Prato http://reportsport.it Sat, 19 Jan 2019 18:17:25 +0100 Joomla! - Open Source Content Management it-it Pratorace, serata con i campioni dello sport estremo http://reportsport.it/index.php/prato/item/11500-pratorace-serata-con-i-campioni-dello-sport-estremo http://reportsport.it/index.php/prato/item/11500-pratorace-serata-con-i-campioni-dello-sport-estremo Pratorace, serata con i campioni dello sport estremo

PRATO -Lunedi 21 gennaio alle 21,15 serata di sport in Sala del consiglio della provincia di Prato, via Ricasoli.

Verrà presentato, con gli interventi del presidente Francesco Puggelli, dell'assessore allo sport del Comune di Prato Simone Faggi, del Sindaco di Vaiano Primo Bosi e del presidente della Federalberghi di Prato Rodolfo Tomada, il nuovo calendario sportivo turistico, denominato Pratorace 2019, degli avvenimenti del territorio laniero, che lo scorso anno ha portato ben 25.000 atleti, tra le varie discipline organizzate, a Prato. Contestualmente ci sarà la presenza dei campioni dello sport estremo con l'intervento di Franco Collè, vincitore di due edizioni del Tor de Géants, che racconterà "il trail più duro al mondo" che percorre i sentieri delle Alte vie di Courmayeur. La prova si svolge in una sola tappa, a velocità libera e in un tempo limite di 150 ore, in regime di semi-autosufficienza con l'atleta che deve portare con sé l'indispensabile per la sussistenza e può rifornirsi unicamente presso dei punti di assistenza prestabiliti e ben 24.000 metri di dislivello. 

]]>
ginanesti@hdsjh.cop (Gina Nesti) Prato Fri, 18 Jan 2019 15:21:08 +0100
Giuseppe Broccolo diventa cintura nera http://reportsport.it/index.php/prato/item/11493-giuseppe-broccolo-diventa-cintura-nera http://reportsport.it/index.php/prato/item/11493-giuseppe-broccolo-diventa-cintura-nera Giuseppe Broccolo

PRATO - Altro importante obbiettivo per la SS Universo Judo Club Prato.

Giuseppe Broccolo ha superato a Incisa l'esame per la cintura nera 3° dan. Un risultato importante, per l'atleta pratese, che con questo grado potrà accedere, agli esami per Arbitro Nazionale, percorso intrapreso anni fa e che dà valore allo staff della società pratese. Broccolo riveste anche il ruolo d'Insegnante Tecnico e potrà quindi abbinare il suo ruolo di arbitro con quello di allenatore. " Prosegue così un momento positivo, per la società pratese, i cui obbiettivi al di là dell'agonismo - spiega Beppe Macri- puntano anche alla formazione, l'arbitraggio e la promozione del Judo nella scuola" 

]]>
ginanesti@hdsjh.cop (Gina Nesti) Prato Thu, 17 Jan 2019 18:17:02 +0100
L’Atletica Prato si è distinta a Lucca http://reportsport.it/index.php/prato/item/11491-l-atletica-prato-si-e-distinta-a-lucca http://reportsport.it/index.php/prato/item/11491-l-atletica-prato-si-e-distinta-a-lucca L’Atletica Prato si è distinta a Lucca

PRATO - Ai Campionati Toscani di Cross a Staffetta, disputati a Lucca, l’Atletica Prato si è distinta e la parte di "leonesse" è arrivate dalle Ragazze (Maya Borrelli, Elisa Barca e Lucrezia Nieri) che hanno sfiorato il "titolo", conquistando il 2° posto.

Nella stessa categoria molto bravi anche i maschi, che hanno piazzato 2 formazioni tra i primi dieci. Quarto posto per la staffetta composta da Leonardo Bonitatibus, Morgan Pacini e Pietro Giulio Pacini. L'altro team composto da Mattia Gesualdi, Filippo Comparini e Alberto Centamore sono noni. "Un plauso a Fabrizio Migliori presente a Lucca insieme a Paolo Fucini, Anna Pau e Simona Innocenti - spiega il direttore generale Christina Andreana - per aver portato a Lucca un bel gruppo (ben 8 staffette) di ragazzi forti e affiatati. La nostra società sta crescendo e queste prestazioni vanno verso un movimento che si muove". Brave anche le Cadette (Zainab Radi, Teresa Gori ed Arianna Ballini), decime. Gli assoluti si sono sfidati sulla distanza dei 2 km per 4 (3×1000 invece per le categorie giovanili) e hanno avuto, per i colori pratesi, la sorpresa di Luigi Genca che, pur facendo parte della squadra B, ha ottenuto il miglior tempo del gruppo. Jacopo Prete, Fabrizio Migliori e Marco Campanile sono gli altri atleti che alla fine sono arrivati ventesimi. "Luigi Genca - dice il ds Carmine Romano - è un giovane con ottime potenzialità e ha sfruttato a pieno la sua attitudine alle distanze brevi del mezzofondo. La nostra squadra è stata unita e sono sicuro che crescerà nel proseguo".

