Prato http://reportsport.it Thu, 15 Nov 2018 03:35:36 +0100 Joomla! - Open Source Content Management it-it Futura club Prato di nuovo in vasca con ottimi risultati http://reportsport.it/index.php/prato/item/10879-futura-club-prato-di-nuovo-in-vasca-con-ottimi-risultati http://reportsport.it/index.php/prato/item/10879-futura-club-prato-di-nuovo-in-vasca-con-ottimi-risultati Futura club Prato di nuovo in vasca con ottimi risultati

PRATO - Se il buongiorno si vede dal mattino, per la Futura Club Prato la stagione è iniziata subito alla grande.

Di nuovo in vasca la società laniera ha preso parte, domenica 11 dicembre 2018, alla manifestazione natatoria 19° trofeo città di Calenzano – 11° Memorial Andrea Zambonelli, riuscendo a conquistare ben cinque medaglie individuali ed una di squadra. Malgrado la preparazione sia solo nella fase iniziale, con i problemi di impiantistica conosciuta da tutti e gli atleti siano, per questo motivo, ancora lontani dalla condizioni ottimali, si sono messi in mostra, con ottime premesse, i giovanissimi Magni Gabriele e Vannucchi Matteo, entrambi accaparratisi l’oro nei 100 stile, ciascuno nella propria categoria di appartenenza e Fissi Ginevra, che si è portata a casa un prezioso argento dei 50 Farfalla. La parte del leone l’ha fatta Borelli Vittoria che ha sbaragliato la concorrenza nei 100 rana e nei 50 Farfalla della categoria assoluti. Momento esaltante è stato poi quello che ha permesso alla squadra femminile composta da Donato Agnese, Puccianti Virginia, Borelli Vittoria e Fissi Gineva, di salire sul terzo gradino del podio nella emozionante staffetta 4 x 50 mista, che ha regalato emozioni al cardiopalma. Soddisfazione è stata espressa dal direttore sportivo Sandro Castagnoli, coadiuvato come sempre dal team allenatori Lisa Giagnoni e Fabio Cardini, anche in considerazione dei molti quarti posti che i suoi atleti hanno raggiunto, il quale ha anche sottolineato la grinta e l’atteggiamento costruttivo dei suoi ragazzi, ritenendo che le medaglie di legno saranno sicuramente motivo di sprone per le prossime manifestazioni. Hanno inoltre partecipato alla manifestazione con ottimi piazzamenti a punti Origlia Gioelemaria, Barbuzzi Clarissa, Branda Virginia, Ingrosso Marianna Andrea, Campese Lucrezia, Fratoni Camilla, Faggi Sofia, Biancalani Niccolò, Formichetti Enrico, Nuti Marco, Di Marco Giona, D’Amico Matilde e Avella Aurora.  

]]>
ginanesti@hdsjh.cop (Gina Nesti) Prato Wed, 14 Nov 2018 12:19:17 +0100
La Sibe annichilisce Arezzo e mantiene la testa della classifica http://reportsport.it/index.php/prato/item/10861-la-sibe-annichilisce-arezzo-e-mantiene-la-testa-della-classifica http://reportsport.it/index.php/prato/item/10861-la-sibe-annichilisce-arezzo-e-mantiene-la-testa-della-classifica La Sibe annichilisce Arezzo e mantiene la testa della classifica

PRATO - Il piano tattico della partita preparato da coach Pinelli e dal suo staff era chiaro; in difesa accettare tutti i cambi, pazienza in attacco magari con un passaggio in più, senza gettare palloni al vento.

I Dragons si sono fin da subito concentrati in difesa, ma dall'altra parte del campo il canestro sembrava coperto da un vetro, tant'è vero che dopo 8 minuti il punteggio vedeva avanti gli ospiti per 4 a 2 che addirittura allungavano sul 9 a 4 costringendo il coach laniero al time out. Solo negli ultimi 2' Taiti e Staino ed una tripla di Pinna sulla sirena chiudevano il quarto con la SIBE avanti 10 a 9. Di tutt'altro tenore il secondo tempino.

