigliere Maurizio Marchesini.

Primo argomento trattato quello delle “Neutralizzazioni in gara: dal regolamento alla pratica” con i vari casi illustrati dai giovani Sofia Guarducci, Marco Malanima e Alessandra Paolini, con il coordinamento di Federica Occhini. Seconda relazione quella di Marco D’Isep sul settore fuoristrada con le novità che riguardano la norme attuative, alla luce anche dell’inserimento di nuove specialità come lo Snow Bike ed il Pump Track. E’ stata invece Francesca Mannori, Commissario Internazionale, a relazionare sulle modifiche attuate nel regolamento operativo dei giudici di gara. Nel suo intervento la rappresentante della Commissione Nazionale Ilenia Menini, ha ricordato come sia nella sua fase finale il progetto a suo tempo intrapreso dalla Commissione Nazionale che ha cercato di risolvere alcuni degli aspetti che i giudici reclamavano da tempo, come le divise nuove ed i rimborsi spese, apprezzando l’operato dei giudici di gara della Toscana impegnati in servizi di prestigio e sul loro modo di comportarsi.

Molto apprezzato l’intervento del dott. Fabio Forzini, ex corridore, responsabile del ciclocross e componente il Settore Studi e Corsi del Comitato Toscana, che ha parlato di “Teoria e tecnica della comunicazione in un ciclismo che cambia”. Temi importanti ed utili per i giudici, come il modo di confrontarsi e comportarsi verso gli atleti e direttori sportivi, le modalità di come relazionarsi e come sia utile sempre evitare il conflitto. Sergio Sbrilli componente la commissione regionale ha illustrato la nuova modulistica di gara, aspetto che il segretario della commissione nazionale Michelangelo Costa ha reso possibile con un apprezzato lavoro assieme alla Commissione. Molto soddisfatta nella sua relazione si è detta la presidentessa dei giudici toscani Linda Bottoni.

La Toscana nel 2018 ha ospitato con grande successo anche il 35° Cicloraduno nazionale dei giudici sulla pista del ciclodromo di Coltano ed a Tirrenia, mentre i servizi assegnati sono stati 1205, cinquantuno in meno rispetto al 2017. Sottolineati i buoni rapporti con il Comitato Regionale, con le altre commissioni, con il consigliere referente Maurizio Marchesini.

Linda Bottoni ha proseguito parlando dei nuovi giudici e dei giovani che si sono avvicinati alla categoria, annunciando che ci sarà un nuovo corso in primavera e dicendosi orgogliosa del lavoro svolto con incarichi di prestigioso a livello internazionale e nazionale, e che importante è la preparazione ringraziando gli internazionali Gianluca Crocetti (sarà quest’anno presidente di giuria al Tour de France) e Francesca Mannori che hanno tenuto specifiche lezioni. Soddisfazione espressa per il lavoro della commissione anche dal presidente del Comitato Bacci, e dai suoi colleghi Maria Bruni e Maurizio Marchesini, mentre il consigliere nazionale Ciucci ha sottolineato l’importanza del ruolo ricoperto dai giudici ed i notevoli passi in avanti che la categoria ha compiuto per seguire l’evoluzione del ciclismo ed i vari cambiamenti.

Il convegno si è chiuso quindi con le tradizionali premiazioni. Riconoscimenti ai giudici fuori ruolo Giulio Monaci, Giampiero Pigoni, Antonio Sferruzza, Lido Magini e Nino Lamanda. I premi speciali nel ricordo di Giancarlo Vichi e Angelo Pardini, sono stati consegnati a Matteo Martorini (sarà componente in moto al prossimo Giro d’Italia) e Andrea Goti. Infine riconoscimenti a Ilenia Menini, Maurizio Marchesini e Maurizio Ciucci, poi tutti a pranzo a chiudere questa bella giornata sulla Costa degli Etruschi.

ANTONIO MANNORI

]]>
emiliano@dskl.dfs (Emiliano Nesti) Giovanili Mon, 11 Feb 2019 09:20:35 +0100
A Chianciano Terme ispezione al percorso dei campionati italiani 2019 esordienti e allievi http://reportsport.it/index.php/giovanili/item/11593-a-chianciano-terme-ispezione-al-percorso-dei-campionati-italiani-2019-esordienti-e-allievi http://reportsport.it/index.php/giovanili/item/11593-a-chianciano-terme-ispezione-al-percorso-dei-campionati-italiani-2019-esordienti-e-allievi A Chianciano Terme ispezione al percorso dei campionati italiani 2019 esordienti e allievi

CHIANCIANO TERME (SI) - Sopralluogo a Chianciano Terme al percorso scelto dagli organizzatori del Team NPM Chianciano Salute, la società che avrà il compito il 6 e 7 luglio 2019 di organizzare i sei campionati italiani in linea per esordienti e allievi, sia del settore maschile che femminile.