La formazione "titolare", undicesima, era composta da Giacomo Pizzicori, Paolo Benassai, Lorenzo Fucini e Paolo Fucini. A Santonuovo, in provincia di Pistoia, si è svolto il Cross con la prima partenza che si è svolta sulla distanza dei 3 km. Kidest Paoli è arrivata 5^ assoluta e medaglia d'argento nelle juniores. Per gli Esordienti, valido come prima prova del Grand Prix Montalbano, il migliore dei pratesi è stato Claudio Mercaldo con un bel 2° posto negli esordienti B, dove Francesco Innocenti è 5°. Nelle esordienti A è 4^ Silvia Pellegrinotti, mentre nelle più piccole, le esordienti C, sono 4^ e 5^ Caterina Bardazzi ed Elettra Vignoli. Fra i numerosi Cadetti e Cadette si sono distinte Vittoria Massellucci, 3^ davanti a Carolina Gonfiantini 4^. La stagione indoor ha visto subito diversi “squilli” dai giovani pratesi. A Parma si sono presentati i marciatori, accompagnati dal tecnico Alessandro Maccarini. Sull'anello parmense Lucia Bruni si trova talmente bene da riuscire a tagliare per prima il traguardo dei 3 km di Marcia femminile. Dario Funari è 5° nel maschile. A Padova invece l’atleta top del salto in alto, Anna Pau, decide di provare il pentathlon. Chiude 4^ con 3.049 punti ma con un po' di amaro in bocca per via della cinquantina di punti che mancavano al raggiungimento del minimo per gli Italiani Assoluti. A Firenze invece, sempre nel Pentathlon, torna alle gare dopo lunga assenza per infortunio, Martina Lucherini. Per lei un 3° posto ai Toscani e la consapevolezza di essere sulla buona strada. Anche Filippo Gustinelli (4° allievi con 2793) va molto vicino al “minimo” per partecipare ai campionati italiani allievi. Minimo centrato dall'altro Allievo Emilio Magni, salito ad 185 metri nel salto in alto. Molto bravo anche lo junior Giulio Palermo che, con un miglioramento di quasi mezzo metro, porta il suo personale nel lungo a 6,51 metri. La quindicenne Morgana Gnan ottiene il miglior tempo delle batterie dei 50 metri con 6"79 e in finale è 4^ con 6"84 con Ludovica Biti 7°. Sabato 19 gennaio alle 13,30 allo stadio “Mauro Ferrari” si disputerà il "Trofeo Riccardo Ghiri" di corsa campestre. 

]]>
ginanesti@hdsjh.cop (Gina Nesti) Prato Thu, 17 Jan 2019 18:06:23 +0100
Domenica inizia il girone di ritorno per la Sibe http://reportsport.it/index.php/prato/item/11488-domenica-inizia-il-girone-di-ritorno-per-la-sibe http://reportsport.it/index.php/prato/item/11488-domenica-inizia-il-girone-di-ritorno-per-la-sibe Domenica inizia il girone di ritorno per la Sibe

PRATO - Parola d'ordine: non cullarsi sugli allori e continuare a affrontare una partita per volta senza fare tabelle.

Domenica alle Toscanini la SIBE inizia il girone di ritorno affrontando l'Audax Carrara, già sconfitta nettamente all'andata per 47 a 69, ma la formazione che si arrese in pratica già all'intervallo il 7 ottobre, è solo una lontana parente di quella che i Dragons dovranno affrontare domenica quando alle 18 gli arbitri Uldanck di Pisa e la signora Costa di Livorno alzeranno la palla a due. Intanto i marmiferi provengono da una striscia di 4 vittorie consecutive, alcune anche molto probanti, come ad Arezzo e a Terranuova, e proprio questa attitudine alle gare in trasferta, fa degli avversari del prossimo turno, un arduo banco di prova per i ragazzi di coach Pinelli.