Prato prova la fuga grazie alle iniziative di Danesi, Pinna e Taiti, ma era soprattutto Smecca che prendeva per mano i suoi, piazzava 8 punti quasi in sequenza ai quali provavano a rispondere Dolfi e Gramaccia. Il bomber lituano Kirlys, oltre 25 di media ad allacciata di scarpe, era ottimamente imbrigliato dagli esterni pratesi, Staino e poi Sangermano, ed alla fine sarà tenuto a soli 6 punti. Biscardi ruba palla, lancia contropiedi. Il capitano poi mette anche la consueta tripla, e ancora sulla sirena la SIBE colpisce dall'arco con Fontani per il 39 a 34 di metà partita, ottimo viatico per la ripresa. Infatti pronti via e i rossoblu si trovano già con un margine in doppia cifra, vantaggio poi dilatato dalle triple in serie di Fontani, Danesi e Smecca, rispettivamente 4, 2 e una.

Taiti continuava la sua serata eccellente (12 punti, 12 rimbalzi e 7 falli subiti) e quando inizia l'ultimo quarto Prato è avanti 21 (66 a 45) avendo concesso la miseria di 11 punti e 3 canestri dal campo agli amaranto. Prima parte del quarto con il divario che si mantiene sull'ordine dei 20 punti con un Pinna scatenato. Poi però quando lo staff pratese pensa già di premiare i 17enni portati in panchina, l'Amen ha un sussulto con Cutini, Dolfi e Provenzal riavvicinandosi, ma mai sotto la doppia cifra. Negli ultimi giri d'orologio Danesi Pinna e Fontani (top scorer della gara con 19 punti) chiudono in tripudio sul 77 a 65.

Vittoria prestigiosa perché gli aretini partono con i favori dei pronostici per il salto di categoria. Se vogliamo guardare il bicchiere mezzo vuoto sulla prestazione di stasera, è stata la difficoltà ai rimbalzi d'attacco, (uno solo) e qualche amnesia sui tagliafuori; il bicchiere non solo mezzo pieno, ma addirittura colmo fino all'orlo, è dato dal gioco corale che permette sempre di trovare l'uomo più libero per il tiro, anche se talvolta ai supporter pratesi in tribuna, pure stavolta accorsi numerosi, potrebbero scoppiare le coronarie nel vedere i propri beniamini rinunciare al tiro, per trovarne uno a più alta percentuale.

Con questo 5° trionfo su 6, la SIBE mantiene la prima posizione in coabitazione con Carrara, Quarrata e Colle Valdelsa. E sabato prossimo quello che vedrà opposti i Dragons ai colligiani guidati in regia dall'ex Moroni, sarà il match clou della giornata, e potrà meglio definire le ambizioni dei lanieri.

TV Prato trasmetterà la telecronaca di SIBE vs Amen Arezzo martedì 13 novembre alle alle 23,50 e mercoledì 14 novembre alle 15,20 sul canale principale (74 del Digitale Terrestre), oltre a svariate repliche in tutta la settimana su TVPratoSport1 (212 DT) a partire da mercoledì 14 in prima serata alle 21, poi giovedì 15 alle 16 e venerdì 16 novembre alle 19,00.

 

 

SIBE PRATO vs AMEN AREZZO 77 a 65 (10/9 – 39/34 – 66/45)

 

Dragons: Danesi 17, Biscardi 3, Saccenti NE, Staino 2, Sangermano, Fontani 19, Guarducci NE, Smecca 11, Pinna 13, Manfredii NE, Marini NE, Taiti 12; Allenatore Pinelli, assistenti: Fusi e Parretti.

 

Amen: Baracchi NE, Dolfi 18, Cutini 16, Kirlys 6, Gramaccia 8, Fascetto NE, Vannini 2, Bianchi, Calzini, Giommetti 8, Provenzal 7 ; Allenatore Delia

Arbitri: Burroni di Sovicille e Toscano di Asciano

]]>
emiliano@dskl.dfs (Emiliano Nesti) Prato Mon, 12 Nov 2018 14:09:55 +0100
Tc Prato : team maschile supera Vela Messina http://reportsport.it/index.php/prato/item/10852-tc-prato-team-maschile-supera-vela-messina http://reportsport.it/index.php/prato/item/10852-tc-prato-team-maschile-supera-vela-messina Tc Prato : team maschile supera Vela Messina

PRATO - Nella quinta giornata di serie A1 dei campionati a squadre di tennis giornata positiva per i colori del Tc Prato.

