header rsport
 

.

 

.

 

Lunedì, 17 Dicembre 2018 10:15

Boxe Night Vaiano: L'arbitro da il ko tecnico a Ruggiero per una scivolata

Boxe Night Vaiano: L'arbitro da il ko tecnico a Ruggiero per una scivolata ph Angela Bartoletti

VAIANO - Tanti appassionati hanno partecipato alla riunione al palazzetto di Vaiano "Boxe Night Vaiano" che ha visto sul ring tanti ragazzi della Pugilistica Pratese che hanno cambattuto e come al solito hanno dato il massimo.

La riunione non è stata positiva per i colori della Pratese anche per i verdetti molto contestabili.Soprattutto quello de I' Mercenario, Alessandro Ruggiero, che al 2° round è stato fermato dall'arbitro per ko tecnico in seguito ad una caduta per scivolata e ha sancito la vittoria all'avversario Costantino Pancrat "Siamo davvero arrabbiati con l'arbitro - spiega il maestro Fausto Talia - il nostro Mercenario era partito benissimo e ha fatto una prima ripresa da vero leone che ha vinto nettamente. Alla seconda, dopo circa un minuto in cui stava conducendo ancora il match, ha preso un colpo di striscio, che lo ha mandato al tappeto.

Si è immediatamente rialzato e non ha mostrato segni di incoscienza, ma l'arbitro ha decretato il ko tecnico. Ruggiero è al suo 15esimo match da professionista e il nostro staff ha seguito 50 incontri professionistici ma non mi era mai successo che venga decretato uno stop perchè uno scivola. In questo modo abbiamo buttato via mesi e mesi di preparazione, di tempo e soldi, senza una spiegazione valida. Anche gli altri arbitri presenti a bordo ring hanno ammesso l'errore del collega, ma ormai il danno è fatto. Bisogna che ci sia più attenzione su certi aspetti o se no la boxe perde appassionati.

Tra l'altro anche il pubblico ha fischiato diversi verdetti ed è uscito dal palazzetto deluso". Nei match tra dilettanti ritorno positivo per Matteo "pollo" Pollastri e per Roberto Stracquadaini che vincono entrambi ai punti. L'elite seconda serie, Pasquale "Arturo" Di Filippo, pur essendo nettamente superiore al suo avversario, non è riuscito ad emergere e si è dovuto accontentare di un pareggio così come Mancuso e il debuttante Manolache, mentre perdono ai punti Muraglia, Zamboni e Vela anche in questo caso con rammarico per le decisioni dei giudici. A cornice di tutta la serata di pugilato le esibizioni di danza sportiva della Terinazzi Dance School e dei bambini della Pugilistica Pratese. Prossimo appuntamento il 19 gennaio 2019 a Calenzano

SEDONI 300x425banner