Cinque vittorie lontano dal PalaAvenza a fronte di una sola sconfitta, a Pontedera, hanno rilanciato l'Audax che con 16 punti, 4 in meno del Prato, occupa la 4^ posizione in classifica. La non soddisfacente partenza degli ospiti era dovuta sicuramente ai tanti nuovi inserimenti a partire da coach Discepoli che ha dovuto ricostruire una squadra nuova per 7 dodicesimi e che lo scorso anno si era salvata ai play out in gara 3 con Pescia. Sullo zoccolo duro, Menicocci, Melegari, Viola, e capitan Valenti, che fra l'altro non è mai andato sotto la doppia cifra per punti nelle 13 gare d'andata, hanno inserito degli ottimi elementi di categoria quali i centri Bianchini, dal Versilia e Servadio, ottima carriera fra Marche ed Umbria, e gli esterni Bertuccelli e Leonardi, affidandosi poi alla lunghezza della panchina con giovani di valore, quali il dominicano Munoz e l'Under 18 Riccardi e soprattutto affidando spesso la regia a Menconi, giovanissimo play di sicuro avvenire. Gara quindi da prendersi colle molle per Pinna e co. quella che vedrà tornare dopo ben 42 giorni (anomalie del calendario del girone) i lanieri davanti ai propri sostenitori. Fra l'altro proprio l'ala sarda (nella foto di Daniele Bettazzi ph) al 2° anno nel roster rossoblu, sarà chiamata a ripetere l'eccellente prova dell'esordio a Carrara, quando oltre alla consueta doppia doppia, infarcì il suo personale scout con ben 36 punti (!) di valutazione. Qualche piccola situazione in infermeria, ben trattata dallo staff medico/fisioterapico, non dovrebbe impedire ai Dragons di essere tutti presenti all'attesa sfida, che vedrà in anteprima una gara degli Esordienti, che saranno poi presentati alla #Dragonsfamily durante l'intervallo. TV Prato trasmetterà la telecronaca di SIBE vs Audax Carrara martedì 22 gennaio alle alle 23,50 e mercoledì 23 alle 15,20 sul canale principale (74 del Digitale Terrestre), oltre a svariate repliche in tutta la settimana su TVPratoSport1 (212 DT) a partire da mercoledì 23 in prima serata alle 21, poi giovedì alle 16 e venerdì 25 gennaio alle 17,30.  

]]>
ginanesti@hdsjh.cop (Gina Nesti) Prato Thu, 17 Jan 2019 16:09:29 +0100
Medaglie per la scuola Kung Fu Chang alla "Budo Cup - Memorial Andrea Biletta" http://reportsport.it/index.php/prato/item/11476-medaglie-per-la-scuola-kung-fu-chang-alla-budo-cup-memorial-andrea-biletta http://reportsport.it/index.php/prato/item/11476-medaglie-per-la-scuola-kung-fu-chang-alla-budo-cup-memorial-andrea-biletta Medaglie per la scuola Kung Fu Chang alla

PRATO - Domenica 13 gennaio presso il Palazzetto delle Scuole Buzzi, si è svolta a Prato la "Budo Cup - Memorial Andrea Biletta".

Al Campionato Interregionale di Kung fu e Taichi hanno partecipato numerosissimi atleti delle varie scuole Italiane della Federazione Italiana Kung fu.

Sul podio molte ragazze della scuola Pratese si sono distinte in varie specialità. Oro per Giulia Milani e Veronica Renzi e argento per Giulia Brachi e le coppie Milani-Chellini e Brachi-Taddei preparate dal Maestro Lucarini Giacomo nelle categorie di Kung Fu. Nello stile Taichi medaglie di Bronzo per Monica Becattini e Alessio Bianchi allievi del Maestro Claudio Manenti, fondatore della Scuola Pratese.

Alla manifestazione era presente come ogni anno il Sindaco Matteo Biffoni. 

La gara è stata interamente dedicata al compianto atleta ed amico della Scuola Pratese Andrea Biletta che nel trascorso anno ha purtroppo perso la sua battaglia, dopo una lunga lotta contro una brutta malattia.

Come ogni anno, in occasione della manifestazione, è stata fatta una raccolta fondi per l'Associazione Giorgio La pira in rappresentanza della quale era presente Leonardo Favilli.