Gli uomini superano 4-2 Vela Messina e le donne pareggiano 2-2 contro il Tc Beinasco e si qualificano per le semifinali scudetto, con una giornata di anticipo, grazie al pareggio tra Stampa Sporting Torino e Tc Parioli. Prima vittoria per la formazione capitanata da Antonio Cotugno che supera il team siciliano grazie alle vittorie in sngolare di Lorenzo Sonego, Federico Iannaccone e Jacopo Stefanini. La presenza di Lorenzo Sonego ha dato qualità alla squadre e proprio il numero 80 al mondo insieme a Matteo Trevisan conquista il punto decisivo della vittoria superando il giovanissimo doppio siciliano Tabacco-Tabacco per 61 75 "Dopo quattro sconfitte arriva questa vittoria che ci fa sperare nella salvezza - dice il capitano Cotugno - la presenza di Lorenzo è fondamentale e quando c'è lui è un'altra squadra. Ora avremo l'ultimo match del girone con Vigevano in casa e cercheremo di fare almeno un punto per arrivare terzi e giocarci i playout" "Sono contento di aver potuto giocare per la squadra - dice Sonego - tornare a Prato e portare alla vittoria la squadra è per me di grande motivazione". In Piemonte le ragazze capitanate da Gianluca Rossi riescono a trovare un ottimo pareggio che permette al team pratese di accedere alle semifinali con un turno di anticipo. In singolare ha esordito la giovanissima Asia Serafini (semifinalista all'Avvenire under 16) che ha giocato alla pari con Federica Rossi ma alla fine è uscita sconfitta per 61 75. Martina Trevisan si dimostra giocatrice di classe sopraffina e supera 62 61 la Grymalska mentre Gaia Sanesi incappa in una giornata no e perde dalla Di Sarra. Poi si rifà in doppio in coppia con Martina Trevisan, dando il punto del 2-2, vincendo contro Di Sarra-Rossi per 75 64. "Siamo contenti perchè questa domenica siamo riusciti a conquistare la semifinale scudetto con le donne con una giornata di anticipo facendo esordire una giovanissima come Asia Serafini - spiega Fausto Fusi, direttore sportivo del Tc Prato - mentre è arrvata l'affermazione a livello maschile che ci fa sperare per la terza posizione dove avremo nei playout il vantaggio di giocare in casa il match di ritorno". Risultati 5° giornata serie A1: Femminile: USD Tennis Beinasco - Tennis Club Prato A.S.D. 2-2 Federica Di Sarra (B) b. Gaia Sanesi (P) 61 62 Martina Trevisan (P) b. Anastasia Grymalska (B) 62 61 Federica Rossi (B) b. Asia Serafini (P) 61 75 Martina Trevisan/Gaia Sanesi (P) b. Federica Di Sarra/Federica Rossi (B) 75 64 CLASSIFICA 10 (5) Tennis Club Prato A.S.D. 7 (5) USD Tennis Beinasco 7 (5) A.S.D. Circolo della Stampa Sporting Torino 4 (5) Tennis Club Parioli Maschile: Tennis Club Prato A.S.D. - Circolo Tennis e Vela Messina 4-2 Gianluca Naso (M) b. Matteo Trevisan (P) 62 62 Jacopo Stefanini (P) b. Antonio Famà (M) 61 62 Lorenzo Sonego (P) b. Enrique Lopez Perez (M) 63 62 Federico Iannaccone (P) b. Fausto Tabacco (M) 64 60 Lorenzo Sonego/Matteo Trevisan (P) b. Giorgio Tabacco/Fausto Tabacco (M) 61 75 Gianluca Naso/ Enrique Lopez Perez (M) b. Jacopo Stefanini/Fedeico Iannaccone (P) 63 46 10-5 CLASSIFICA: 13 (5) Park Tennis Genova 10 (5) APD. Selva Alta Vigevano 3 (5) Circolo Tennis e Vela Messina 3 (5) Tennis Club Prato A.S.D  

]]>
ginanesti@hdsjh.cop (Gina Nesti) Prato Sun, 11 Nov 2018 17:55:59 +0100
Il Circolo Prato 2010 affronta in casa Torre del Greco nella 4° giornata di A2 http://reportsport.it/index.php/prato/item/10831-il-circolo-prato-2010-affronta-in-casa-torre-del-greco-nella-4-giornata-di-a2 http://reportsport.it/index.php/prato/item/10831-il-circolo-prato-2010-affronta-in-casa-torre-del-greco-nella-4-giornata-di-a2 Il Circolo Prato 2010 affronta in casa Torre del Greco nella 4° giornata di A2

PRATO - Il Circolo Prato 2010, imbattuta capolista a punteggio pieno del girone B della serie A2, cerca il poker di vittorie ospitando domenica 11 novembre alle 10,15, alla palestra Le  Badie (via Righi 75), il Torre del Greco che sabato scorso ha ottenuto la prima vittoria a tavolino per 4-0 sul Campomaggiore Terni per il ritardato arrivo sul campo degli avversari.