Tre gare al sabato e tre il giorno successivo che richiameranno tantissimi atleti e atlete (circa 800 dai 13 ai 16 anni) nonché sportivi ed appassionati del pedale sulle strade della Val d’Orcia e della Valdichiana, per seguire queste due giornate nel segno del ciclismo giovanile. Con il rappresentante dell’amministrazione comunale, l’assessore alla viabilità Fabio Nardi (il Comune affermò a suo tempo la piena disponibilità e collaborazione per l’evento tricolore) ed il presidente del Team NPM Luca Pellegrini che gestirà le gare sotto l’aspetto organizzativo, erano presenti Ruggero Cazzaniga coordinatore della Struttura Tecnica Nazionale, i dirigenti della Struttura Tecnica del Comitato Regionale Toscana, Marco Buggiani (coordinatore) e Alessandro Dolfi, il direttore di corsa e dell’intera organizzazione, il valdarnese Fabrizio Carnasciali.

Particolare attenzione è stata posta al tipo di percorso scelto per le sei gare che assegneranno i titoli, e quindi alla zona di ritrovo, partenza e di arrivo. Un’ispezione che darà l’ok a breve sull’ufficialità del tracciato che sarà teatro delle prove in programma nel primo fine settimana di luglio. Un piccolo giro iniziale attorno a Chianciano, quindi un tratto in linea verso Pienza e Montallese, prima di tornare nella zona del traguardo che è posto in leggera salita. La splendida città di Chianciano Terme, con la sua ricettività alberghiera, con le sue bellezze unite a quelle della Val d’Orcia e Valdichiana, saranno occasione per essere presenti all’avvenimento, unendo sport, spettacolo, bellezze naturali e paesaggistiche. 

]]>
emiliano@dskl.dfs (Emiliano Nesti) Giovanili Sat, 26 Jan 2019 19:18:41 +0100
Un'altra iniziativa per ricordare Franco Ballerini http://reportsport.it/index.php/giovanili/item/11592-un-altra-iniziativa-per-ricordare-franco-ballerini http://reportsport.it/index.php/giovanili/item/11592-un-altra-iniziativa-per-ricordare-franco-ballerini Un'altra iniziativa per ricordare Franco Ballerini

di Antonio Mannori

FIRENZE - Si avvicina la ricorrenza della tragica scomparsa di Franco Ballerini, avvenuta il 7 febbraio 2010.

Per tale anniversario nel ricordo del grande campione e brillante c.t. della Nazionale Azzurra di ciclismo, è annunciata un’altra iniziativa da parte degli amici che continuano a ricordarlo con grande affetto e con una frase ormai celebre “Franco Ballerini sempre con noi!”. Oltre alla “Baby Roubaix” per giovanissimi in programma domenica 10 febbraio a Casalguidi, nel giorno dell’anniversario della sua morte, giovedì 7 febbraio, verrà celebrata con inizio alle 18 nella splendida chiesa del convento di Santa Lucia alla Castellina poco sopra Sesto Fiorentino, sede del Centro Spirituale del Ciclismo, una Santa Messa al suo ricordo. Il tutto grazie all’ospitalità dei Padri Carmelitani, del gruppo “La Famiglia”, degli “Amici del Ciclismo della Castellina”. Oltre agli sportivi, agli amici, a dirigenti e addetti ai lavori, saranno presenti alla funzione religiosa, le due squadre del Team Franco Ballerini per la prossima stagione (under 23 e juniores) guidate dai rispettivi tecnici e addetti ai lavori. Un altro momento di commozione per un personaggio rimasto nel cuore di tutti.

]]>
emiliano@dskl.dfs (Emiliano Nesti) Giovanili Sat, 26 Jan 2019 19:07:39 +0100
Anche il mondo del ciclismo piange la scomparsa del pilota Maurizio Scarpelli http://reportsport.it/index.php/professionisti/item/11587-anche-il-mondo-del-ciclismo-piange-la-scomparsa-del-pilota-maurizio-scarpelli http://reportsport.it/index.php/professionisti/item/11587-anche-il-mondo-del-ciclismo-piange-la-scomparsa-del-pilota-maurizio-scarpelli Anche il mondo del ciclismo piange la scomparsa del pilota Maurizio Scarpelli

FIRENZE – Anche il mondo del ciclismo e quello toscano in particolare, piange la scomparsa del cinquantatreenne fiorentino Maurizio Scarpelli, pilota da molti anni di elicotteri, avvenuta nel tragico scontro sul ghiacciaio in Valle d’Aosta.

