header rsport
 

.

 

.

 

Lunedì, 02 Dicembre 2019 10:48

Il Tc Prato femminile supera il Tc Parioli e conquista la finale scudetto

PRATO - Il Tc Prato femminile è in finale scudetto.

Grazie alle vittorie di Kristina Kucova e di Lucrezia Stefanini contro il Tc Parioli la formazione laniera torna a disputare l'atto conclusivo della serie A per conquistare il titolo italiano a squadre. Un successo che conferma un gruppo che ha sempre creduto di potersi giocare questo campionato e che contro il Tc Parioli Roma ha confermato i risultati del match di andata che aveva visto le pratesi superare il team romano per 3-1.

"E' una vittoria di squadra perché è vero che hanno vinto nel singolare Kristina Kucova e Lucrezia Stefanini - dice il capitano Gianluca Rossi - ma Martina ha lottato ed ha perso con la Arn solo al terzo set e soprattutto la vittoria nel doppio all'andata è stata determinante per questa seconda sfida".

La finale si disputerà a Lucca al PalaTagliate (venerdi 6 e sabato 7 dicembre) e l'avversario sarà il Tc Genova che ha superato il Ct Lucca.

"Ritroviamo la squadra ligure in finale dopo averci giocato nel girone - dice Rossi - sarà completamente diverso perché a Lucca giochiamo sul veloce ed è una partita che vale uno scudetto. Sono convinto che partiamo alla pari e se saremo bravi a dare quel qualcosa in più possiamo dire la nostra. In questa giornata così felice voglio ringraziare tutto il gruppo che comprende la maestra Claudia Romoli, Gaia Sanesi, Federica Sacco, Lisa Piccinetti, Beatrice Ricci, Asia Serafini e Viola Turini che hanno dato supporto alla squadra e hanno fatto esperienza per i prossimi anni".

"E' un periodo felice ho vinto un torneo e grazie alla mia affermazione siamo in finale - spiega Lucrezia Stefanini - ci credevamo e dopo la vittoria di Kristina e la sconfitta solo al terzo di Martina sono entrata in campo un po' tesa ma determinata e al terzo set sono riuscita a portare il punto che ci farà giocare a Lucca per il titolo italiano".

"Rispetto a domenica scorsa ho giocato meglio anche se nel terzo set nei punti decisivi non sono stata perfetta - dice Trevisan - ora abbiamo un altro appuntamento che è quello più importante dell'anno".

Dall'altra parte la formazione maschile vince 4-2 con l'Angiulli Bari ma dopo lo 0-6 dell'andata scende in serie A2. Capitan Antonio Cotugno ha messo in campo tutti i giovani del club e l'under 16 Niccolò Baroni è riuscito a conquistare la sua prima vittoria nel massimo campionato a spese di Domenico D'Alena per 7-5 6-3.

"Il Tc Prato era sintonizzato sulla semifinale scudetto di Roma e le ragazze hanno fatto un grande risultato  - dice il direttore sportivo del Tc Prato Fausto Fusi - raggiungere la finale era l'obiettivo iniziale del campionato ed ora possiamo invadere Lucca per giocarci questa sfida con il Tc Genova. A livello maschile avevamo compromesso il risultato all'andata ma aver visto in campo tutti i giovani del circolo è stata una bella soddisfazione. Ripartiremo con loro in A2".
La sfida tra Tc Prato e Tc Genova inizierà con i primi due singolari venerdi 6 dicembre e proseguirà con il terzo singolare e gli eventuali doppi sabato 7 dicembre intervallato dai singolari della finale maschile che si concluderà domenica 8 dicembre. Il Tc Prato andrà a caccia del sesto scudetto. Il primo lo conquistò nel 1982 poi nel 2013 e tre consecutivi (2015, 2016 e 2017). Lo scorso anno la squadra laniera venne fermata in semifinale proprio dal Tc Genova e cercherà la rivincita nella finale di quest'anno.
Semifinale femminile ritorno
TC Parioli - TC Prato 1-2 (and. 1-3)
Kristina Kucova (PR) b. Martina Di Giuseppe (PA) 6-2 6-4
Greta Arn (PA) b. Martina Trevisan (PR) 6-3 4-6 6-2
Lucrezia Stefanini (PR) b. Nastassia Burnett (PA) 6-2 2-6 6-2
Playout maschile ritorno
TC Prato - SG Angiulli 4-2 (and. 0-6)
Benito Massacri (A) b. Lapo De Marzi (P) 6-1 6-1
Emiliano Maggioli (P) b. Andrea Pellegrino (A) 1-6 4-3 rit.
Nino Serdarusic (A) b. Jacopo Stefanini (P)  3-0 rit.
Niccolò Baroni (P) b. Domenico D’Alena (A) 7-5 6-3
Angiulli Bari ha rinunciato ai due doppi

SEDONI 300x425banner