La formazione pratese vuol proseguire il trend positivo con il terzetto composto da  Fatai Adeyemo , Lorenzo Ragni e Jamiu Azeez che affronta un avversario da non sottovalutare composto da atleti di  valore ed esperienza come Daniele Sabatino, Marco Prosperini e Davide Gammone. La classifica vede Il Circolo Prato 2010 a quota 6, con Marcozzi ed Ennio Cristofaro a 5, Apuania Carrara a 3, Cral Comune di Roma e Torre del Greco 2, Campomaggiore 1 e King Pong Roma  ancora fermo a zero. "Cercheremo di giocare al meglio e di vincere anche questo match - spiega il presidente Emanuele Bartolini - anche perchè nelle partite successive affronteremo le nostre dirette concorrenti per la promozione e quindi è bene arrivarci con il massimo dei punti"

]]>
emiliano@dskl.dfs (Emiliano Nesti) Prato Fri, 09 Nov 2018 16:52:54 +0100
Sibe alle Toscanini contro la corazzata Arezzo http://reportsport.it/index.php/prato/item/10822-sibe-alle-toscanini-contro-la-corazzata-arezzo http://reportsport.it/index.php/prato/item/10822-sibe-alle-toscanini-contro-la-corazzata-arezzo Sibe alle Toscanini contro la corazzata Arezzo

PRATO -Parola d'ordine: resettare tutto, dimenticare la sconfitta all'overtime di Fucecchio di domenica scorsa, e pensare solo alla prossima.

Certo che l'Amen Arezzo non è certo l'avversario più facile per provare a ripartire, perché la formazione di coach Delia fin dalle gare di Coppa Toscana di settembre, è stata pronosticata fra le più papabili al salto nella categoria superiore, in virtù di un roster dal talento smisurato. E poco conta che gli aretini siano incappati in due sconfitte nei primi 5 turni di campionato, primo perché per inserire al meglio i nuovi, un po' di tempo era logico ci fosse da attendere, ma soprattutto perché le sconfitte sono arrivate sul parquet di casa, dove lo scorso anno dovette cedere ai playoff dopo aver vinto la regular season; in effetti l'Amen si è segnalata come squadra da trasferta. Lontano dal Palad'Agata è incappata in una sola sconfitta nelle ultime 13 gare. Rispetto allo scorso anno la squadra si è ulteriormente rinforzata sostituendo il domenicano Ramirez (12 punti a gara) con il Lituano Kirlys, miglior realizzatore del campionato con la media stratosferica di 25,2 punti ad allacciata di scarpe, realizzando sempre almeno 20 punti a gara. Il fuoriclasse 26enne, nei due campionati disputati nella Lega A dello stato balcanico, a Moletai, ha tenuto percentuali da 3 prossime al 50% e sarà quindi l'osservato speciale, ma gli amaranto hanno anche firmato il bomber Dolfi, che a dispetto delle 38 primavere, lo scorso anno a Terranuova terminò 3° fra i cannonieri, così come entrò nella ristrettissima cerchia dei bomber della top five, il confermatissimo Cutini, ala in grado di ricoprire 3 ruoli. A orchestrare tanto talento offensivo ci pensa il play d'ordine Provenzal, esperienze anche in Gold a Valdisieve, e già con gli aretini ai tempi della serie B. Di rincalzo giostra da registail giovane Bianchi, esterno in grado di colpire dall'arco. Sotto le plance l'esperto Liberto dà una mano al fisicato pivot Giommetti, ottimo rimbalzista, che spesso riesce a far reparto anche da solo. Per mettere in difficoltà l'avversaria di turno, i Dragons oltre a dimenticare l'intoppo fucecchiese, dovranno riuscire a tenere ritmi alti, senza dimenticare di giocare di squadra, cercando quell'extra pass che è mancato troppo spesso nella trasferta di domenica scorsa. Coach Pinelli chiede poi disponibilità e sacrificio di tutti in difesa, per non mettere in striscia la batteria dei pericolosi tiratori avversari, che hanno estremamente bisogno di punti in classifica per rilanciarsi. Gara fissata per domenica 11 con palla a due alzata alle ore 18 dagli arbitri Burroni di Sovicille e Toscano di Asciano. In anteprima alle Toscanini gara di campionato per gli Esordienti, mentre nell'intervallo saranno presentate alcune squadre Aquilotti allestite in collaborazione con il CGFS di Prato. TV Prato trasmetterà la telecronaca di SIBE vs Amen Arezzo martedì 13 novembre alle alle 23,50 e mercoledì 14 novembre alle 15,20 sul canale principale (74 del Digitale Terrestre), oltre a svariate repliche in tutta la settimana su TVPratoSport1 (212 DT) a partire da mercoledì 14 in prima serata alle 21, poi giovedì alle 16 e venerdì 16 novembre ottobre alle 17,30.  