Maurizio infatti quando era libero da impegni con la Protezione Civile e con il servizio antincendio, guidava il suo Eli-Ghibli colore giallo in occasione delle gare ciclistiche più importanti garantendo le riprese televisive. Tante le competizioni che lo hanno visto in servizio sorvolare il gruppo degli atleti garantendo riprese spettacolari e finali mozzafiato.

Maurizio Scarpelli ci raccontava spesso del suo lavoro e di recente lo avevamo sentito per telefono in quanto si avvicina la nuova stagione ciclistica e Maurizio voleva essere presente anche quest’anno al piazzale Michelangelo a Firenze, in occasione della Firenze-Empoli del prossimo 23 febbraio da lui seguita tante volte in elicottero. Amava il ciclismo e si emozionava quando assisteva dall’alto alle fasi più belle e spettacolari della gara.

Per questi motivi Maurizio era conosciuto nel mondo del ciclismo soprattutto dagli organizzatori di gare che si rivolgevano a lui sicuri di trovare un piloto esperto anche nel seguire gli eventi sportivi garantendo un servizio esemplare e professionale.

]]>
emiliano@dskl.dfs (Emiliano Nesti) Professionisti Sat, 26 Jan 2019 09:32:46 +0100
Gli appuntamenti degli esordienti in Toscana http://reportsport.it/index.php/professionisti/item/11528-gli-appuntamenti-degli-esordienti-in-toscana http://reportsport.it/index.php/professionisti/item/11528-gli-appuntamenti-degli-esordienti-in-toscana Gli appuntamenti degli esordienti in Toscana

di Antonio Mannori 

Varato il calendario 2019.

– Il tricolore a Chianciano CICLISMO:

GLI APPUNTAMENTI DEGLI ESORDIENTI IN TOSCANA Un po’ carente il calendario delle gare esordienti appena varato dal Comitato Regionale Toscana su indicazione della Struttura Regionale.

Un dato di fatto che riflette il numero degli atleti tesserati per tale categoria. Il Campionato Italiano (maschi e femmine) così come quello degli allievi si svolgerà nel primo fine settimana di luglio a Chianciano Terme organizzato dal Team NPM Chianciano, preceduto la settimana prima dal Campionato Toscano previsto in provincia di Lucca ed organizzato dal Club Ciclistico Marco Giovannetti di San Salvatore. IL CALENDARIO

MARZO: 31 Monte S.Quirico (Lu); Gruppo Scorte Chimera(Ar).

APRILE: 7 Coltano Grube; Gracciano (Si); 14 Aquila; Uc Aretina; 22 Fosco Bessi; Olimpia Valdarnese; 25 Donoratico; Pol. Albergo; 28 Itala Ciclismo; Montecarlo

MAGGIO: 1 Club appenninico a Luco Mugello; 5 Uc Aretina; 12 Cicl. Cecina; Cintolese; 19 Milleluci.

GIUGNO: 2 Pozzese; Sancascianese; 9 Pedale Toscano; Pedale Certaldese; 16 Empolese; Pol. Albergo; 23 Camp.Toscano Lucca Club Giovannetti; 30 Figlinese; Mobilieri Ponsacco.

LUGLIO: 7 Campionato Italiano a Chianciano Terme; Alta Valdera; 14 Comitato Prov.Lucca; 21 Pol.Albergo; 28 Pedale Toscano; Gs De Angeli Massa

AGOSTO 4: Team Stradella; S.Ippolito Vernio; 25 Giusfredi; Vc La California

SETTEMBRE: Olimpia Valdarnese; 15 Gastone Nencini; 22 Vc Monsummanese; 29 Team Valdinievole. 

]]>
ginanesti@hdsjh.cop (Gina Nesti) Professionisti Sun, 20 Jan 2019 19:11:51 +0100
Ciclismo, tre novità per il Team Hato Green Tea Beer http://reportsport.it/index.php/giovanili/item/11515-ciclismo-tre-novita-per-il-team-hato-green-tea-beer http://reportsport.it/index.php/giovanili/item/11515-ciclismo-tre-novita-per-il-team-hato-green-tea-beer Ciclismo, tre novità per il Team Hato Green Tea Beer

PRATO - Tre le gradite novità in occasione della cerimonia di presentazione della squadra ciclistica pratese-cinese élite under 23, Hato Green-Cipriani & Gestri, svoltasi oggi pomeriggio presso l’Auditorium della Camera di Commercio di Prato.

