header rsport
 

.

 

.

 

Mercoledì, 26 Settembre 2018 17:48

A Roma per Giulio, venerdì arriva la ciclostaffetta

VAIANO (PO)  - Parte da San Benedetto Val di Sambro e fa tappa anche a Vernio e a Vaiano lungo il percorso per Roma.

È la ciclostaffetta A Roma per Giulio, che venerdì 28 settembre arriva in Val di Bisenzio. 3 ciclisti partiti il 22 settembre da Duino/Fiumicello in provincia di Trieste con l’obiettivo di arrivare a Roma il 3 ottobre per consegnare, nelle mani del presidente della Repubblica, del Governo e delle maggiori istituzioni nazionali, la lettera della famiglia Regeni, nella quale si riassumono i risultati raggiunti e si chiedono ulteriori azioni per ottenere la verità su ciò che è realmente successo nel gennaio di due anni fa in Egitto.

I sindaci di Vernio Giovanni Morganti e di Vaiano Primo Bosi, anch’essi in sella alle biciclette, li accoglieranno al ponte di Rasora, che segna il confine fra Emilia Romagna e Toscana, poi percorreranno con loro la strada fino a Vernio, dove alle 17 ci sarà una sosta in piazza a San Quirico con un breve incontro pubblico, per giungere a Vaiano, in piazza Galilei, termine della tappa, con l’altro incontro pubblico e la cena alla Casa del Popolo. La piazza di San Quirico a Vernio e via Braga e la piazza Galilei a Vaiano per l’occasione saranno addobbate con striscioni e palloncini gialli per l’occasione.

All’evento hanno aderito tutti i Comuni della provincia, oltre all’Anci, all’Arci e al Consiglio comunale dei ragazzi. A Vaiano ci saranno infatti anche il vice sindaco di Prato Simone Faggi, la presidente del Consiglio comunale Ilaria Santi, i sindaci di Cantagallo, Montemurlo, Carmignano e Poggio a Caiano e il presidente dell’Arci provinciale Enrico Cavaciocchi.

L’iniziativa A Roma per Giulio vede impegnati i tre staffetisti di FIAB Monfalcone Bisiachinbici, l’associazione che ha ideato e realizza l’evento, partiti da Duino alla volta di Roma con l’intenzione di coinvolgere i Comuni che verranno attraversati dal percorso, ma anche il mondo associativo, del volontariato, le scuole e tutti coloro che vorranno aderire e supportare l’iniziativa (scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

Domani la ciclostaffetta riparte da Vaiano per la tappa fiorentina che ha come obiettivo la mostra Firenze Libro Aperto, dove sono attesi anche da Sergio Staino, che ha disegnato il logo della manifestazione.

SEDONI 300x425banner