]]>
ginanesti@hdsjh.cop (Gina Nesti) Prato Thu, 08 Nov 2018 14:45:28 +0100
Progetto Pallacanestro Prato, vittoria con Montespertoli per la Promozione maschile http://reportsport.it/index.php/prato/item/10813-progetto-pallacanestro-prato-vittoria-con-montespertoli-per-la-promozione-maschile http://reportsport.it/index.php/prato/item/10813-progetto-pallacanestro-prato-vittoria-con-montespertoli-per-la-promozione-maschile Progetto Pallacanestro Prato, vittoria con Montespertoli per la Promozione maschile

PRATO - Bellissima partita, giocata a ritmi altissimi domenica pomeriggio alle Toscanini per la Promozione maschile del Progetto Pallacanestro Prato.

Pronti via e in un minuto il punteggio è già sul 6-4 per gli ospiti, bravi a colpire in contropiede sfruttando le amnesie dei pratesi che non sembrano avere la solita grinta e attenzione in difesa ma rispondono colpo su colpo con tutto il quintetto già a segno nel primo quarto. Gli ospiti giocano con maggiore energia e allungano fino al +5, ma Vettori  accorcia sulla prima sirena con la prima di cinque triple in serata. Il secondo quarto è tutto a favore dei pratesi, che iniziano a registrare la difesa non concedendo più facili tiri agli avversari e trovando la via del canestro con un ispiratissimo Ionta, 14 dei suoi 28 totali solo nel secondo parziale, ancora una tripla a fil di sirena stavolta di Bardazzi manda le squadre in spogliatoio con Prato avanti 38-29.

Al rientro dagli spogliatoi Prato fa confusione in attacco e fatica a trovare soluzioni semplici contro la zona avversaria. I ragazzi di coach Manganello sono bravi comunque a non perdere la calma anche quando vanno sotto nel punteggio. Ancora una tripla di Vettori sulla sirena riporta Prato avanti, 47-45 all’ultimo intervallo. Gli ospiti però non mollano, anzi sono loro a ribaltare la partita e con un bel parziale di 10-3 raggiungono di nuovo il massimo vantaggio di serata, a 7’ dalla fine è 50-55.

Il secondo timeout casalingo però rinfresca le idee, due liberi di Aquili e una tripla di Ionta impattano la partita. Prato continua a giocare bene e crea molti tiri aperti che la retina accoglie, allunga sul 63-57 a meno di due minuti dalla fine. Ancora una volta però la troppa ingenuità pratese mette a rischio la partita regalando due possessi con due palle perse che gli ospiti trasformano in cinque rapidi punti, sul 63-62 si entra nell’ultimo minuto e ancora una volta Vettori con l’ultimo canestro di serata dai 6.75 dà quattro punti di vantaggio a Prato. Montespertoli risponde con la stessa arma e a 27” dalla sirena è 66-65. Gli ospiti decidono di non fare fallo, e ancora una persa velenosissima consegna loro a 17” la palla del sorpasso, la difesa però con grande caparbietà costringe a una forzatura  e il tiro non entra, rimbalzo di Vettori e fallo, 1.9” da giocare. In lunetta il capitano pratese sugella la prestazione con il diciottesimo punto, la preghiera da fondo campo è corta, l’urlo liberatorio allontana fantasmi già visti alla prima giornata.

 

Prossimo appuntamento sul campo del CUS Siena, domenica 12 ore 20.