La scuola Kung Fu Chang, a Prato da quasi quarant'anni, è una realtà molto importante nel panorama delle Arti Marziali Italiane con i suoi Maestri Manenti, Lucarini e Iannelli.

]]>
emiliano@dskl.dfs (Emiliano Nesti) Prato Wed, 16 Jan 2019 14:11:51 +0100
Terzo posto e valanga di medaglie per la Futura sotto le nevi di Kranj http://reportsport.it/index.php/prato/item/11475-terzo-posto-e-valanga-di-medaglie-per-la-futura-sotto-le-nevi-di-kranj http://reportsport.it/index.php/prato/item/11475-terzo-posto-e-valanga-di-medaglie-per-la-futura-sotto-le-nevi-di-kranj Terzo posto e valanga di medaglie per la Futura sotto le nevi di Kranj

PRATO - Prima uscita del 2019 per la Futura Club Prato, archiviate le vacanze natalizie e dopo gli ottimi riscontri della Coppa Brema di fine dicembre, la società pratese si è presentata lo scorso week-end, con una rappresentativa di soli 17 atleti, ad una dei più importanti e prestigiosi eventi internazionali di nuoto che si è svolto a Kranj, il Meeting Star 2019, che si è tenuta in terra Slovena.

Ben 6 le società sportive Italiane presenti che si sono confrontate con atleti di livello internazionale provenienti da altre 7 nazioni, quali, Austria, Bosnia-Herzegovina, Croazia, Libano, Lithuania, Slovenia e Serbia. Numerosa (circa 300 atleti in gara) e qualificata la partecipazione. Il livello del meeting è stato particolarmente elevato nelle categorie superiori, il che ha permesso agli atleti della Futura Club Prato allenati da Sandro Castagnoli, Lisa Giagnoni e Fabio Cardini di ottenere prestigiosi successi, nonostante le incertezze della vigilia legate ai pochi atleti partecipanti ed alla prima uscita in vasca lunga, che ha permesso alla società di conquistare un prestigioso terzo posto in classifica. Una vera e propria pioggia di medaglie è finita al collo degli atleti lanieri ed i riscontri cronometrici interessanti soprattutto se si considera che si trattava della prima uscita stagionale in vasca lunga. Il bottino finale è stato veramente sorprendente, ben 27 medaglie conquistate di cui 9 ori, 9 argenti e 9 bronzi. Le medaglie sono state conquistate nei quattro turni in cui si è articolata la manifestazione, suddivisi tra gare eliminatorie mattutine, disputate per categoria di appartenenza, e le finali serali assolute. Sugli scudi in cima al podio salgono Fissi, Borelli, Branda, Ingrosso, Assilli e Magni Sugli scudi degnamente vincitori di ben nove medaglie d’oro conquistate con grande caparbietà e determinazione contro atleti ben più in vista nel panorama internazionale, Fissi Ginevra nei 50 farfalla e nei 100 farfalla, Borelli Vittoria nei 200 misti, Branda Virginia Evelina nei 200 farfalla, Ingrosso Marianna Andrea nei 200 rana, Assilli Alessio nei 50 stile e nei 200 stile, Magni Gabriele nei 100 stile e nei 200 stile. Sono saliti sul podio conquistando il secondo gradino del podio e la medaglia d’argento Barbuzzi Clarissa nei 100 farfalla, Campese Lucrezia nei 50 dorso e nei 100 dorso, Fissi Ginevra nei 100 stile, Ingrosso Marianna Andrea argento nei 50 rana, Assilli Alessio nei 100 stile, Magni Gabriele nei 50 stile in fase eliminatoria e ancora argento nella stessa finale dei 200 stile e Vannucchi Matteo nei 100 dorso. Le nove medaglie di bronzo sono andate al collo Borelli Vittoria nei 50 rana, Branda Virginia Evelina nei 50 e nei 100 farfalla, Campese Lucrezia nei 200 dorso e nella finale dei 100 dorso, Ciampi Arianna nei 800 stile, Fissi Ginevra nella finale dei 100 farfalla, Ingrosso Marianna Andrea nei 100 rana e Vannucchi Matteo nei 200 stile. Si sono altresì qualificati alle finali serali Donato Agnese, Faggi Sofia, Gori Edoardo, Avella Aurora, D’Amico Matilde, Di Marco Giona e Formichetti Enrico, contribuendo con le loro prestazioni a far acquisire ulteriore punteggio alla società che ha permesso la conquista del terzo posto tra le 22 società partecipanti. Grande soddisfazione da parte della società e da parte dei tecnici accompagnatori Alessandro Castagnoli e Fabio Cardini Fabio, i quali, malgrado l’estenuante prova sostenuta i ragazzi, si sono messi subito al lavoro in vista dei prossimi impegni sportivi nazionali.  

