header rsport
 

.

 

.

 

Venerdì, 30 Marzo 2018 16:50

Prato, finisce 1 a 1 contro l'Arzachena. In dieci uomini il vantaggio di Ceccarelli, Peana risponde nel finale

di Emiliano Nesti

OLBIA – Il Prato pareggia 1 a 1 al Nespoli contro l'Arzachena.

In dieci, dopo l'espulsione di Ghidotti nei minuti finali del primo tempo, il Prato passa in vantaggio ad inizio del secondo tempo con un calcio di rigore di Ceccarelli e si fa raggiungere al 78' da Peana. L'Arzachena nella prima frazione di gioco tiene in mano le redini del gioco con i lanieri che rispondono con ripartenze veloci.

Le prime insidie le creano i padroni di casa con Bertoldi che in due occasioni impensierisce Alastra che si fa trovare pronto. Risponde il Prato con Carletti che ha sui piedi l'occasione per portare il Prato in vantaggio, ma a tu per tu con Ruzittu, calcia clamorosamente a lato. Alla mezz'ora i ritmi calano e i sardi tentano di scavalcare la difesa ospite con lanci lunghi, controllati senza problema dalla difesa biancazzurra.

La compagine laniera, torna a farsi vedere con Ceccarelli che impensierisce la difesa smeraldina ma Ruzittu intercetta ancora la conclusione. La doppia ammonizione di Ghidotti lascia la compagine biancazzura in dieci e il Prato cominicia a soffrire.

Prima Varricchio, su cross di Taufer, si fa intercettare la conclusione dall'estremo difensore laniero, poi Musto, servito da Bertodi non riesce ad inquadrare la porta da buona posizione. Finisce il primo tempo sul risultato di zero a zero. Una ripresa scoppiettante quella tra Arzachena e Prato, con la compagine laniera che, quando tutto faceva pensare ad un predominio locale, trova il vantaggio grazie alla rete di Ceccarelli su rigore, fischiato per un fallo di Ruzittu su Carletti che si era involato verso la porta avversaria.

Nonostante l'inferiorità numerica la compagine di mister Catalano fa la sua partita, anche se la squadra di casa, dopo aver accusato il colpo, ritrova coraggio e al 59’ è Musto a far tremare la difesa avversaria colpendo la traversa, con la palla che finisce sulla linea, con le proteste dei sardi che invocavano il gol. Ci pensa però un bolide all'incrocio dei pali di Peana, al 78', a rimettere in parità le sorti.

L'Arzachena spinge sull'acceleratore e con un colpo di testa di Curcio crea un pericolo per la porta difesa da Alastra ma l'estremo laniero è bravo a respingere. L'Arzachena rimane in dieci per l'espulsione di Piroli che ferma Orlando in volata verso la porta avversaria. Al 90' è il Prato ad avere la palla del vantaggio, con un colpo di testa di Casala che esce di un soffio.

 

ARZACHENA: 1 Ruzittu, 6 Piroli, 10 Curcio, 11 Sanna, 13 Peana, 14 Casini, 16 Bertoldi, 19 Sbardella, 21 Lisai (15´pt 20 Taufer), 24 Varricchio (25´st 17 Trillò), 27 Musto (37´st 3 La Rosa).A disposizione: 12 Cancelli, 5 Maestrelli, 7 Aiana, 23 Cardore. Allenatore: Mauro Giorico.

AC PRATO: 22 Alastra, 7 Ceccarelli, 8 Gargiulo, 9 Carletti (16´st 26 Orlando), 10 Piscitella, 15 Cistana, 17 Guglielmelli, 21 Fantacci (37´pt 20 Zucchetti), 23 Ghidotti, 24 Coccolo, 32 Casale. A disposizione: 1 Sarr, 4 Colli, 6 Bonetto, 11 Liurni, 18 Rozzi, 19 Bertoli, 29 Giannini, 30 Akammadu, 33 Kouassi. Allenatore: Pasquale Catalano.

MARCATORI: 2´st Ceccarelli (Rig.); 32´st Peana.

ARBITRO: Daniele Paterna di Teramo.

ASSISTENTI: Cosimo Cataldo di Bergamo e Marco Ceccon di Lovere.

AMMONITI: 28´pt Ghidotti; 41´ Orlando (P); 1´st Ruzittu; 30´st Maestrelli; 38´st Peana (A).

ESPULSI: 37´st Ghidotti (P); 44´st Piroli (A).

NOTE: condizioni meteorologiche: variabile; condizioni del terreno di gioco: buone; tasso di umidità: 55%. Corner: 3-5. Espulsi, al 37´ del primo tempo espulso Ghidotti per doppio giallo e Piroli al 44´ della ripresa per aver fermato Orlando in una chiara occasione da gol. Recupero: 2´pt; 4´st.

 

 

CLASSIFICA SERIE C - GIRONE A: Livorno* 60 punti; Robur Siena* 58; Pisa 55; Viterbese* 51; Carrarese 49; Alessandria* 47; Monza** 45; Giana Erminio 41; Piacenza* 40; Olbia* e Pontedera 39; Pistoiese*, Arzachena* 37; Lucchese* 36; Pro Piacenza** 35; Arezzo***(-3) 32; Gavorrano 30; Cuneo* 28; Prato* 21.

SEDONI 300x425banner