 

 

Parziali: 18-20; 20-9; 9-16; 20-20

Tabellino: Ionta 28, Elcunovich 3, Notarmasi, Lucianò, Vannozzi, Aquili 7, Agostini, Bardazzi 5, Vettori 18, Guazzini, Acciaioli, Meoni 6. All. Manganello Ass. All. Baldi 

]]>
emiliano@dskl.dfs (Emiliano Nesti) Prato Wed, 07 Nov 2018 16:51:08 +0100
Ss Universo Judo Club Prato, due primi posti al Trofeo master Città di Massa Martana http://reportsport.it/index.php/prato/item/10810-ss-universo-judo-club-prato-due-primi-posti-al-trofeo-master-citta-di-massa-martana http://reportsport.it/index.php/prato/item/10810-ss-universo-judo-club-prato-due-primi-posti-al-trofeo-master-citta-di-massa-martana Ss Universo Judo Club Prato, due primi posti al Trofeo master Città di Massa Martana

PRATO - Al Palazzetto dello sport Coarelli di Todi si è disputato il 1°Trofeo Master Città di Massa Martana, sesta ed ultima prova del Circuito Italia, valevole per l'assegnazione del titolo Italiano Master 2018.

Circa 120 gli atleti in gara con 28 club partecipanti provenienti dalla Toscana, Lombardia, Campania, Lazio e Sardegna, tutti presenti con le Rappresentative Regionali. La Ss Universo Judo Club Prato aveva in gara 2 atleti, (convocati nella Rappresentativa Toscana) Fabio Santini, classe M5 kg81 e Marco Marcheselli classe M1 Kg66.

Prova di forza dei due atleti pratesi con Fabio Santini che conquistava il primo posto, bissando la vittoria di Follonica e conquistando il sesto podio su sei prove, in questo Circuito Italia, Mentre Marco Marcheselli, ritornato alle gare, con un bronzo e un argento, dopo 1 anno dall'intervento al crociato, finalmente saliva sul gradino più alto del podio, con tre vittorie prima del limite. "Sono molto contento per queste due vittorie - spiega il maestro Beppe Macrì - entrambi uscivano da infortuni e quando si riesce a conquistare l'affermazione vuol dire che il problema è superato. Ora obiettivo sono i campionati italiani di categoria per entrambi". Per i 2 atleti pratesi, il prossimo impegno saranno proprio le finali del Campionato Italiano Master, che si svolgeranno il 16 dicembre a Latina. 

]]>
emiliano@dskl.dfs (Emiliano Nesti) Prato Wed, 07 Nov 2018 16:35:33 +0100
Si ferma a Fucecchio la serie iniziale della Sibe http://reportsport.it/index.php/prato/item/10792-si-ferma-a-fucecchio-la-serie-iniziale-della-sibe http://reportsport.it/index.php/prato/item/10792-si-ferma-a-fucecchio-la-serie-iniziale-della-sibe Si ferma a Fucecchio la serie iniziale della Sibe

PRATO - Serata storta per la SIBE che a Fucecchio deve interrompere dopo 4 vittorie iniziali, la serie che l'aveva portata solitaria in vetta alla classifica in un campionato Silver quanto mai incerto con ben 9 squadre nello spazio di due punti.

C'è subito da dire che i padroni di casa hanno meritato, in virtù soprattutto di una difesa arcigna sugli esterni pratesi che anche per merito degli avversari sono incappati in una pessima prestazione al tiro, (25 %) riportata ad un meno imbarazzante 35 % totale grazie alla bella prova di Taiti, top scorer della gara con 19 punti al pari del biancoverde Gazzarrini.

La partenza dei Dragons era stata confortante, con coach Aprea costretto a chiamare timeout per togliere ritmo ai pratesi che erano andati sul 13 a 5 grazie alle iniziative di Taiti, Staino e Melosi. Berni e Vannini arrivavano quasi a chiudere il gap, ma due triple di Melosi e Fontani mandavano la SIBE avanti 19 a 15 al primo intervallo. Un 11 a 0 mortifero a cavallo dei due quarti orchestrato da tre conclusioni pesanti di Gazzarrini, MVP di serata, costringevano coach Pinelli a fermare il gioco con il minuto di sospensione. E Prato si rimetteva in carreggiata solo colpendo dall'arco, (tutti i 15 punti del secondo tempino arrivavavno dai 6,75) due volte Taiti ed una a testa Biscardi, Staino e Fontani. All'intervallo si andava sul 37 a 34.