]]>
ginanesti@hdsjh.cop (Gina Nesti) Prato Wed, 16 Jan 2019 10:22:31 +0100
Progetto Pallacanestro Prato, inizia con una vittoria il 2019 http://reportsport.it/index.php/prato/item/11474-progetto-pallacanestro-prato-inizia-con-una-vittoria-il-2019 http://reportsport.it/index.php/prato/item/11474-progetto-pallacanestro-prato-inizia-con-una-vittoria-il-2019 Progetto Pallacanestro Prato, inizia con una vittoria il 2019

PRATO - Inizia con una vittoria il 2019 per la Promozione Maschile contro Maginot Siena che all’andata aveva beffato i nostri ragazzi recuperando nove punti nel finale e vincendo con una tripla siderale sulla sirena.

L’avvio non è dei migliori e i senesi ne approfittano guidando da subito la partita, 17-13 ospite a fine primo quarto. Nel secondo quarto i ragazzi di coach Manganello alzano la pressione difensiva e con un grandissimo ritmo dato dalla panchina recuperano, sorpassano e volano sul 32-24 con tre rubate consecutive di Bardazzi e una tripla a testa di Ionta e ancora Bardazzi prima di subire una mini rimonta con parziale di 8-2 che manda le squadre negli spogliatoi sul 34-32.

Nel terzo quarto Prato non riesce a trovare fluidità in attacco messa in confusione dai molteplici tipi di difese adottate da Maginot ma trova in  Elcunovich il suo terminale offensivo che con tre triple in rapida successione toglie le castagne dal fuoco dando fiato alla squadra che ha nella difesa la sua forza, solo 12 i punti subiti nel quarto e +3 alla penultima sirena.

Nell’ultimo quarto Prato non perde mai la calma e riesce a gestire i vari tentativi di recupero avversari ancora grazie  ad un paio di palle rubate e a una ritrovata precisione dalla linea del tiro libero nell’ultimo minuto che non c’era stata fino ad allora permettendo anche il ribaltamento della differenza canestri.

Prossimo appuntamento sul difficile campo di Lastra a Signa, domenica 20 ore 18.30

Parziali: 13-17; 21-15; 13-12; 17-13

Tabellino: Ionta 13, Elcunovich 9, Notarmasi, Lucianò, Vannozzi, Aquili 6, Agostini, Bardazzi 18, Vettori 4, Guazzini 4, Acciaioli, Meoni 10.

]]>
emiliano@dskl.dfs (Emiliano Nesti) Prato Tue, 15 Jan 2019 16:39:15 +0100
La Sibe a Carrara cede nel finale e CMC ringrazia http://reportsport.it/index.php/prato/item/11462-la-sibe-a-carrara-cede-nel-finale-e-cmc-ringrazia http://reportsport.it/index.php/prato/item/11462-la-sibe-a-carrara-cede-nel-finale-e-cmc-ringrazia La Sibe a Carrara cede nel finale e CMC ringrazia

PRATO - Non riesce il tre su tre alla SIBE, che dopo aver dominato nelle ultime due trasferte che hanno chiuso il 2018, resta in partita anche a Carrara fino ai secondi finali, ma poi è poco lucida nelle scelte e lascia via libera ad un CMC Carrara molto aggressivo.

