header rsport
 

.

 

.

 

Giovedì, 12 Aprile 2018 09:02

In scena le finali regionali del campionato studentesco di calcio.

PRATO - Sotto la pioggia tagliente del campo Vittorio Rossi di Prato sono andate in scena le finali regionali del campionato studentesco di calcio.

Le province qualificate a questa fase sono Pistoia, Siena e Pisa dopo la vittoria delle rispettive fasi provinciali. Nella prima gara si sono sfidate Pistoia e Siena. Partita con poche emozioni: Pistoia non concede niente in fase difensiva, crea molto ma non concretizza pur dimostrando una netta superiorità. La prima partita si conclude quindi con uno 0-0 che sta molto stretto a Pistoia. Si andranno quindi ad affrontare Pisa e Siena in una partita, finita fra le polemiche, con il risultato di 1-1. I ragazzi di Pistoia quindi sanno che non possono sbagliare questa ultima partita con Pisa per guadagnarsi l’accesso alle fasi nazionali. Fin da subito Pistoia chiude Pisa nella propria metà campo imponendosi nel gioco concludendo svariate volte nella prima metà della gara, ma le occasioni più nitide si sono avute negli ultimi 20 minuti dove Pistoia con il forcing finale cerca il tanto atteso gol. La prima con Filoni che dopo un calcio d’angolo conclude con una volée da pochi passi indirizzando la palla verso l’incrocio dei pali, porta salvata dal portiere di Pisa con un autentico miracolo. Dopo una manciata di secondi Corona, con un passaggio arretrato di Villani, si ritrova davanti alla porta spiazzando con un tiro rasoterra il portiere che toglie anche stavolta i sogni di gloria a Corona con un salvataggio coi piedi sulla linea dopo essersi tuffato dalla parte opposta. L’orologio continua a correre e le porte rimangono ancora inviolate, negli ultimi due minuti però Pistoia ha la possibilità di sbloccare la gara con Dhima e Villani che però trovano la stessa sorte dei compagni. Nell’ultimo giro di orologio però abbiamo l’episodio più discusso del match: un rigore negato a Pistoia dopo una vistosa trattenuta a Villani che si involava verso la porta. La partita quindi finisce con un risultato bugiardo che non rispecchia la storia della partita, un risultato che non va bene a nessuna delle due squadre perché permette a Siena di qualificarsi tramite una classifica avulsa. Pistoia esce ingiustamente e a testa alta, pur essendo la miglior difesa della Toscana con 0 gol subiti in tutte le fasi qualificatorie a dimostrazione di una squadra imperforabile che non ha concesso niente, beffata solamente dalla burocrazia che si infrange contro il proseguimento del cammino del Liceo Scientifico di Pistoia. 

SEDONI 300x425banner