Alla ripresa del gioco gli ex Strozzalupi e Falchi continuavano a ringhiare sui pari ruolo ospiti che continuavano ad aver difficoltà al tiro. Erano ancora Pinna e Taiti a tenere in piedi la baracca. Poi i rossoblu con alcune eccellenti iniziative sembravano poter agganciare gli avversari che trovavano ancora in Gazzarrini il castigamatti di turno per andare a quello che sembrava l'ultimo riposo avanti 53 a 49. Coach Pinelli incitava i suoi ad una difesa più energica e i Dragons rispondevano concedendo solo 8 punti nel quarto ai fucecchiesi. Smecca e Danesi salivano in cattedra ed impattavano a 40” dalla sirena.

Poi né la Folgore né la SIBE risucivano a realizzare e sul 61 pari, era necessario l'overtime per decidere il vincitore. Nel supplementare Strozzalupi Berni e Falchi piazzavano subito un 6 a 0 aumentato poi a 9 a 2 che già dopo 2' mandava i titoli di coda perché Prato, limitato dai cambi risicati, non dava più l'impressione di poter controbattere i padroni di casa, che chiudevano il match sul 74 a 65 e agganciavano in classifica i rossoblu a quota 8. Quota che adesso vede appaiati anche Colle Valdelsa, CMC Carrara, Quarrata e Invictus Livorno.

Domenica prossima la SIBE se la dovrà vedere con Arezzo, che nell'utlimo turno ha subito la seconda sconfitta interna ad opera del Costone Siena, ma che resta la favorita per il salto nella categoria superiore, in virtù di un roster stellare. Fra l'altro gli aretini stanno dimostrandosi più pericolosi in trasferta (2 vittorie su 2) che fra le mura amiche del Palad'Agata.

 

FOLGORE FUCECCHIO vs SIBE PRATO 74 a 65 d.t.s. (15/19 – 37/34 – 53/49 – 61/61)

 

Fucecchio: Brunelli 18, Seminara 8, Volpi C, Bettini 3, Davini 3, Volpi M. 3, Ristori 3, Morucci 5, Ghezzani, Congedo 15; Allenatore Sanna

 

Dragons:,Danesi 14, Biscardi 3, Saccenti NE, Staino 7, Sangermano NE, Fontani 9, Guarducci NE, Smecca 8, Pinna 5, Manfredini NE, Marini NE, Taiti 19; Allenatore Pinelli, assistenti: Fusi e Parretti.

 

Arbitri: Magazzini di Firenze e Marabotto di Piombino

]]>
emiliano@dskl.dfs (Emiliano Nesti) Prato Mon, 05 Nov 2018 15:17:10 +0100
Chiara Igletto e Daniele Leonardi vincono il 1° Duathlon Città di Prato http://reportsport.it/index.php/prato/item/10780-chiara-igletto-e-daniele-leonardi-vincono-il-1-duathlon-citta-di-prato http://reportsport.it/index.php/prato/item/10780-chiara-igletto-e-daniele-leonardi-vincono-il-1-duathlon-citta-di-prato Chiara Igletto e Daniele Leonardi vincono il 1° Duathlon Città di Prato

 PRATO - Sono Chiara Igletto e Daniele Leonardi a vincere il 1° Duathlon Città di Prato

. Il vincitore ha percorso le tre frazioni di gara (5 km di corsa, 18 km in bici e gli ultimi 3,4 km a piedi) in 59'19"85 precedendo al traguardo, posto in Piazza del Ponzaglio, Alessandro Terranova di 31" e Riccardo Sandretti di 2'16" che conquista la categoria M1. Al femminile dominio dell'iron woman fiorentina Chiara Igletto che è giunta sul traguardo dopo 1h06'24" con 7'46" di vantaggio su Simona Ciucchi (Mugello Triathlon) e su Francesca Poli che è arrivata terza con 9'21" di distacco dalla vincitrice e prima della sua categoria S4. A seguire Cristina Andorlini, Martina Mormorunni, Stefania Aguzzi, Nicoletta Giannecchini, Patrizia Rossato Bertilla e Carmela Impieri. Una corsa sprint che ha visto a Prato i migliori atleti della federazione Triathlon provenienti da tutta Italia. Bella la partenza e molto suggestivo il cambio tra la corsa e la bici con passaggi spettacolari lungo il fiume Bisenzio e atleti che andavano sempre al massimo delle loro possibilità "Sono contento di aver vinto a Prato - dice Leonardi - un percorso bello e veloce con un'organizzazione precisa e puntuale essendo alla sua prima edizione. Prato è davvero una città molto bella" Dominatrice al femminile ma soddisfatta "Vincere fa sempre piacere e sono partita forte per avere un po' di distacco fin dall'inizio - mette in luce Igletto - poi sono riuscita a mantenere il vantaggio e a vincere una bella gara". Circa 100 i partecipanti con vttorie tra gli junior di Mattia Gallo, tra gli M2 Andrea Caporale, tra gli M3 Leonardo Nocentini, M4 Roberto Marchi, soddisfazione per l'atleta di casa Gianluca Cartei che conquista la categoria M5 terminando la sua gara in 1h10'07" mentre tra gli M6 è Paolo Bartolozzi a tagliare per primo il traguardo "Grande spettacolo e soprattutto questa manifestazione che era alla sua prima edizione - dice l'assessore allo sport del Comune di Prato Simone Faggi - deve confermarsi nei prossimi anni perché porta tanti appassionati di questa disciplina a Prato".