In avvio Ramirez, Fiaschi e Borghini, alla fine i migliori fra i marmiferi, tengono botta ad uno scatenato Fontani che in poco più di 8 minuti ha già messo a referto 11 punti, ma poi coach Pinelli deve richiamrlo in panchina per il secondo fallo. Anche Staino e Pinna danno manforte e la SIBE chiude avanti 15 a 17 il primo quarto. Nel secondo, grazie all'ottimo lavoro dello staff sanitario, Gori, Ciofi ed Arrigucci, capitan Biscardi nonostante la travagliata settimana, tiene a bada il pari ruolo Fiaschi, ma Taiti non è al meglio, e pur conquistandosi falli e viaggi in lunetta, stranamente non è preciso né dalla linea della carità né da sotto, così nonostante 5 consecutivi di Staino e 4 di Smecca, i padroni di casa trovano alcune facili conclusioni con Suriano e Borghini per chiudere sotto 2 all'intervallo (28 a 30).
Alla ripresa i Dragons pigiano sull'acceleratore e scappano sul più 9 con una tripla di Pinna (ennesima doppia doppia) e 5 punti in rapida successione di Danesi. Quando però s'è trattato di provare il colpo del KO, 4 consecutive palle perse hanno permesso a Ramirez di salire in cattedra e con 8 punti riportare i suoi in scia; 42 a 44 all'ultimo intervallo. Sorpassi e controsorpassi per oltre 7 minuti con le triple di Danesi e Staino a contrastare uno scatenato Fiaschi (12 punti nell'ultimo quarto). Ma ancora qualche palla persa banalmente negli ultimi 100 secondi permettevano al CMC di allungare sul più 5 e chiudere, grazie alla precisione del play marmifero dalla lunetta, su un 69 a 60 più punitivo di quello che si è visto sul parquet.

La SIBE pur con la sconfitta, rimane in testa alla classifica appaiata dal Quarrata, inseguita a due lunghezze proprio dai marmiferi. I Dragons chiudono l'andata con 20 punti frutto di 10 vittorie e 3 sconfitte, ben oltre le più rosee previsioni. Adesso ci sarà da sfruttare un girone di ritorno che proporrà 5 trasferte e ben 8 gare alle casalinghe. Fattore campo, Toscanini fin adesso inviolate, da sfruttare fin da domenica prossima quando dovrà affrontare l'Audax Carrara che ha uno strano e pericoloso primato, quello di aver vinto 5 volte su sei in campo esterno.

 

CMC CARRARA vs SIBE PRATO 69 a 60 (15/17 – 28/30 – 42/44)

 

CMC: Rovali, Fontanelli 5, Campi NE, Morando 7, Raffaelli, Fiaschi 18, Ramirez 18, Tedeschi NE, Borghini 17, Suriano 4; Allenatore Discepoli

Dragons: Danesi 11, Biscardi, Saccenti Ne, Pacini NE, Staino 12, Sangermano NE, Fontani 16, Lancisi NE, Guarducci NE, Smecca 5, Pinna 10, Taiti 6; Allenatore: Pinelli. Assistenti:Fusi e Parretti.

Arbitri: Solfanelli di Livorno e Verde di Terranuova Bracciolini

]]>
emiliano@dskl.dfs (Emiliano Nesti) Prato Mon, 14 Jan 2019 15:15:51 +0100
Sincronette, medaglie per Junior e Assolute dell'Azzurra Nuoto Prato http://reportsport.it/index.php/prato/item/11451-sincronette-medaglie-per-junior-e-assolute-dell-azzurra-nuoto-prato http://reportsport.it/index.php/prato/item/11451-sincronette-medaglie-per-junior-e-assolute-dell-azzurra-nuoto-prato Sincronette, medaglie per Junior e Assolute dell'Azzurra Nuoto Prato

PRATO - Ottima prova per le ragazze dell'Azzurra Nuoto Prato nella gara svoltasi il 13 gennaio presso la piscina di Pontassieve: 14 atlete in acqua hanno presentato davanti ai giudici 3 balletti e gli obbligatori per qualificarsi ai campionati italiani sia Junior che Assoluti.

Andiamo con ordine: Sara Forasassi, prima volta in assoluto nella prova di solo, ottiene 65.400 guadagnandosi una meritatissima medaglia d'argento nella categoria Juniores. Elena Gambini presenta il suo primo solo della stagione arrivando al secondo posto e ottenendo 68.200 punti.

A seguire la squadra: le “azzurrine” sono state le uniche a presentare la routine tecnica assoluta, ottenendo un buon punteggio. Matilde Piovesana, Elena Gambini, Sara Bartolini, Sara Forasassi, Moscardi Marta, Asia Casavecchi, Hong Yao Yao, Melani Simona, con riserve Anna Bardazzi, Aiazzi Lucrezia e Salerno Benedetta.

Nella prova obbligatori gli ottimi risultati sono stati evidenti: tutte le atlete di categoria hanno ottenuto il punteggio per i campionati invernali Assoluti e Juniores.