Al tavolo d’onore anche il sindaco di Prato Matteo Biffoni che ha elogiato l’impegno di questa società da 61 anni nel ciclismo, con il vice e assessore allo sport Simone Faggi. Secondo aspetto positivo è che quasi sicuramente ci sarà da parte della società di Giusto di Prato, l’organizzazione della Coppa Piero Mugnaioni per élite under 23 nella località pratese, mentre la terza gradita novità per gli sportivi toscani è che la squadra forte di 12 atleti (9 under 23 e tre élite) sarà interamente affiliata in Toscana.

Il debutto nella Firenze-Empoli il 23 febbraio, quindi la presenza ai più importanti appuntamenti della stagione con particolare attenzione alle caratteristiche delle gare alle quali saranno presenti, scelte in rapporto alle doti e caratteristiche tecniche degli atleti.

LA SQUADRA: Francesco Bettini, Matteo De Bonis, Giovanni Iannelli, Andrea Biancalani, Lorenzo Cataldo, Mesut Cepa, Niccolò Degl’Innocenti, Alessandro Del Ry, Sergio Granados (Colombia), Rocco Imbruglia, Matteol Niccoli, Lorenzo Zega.

STAFF TECNICO: Imere Malatesta, Milco Musetti, Gianluca Maggiore, Marco Baldini; collaboratori Giuseppe Zampino, Davide Del Sarto, Guido Tafi; massaggiatore Jacopo Malatesta.

ANTONIO MANNORI  

]]>
emiliano@dskl.dfs (Emiliano Nesti) Giovanili Sat, 19 Jan 2019 19:08:31 +0100
Luigi Sun un cinese che ama lavoro e sport http://reportsport.it/index.php/giovanili/item/11506-luigi-sun-un-cinese-che-ama-lavoro-e-sport http://reportsport.it/index.php/giovanili/item/11506-luigi-sun-un-cinese-che-ama-lavoro-e-sport Luigi Sun un cinese che ama lavoro e sport

di Antonio Mannori

PRATO - Luigi Sun, 61 anni, imprenditore cinese della provincia dello Zhejiang ma da oltre 50 anni in Italia, estroso e dinamico, quanto orgoglioso del suo Kathay Market, mille metri quadri e 10mila prodotti in vendita a Milano, titolare della Uniontrade azienda leader nella distribuzione all’ingrosso di cibo etnico con sede a Peschiera Borromeo (MI).

Il marchio sulle maglie del team ciclistico élite under 23 (oggi pomeriggio alla Camera di Commercio di Prato la presentazione ufficiale) Cipriani&Gestri di San Giusto di Prato per la stagione 2019, quello della Hato Green Tea Beer, una birra giapponese con infuso di the verde prodotta e distribuita in Italia.

Quali sono stati i suoi legami con Prato? “Furono alcune aziende di spedizioni che operavano sulla direttrice Prato-Milano a mettermi in contatto con la società di San Giusto di Prato. Una scelta felice, una società con persone appassionate, da tanti anni nello sport, al quale diamo volentieri il nostro contributo per l’attività sportiva dei giovani”.

- A Prato ci sono tante aziende cinesi, ma che non aiutano però lo sport. “Per me fanno male. Invito e faccio un appello ai miei connazionali imprenditori del pratese. Devono sostenere lo sport, le società, le iniziative sportive e non, anche se la mentalità, soprattutto dei giovani, oggi è diversa rispetto a qualche anno fa”.

-Lei dagli juniores ai dilettanti, in futuro ci sarà un impegno anche nei professionisti? “Non corriamo troppo, lo sport mi piace, golf e ciclismo in particolare. La nostra azienda ha effettuato una ristrutturazione completa e tra un po’ di tempo vedremo i risultati raggiunti e quali obbiettivi saranno stati ottenuti. Il mondo dei professionisti ha valori diversi. Mi considero un curioso, che non si accontenta mai e vuole fare, ed allora aggiungo mai dire mai“.  

]]>
emiliano@dskl.dfs (Emiliano Nesti) Giovanili Sat, 19 Jan 2019 09:07:14 +0100