]]>
ginanesti@hdsjh.cop (Gina Nesti) Prato Sun, 04 Nov 2018 19:15:09 +0100
Serie A: Tc Prato femminile 4-0 contro Stampa Sporting Torino http://reportsport.it/index.php/prato/item/10777-serie-a-tc-prato-femminile-4-0-contro-stampa-sporting-torino http://reportsport.it/index.php/prato/item/10777-serie-a-tc-prato-femminile-4-0-contro-stampa-sporting-torino Nella foto Lisa Piccinetti

PRATO - Grande tennis a Prato. Il Tc Prato femminile vince 4-0 contro il Circolo Stampa Sporting Torino e conquista il primo posto del girone della serie A1 dopo 4 giornate.

La formazione capitanata da Gianluca Rossi va a 9 punti in classifica dopo le affermazioni di Gaia Sanesi, Kristina Kukova e Lisa Piccinetti in singolare e del doppio Sanesi-Piccinetti. Ora due trasferte con Tc Beinasco e Tc Parioli Roma per conquistare la semifinale scudetto. I maschi escono sconfitti 6-0 dalla trasferta con il Park Genova. In campo tutti giovani con i fratelli Stefanacci (Guglielmo e Luigi), Lapo De Marzi e Federico Iannaccone. Le prossime due sfide in casa sono determinanti per la salvezza con Messina e Vigevano Termina con la vittoria del Lazio la 16° edizione del Trofeo Francesca Morini. La formazione laziale ha prevalso per 4-2 in finale sulla Toscana e conquista così il suo settimo sigillo nel trofeo fra rappresentative regionali under 12. Al terzo posto l'Emilia Romagna che ha sconfitto 4-3 le Marche (vincitori dell'edizione 2017) mentre per il quinto posto ha prevalso il Piemonte sulla Liguria e l'Umbria ha avuto la meglio sull'Alto Adige per la settima piazza "Un torneo che ogni anno mette in campo i migliori under 12 - spiega Luigi Brunetti, presidente del comitato regionale toscano - e soprattutto fa dell'amicizia e dello spirito di aggregazione un valore aggiunto. Tre giorni di tennis ma anche di valori fondamentali per diventare ottimi giocatori" "La nostra città ha una tradizione tennistica importante - dice il Sindaco di Prato, Matteo Biffoni - e il fatto che tutti i circoli di tennis di Prato si uniscano per questa manifestazione che onora una maestra è davvero un insegnamento importante. Noi organizziamo tanti eventi sportivi e questo è uno dei più significativi" Come migliori giocatori della manifestazione sono stati premiati Noemi Basiletti (Toscana) al femminile e Giorgio Gatto (Lazio) per il maschile. "Un grazie alle regioni e ai capitani - dice Giuseppe Del Duca, presidente del Ct Coiano circolo capofila - oltre a tutti i circoli di Prato che hanno supportato la manifestazione e a chi ha aiuto lo svolgersi della stessa per ricordare Francesca che amava davvero i giovani". I circoli di Prato che hanno ospitato le partite di questa edizione sono stati: Ct Coiano, Tc Prato, Ct Etruria, Tc Costa Azzurra, Tc Bisenzio, Ct Valbisenzio Vaiano e Tc Primavera. 

]]>
ginanesti@hdsjh.cop (Gina Nesti) Prato Sun, 04 Nov 2018 17:57:11 +0100