header rsport
 

.

 

.

 

Lunedì, 23 Aprile 2018 11:51

Mensi centra la top 10 al Campionato Europeo

MONTEMURLO -  Cinque italiani nei primi dieci al Campionato Europeo Marathon e tra loro cè anche Daniele Mensi che ha concluso all’ottavo posto la prova che assegnava sulla distanza di 104 Km il titolo di Campione Europeo.

Per il corridore di SOUDAL-LEE COUGAN Racing Team, si tratta del risultato più prestigioso della sua carriera con la maglia della Nazionale Italiana, un obiettivo meritatamente messo a segno sul percorso della Tiliment Marathon Bike, arrivando al traguardo in scia al Campione del Mondo, Alban Lakata e a Daniel Geismayr, bronzo al Mondiale Marathon del 2017.

“Sono soddisfatto, un ottavo posto al Campionato Europeo penso sia una buona prestazione” - ha dichiarato l’atleta di SOUDAL-LEE COUGAN Racing Team - “Ho dimostrato che, nonostante l’agguerrita concorrenza e un percorso che non mi vedeva tra i favoriti, anche in questo tipo di gare posso dire la mia”.

Fin dall’inizio Daniele ha trovato il ritmo giusto e ha cercato di tenere le prime posizioni, faticando su un terreno non certo ideale ad uno scalatore per i primi 35 Km molto veloci e con tanta pianura.  Al termine della lunga salita al GPM del Monte Pala, Daniele ha scollinato nel quartetto di azzurri che si stava giocando la medaglia di bronzo, ma nella discesa ha avuto problemi per i crampi alle mani, riuscendo a stare dentro la top ten con un finale combattutissimo.

“Dopo le difficoltà in discesa, sono arrivato in fondo in compagnia di Huber, Lakata e Geismayr, facendo con loro gli ultimi 30 Km.  Nel finale abbiamo recuperato due posizioni, poi siamo arrivati allo sprint, ci ho provato fino all’ultimo, riuscendo a concludere ottavo a sette secondi dal quinto posto”

Non è mancata la motivazione nemmeno a Luca Ronchi e Stefano Valdrighi che hanno gareggiato con la maglia del team, ma i loro risultati non sono stati di alta classifica.  36° posto per Luca Ronchi.  Lo stesso risultato che lo rese felice nel 2010 al suo primo Campionato Europeo Marathon, oggi non accontenta il biker di Stresa che sta faticando ad esprimersi a buoni livelli:  “In questo momento sto faticando ad esprimermi a buoni livelli, mi manca ancora il ritmo, sto accusando il periodo in cui sono stato fermo e in una gara di questo livello e con il primo chilometraggio importante della stagione ho sofferto.  Anche se il risultato non è dei migliori e non mi potevo aspettare più di tanto, sono contento perché sto ritrovando piano piano la forma”

Per Stefano Valdrighi il primo Campionato Europeo Marathon si è concluso al 54ª posto.  Dal punto di vista del risultato il ragazzo toscano poteva fare di più, ma a metà della salita lunga del Monte Pala è andato in crisi, perdendo diiverse posizioni.

SEDONI 300x425banner