header rsport
 

.

 

.

 

Mercoledì, 29 Aprile 2020 17:48

Il tennis tavolo chiude la stagione, Circolo Prato 2010 resta in A1

PRATO - Il Consiglio federale della  Federazione Tennis tavolo, che si è riunito in videoconferenza, ha preso atto delle proposte della Commissione nazionale gare, con riferimento alla conclusione della stagione agonistica 2019/2020.

Per quanto  riguarda l’attività agonistica individuale, il Consiglio federale ha deciso di cancellare tutti i campionati italiani individuali di tutte le categorie, non assegnando per il 2020, nessun titolo di Campione d’Italia. Per  l'attività a squadre è stato deciso di “congelare” le classifiche di tutti i Campionati nazionali e regionali alla data del 4 marzo 2020 stabilendo che, per la determinazione di tutte le posizioni di classifica, si utilizzerà come calcolo primario il quoziente tra punti e incontri disputati. In serie A1 non sarà assegnato lo scudetto e non ci saranno retrocessioni, mentre dalla serie A2 saliranno le prime due in classifica.

Buone notizie per il Circolo Prato 2010 che era in lotta per mantenere la massima categoria, conquistata lo scorso anno. La squadra pratese, prima della sosta forzata per l'emergenza coronavirus, era al penultimo posto in A1 con 5 punti e avrebbe dovuto giocarsi la salvezza negli scontri diretti con Genova e Vigevano. 

"In un momento così complesso - spiega il direttore sportivo Giorgio La Rocca - era doveroso per la Federazione annullare gli eventi successivi al 4 marzo. La visione per il futuro della Federazione è stata quella di ridurre al minimo il danno in termini sportivi ed economici per tutto il movimento, prevedendo la promozione delle prime due di ogni girone e azzerando le retrocessioni. La nostra società disputerà anche nella prossima stagione la serie A1 che sarà allargata a dodici squadre".
Al momento è  prematuro parlare di futuro per la squadra pratese che contava sul cinese Kang Zhihao, il russo Gusev e il giovane emergente Jonh Oyebode, sotto la guida tecnica di Michel Oyebode.

"E' ancora presto per fare certe valutazioni - conclude La Rocca - le date di inizio e la formula dei campionati saranno dettate dall'andamento dell'epidemia che in questo momento condiziona qualsiai scelta sociale compresa la nostra attività sportiva". 

La Federazione ha deciso che per la stagione agonistica 2020/2021 non verranno fatte pagare tasse di affiliazione e di iscrizioni per i Campionati a squadre e che il 1 luglio verranno emesse le classifiche individuali e stilate le classifiche valide per la stagione agonistica 2020/2021.

  

SEDONI 300x425banner