Da sottolineare le 3 atlete della categoria Ragazze che hanno partecipato per la prima volta ad una gara di categoria superiore: Matilde Barzocchi arriva 11esima nella categoria Assoluta ottenendo 62.500, punteggio grandioso per un'atleta così giovane; Giada Carlesi con punti 59.575 (25esimo posto) e Letizia Boscaino con punti 59.219 (26esimo posto) portano subito a casa il pass Juniores e sfiorano quello Assoluto.

Brillante prova per le veterane: Elena Gambini (5 posto), Sara Forasassi ottiene la medaglia d'argento nella categoria Juniores, Asia Casavecchi (9 posto), Benedetta Salerno (12esimo posto) e poi Lucrezia Aiazzi, Anna Bardazzi, Hong Yao Yao, Simona Melani, Matilde Piovesana, Moscardi Marta, Sara Bartolini. “L'obbiettivo di questa gara era prima di tutto ottenere il punteggio obbligatori per i campionati Assoluti - commenta l'allenatrice Charlotte Landini - e presentare per la prima volta i balletti per capire su cosa dobbiamo lavorare in vista delle gare italiane. Le ragazze hanno fatto una bella prova e i punteggi dimostrano che siamo sulla buona strada. Non ci resta che andare avanti così!”

Prova con il segno più anche per le Esordienti A, B e Giovanissime dell’Azzurra ieri alla piscina Costoli a Firenze.

Hanno disputato la seconda prova stelle. 11 le bambine in gara, 9 stelline prese e 2 L hanno mancata veramente per un soffio per cui non vediamo l’ora di poterla riprovare e centrare l'obiettivo !

In gara per le Esordienti A Baroni Matilde , Faggi Alessia , Mazzoni Olivia, Paoletti Giada.

Per le Esordienti B: Bellini Violet e Zampini Giorgia che centra l’obiettivo con punteggio massimo.

Per le giovanissime : Azzaro Emilia , Bianchi Beatrice , Lombardi Martina , Moretti Viola, Puggelli Lucrezia.

]]>
emiliano@dskl.dfs (Emiliano Nesti) Prato Mon, 14 Jan 2019 09:09:48 +0100
Il Circolo Prato 2010 sfiora le semifinali di Coppa Italia a Terni http://reportsport.it/index.php/prato/item/11443-il-circolo-prato-2010-sfiora-le-semifinali-di-coppa-italia-a-terni http://reportsport.it/index.php/prato/item/11443-il-circolo-prato-2010-sfiora-le-semifinali-di-coppa-italia-a-terni Il Circolo Prato 2010 sfiora le semifinali di Coppa Italia a Terni

PRATO - Il Circolo Prato 2010 sfiora la semifinale di Coppa Italia al Palatennistavolo " Aldo De Santis" di Terni.

La formazione del direttore sportivo Giorgio la Rocca non riesce a contenere la forza della formazione di A1 del Messina, nella prima giornata, e viene superata per 3-0 ma poi grazie a due affermazioni di Azeez perde col minimo scarto: 3-2 con il Cral Comune di Roma e nella terza sfida vince con Milano Sport Tennis Tavolo per 3-1 grazie alla vittoria nel doppio di Adeyemo e Ragni e i successi di Azeez e Adeyemo in singolare.

La squadra laniera vedeva in campo il nigeriano Azeez Jamiu , Lorenzo Ragni e il capitano Fatai Adeyemo che avevano di fronte i migliori ateti nazionali del tennis tavolo e nell'occasione hanno dimostrato di essere cresciuti come gruppo. Nell'altro girone hanno giocato Apuania Carrara, A4 Verzuolo Tonoli, TT Lomellino e Tennis Tavolo Genova. Dopo tanti anni essere in un palcoscenico così importante è una grande soddisfazione ? " Abbiamo dato il massimo e il fatto di poter giocare alla pari con formazioni di categoria superiore per noi è un grande stimolo.

Ci manca ancora qualcosa e ne faremo tesoro - spiega La Rocca - lo sapevamo ma aver visto Lorenzo ragni andare al quinto set con il numero 4 d'Italia e la squadra compatta dopo due sconfitte che ha conquistato l'affermazione con il Milano che gioca in A1 è davvero stimolante" Prato ritorna a livelli nazionali ? "E' il nostro obiettivo e ora dobbiamo subito concentrarci sul campionato che ripartirà il 9 febbraio - dice La Rocca - giocheremo in casa contro King Pong Roma per confermare il primo posto in classifica" 

]]>
emiliano@dskl.dfs (Emiliano Nesti) Prato Sun, 13 Jan 2019 14:58:14 +0100