header rsport
 

.

 

.

 

Venerdì, 28 Dicembre 2018 16:10

Allo Spazio Aut di Prato la presentazione del libro di Paolo Bruschi: ‘Essere campioni è un dettaglio’

Il libro sarà presentato l'11 gennaio 2019 alle ore 21.00

PRATO - Il libro “Essere campioni è un dettaglio” di Paolo Bruschi, ripercorre la storia del Novecento attraverso la descrizione di alcune vicende sportive e umane, colte nella loro relazione con la cornice storico-sociale all’epoca dei fatti e con una specifica attenzione ad alcuni elementi tipici della cultura pop, quali la musica e il cinema.


Il volume è diviso in sei sezioni, ognuna dedicata a fasi caratterizzanti la traiettoria del "secolo breve": i conflitti bellici ("caldi" e "freddi") e le dittature; il lungo e non certo concluso processo di emancipazione della donna; alcune storie di sapore particolarmente mirabile per la singolarità degli intrecci storico-sportivi o per l'inusualità degli sviluppi; la lotta per l'affermazione dei diritti politici e civili degli afro-americani e infine l'Italia, di cui si illustrano rapidamente il periodo fascista, la lunga vicenda dell'emigrazione e l'alba della contemporaneità all'inizio degli anni '80.

La scelta delle storie sportive è evidentemente funzionale all’obiettivo di tratteggiare il XX secolo in una maniera almeno vagamente esaustiva, anche se alcuni temi sono forzatamente restati fuori dal novero conclusivo, per non appesantire eccessivamente il volume, che vorrebbe essere una lettura agile e sperabilmente accattivante, utile soprattutto come veloce sguardo a volo di uccello in grado di suscitare curiosità e interesse per successivi approfondimenti.

Il libro è in effetti la traduzione su carta di un progetto didattico che l'autore Paolo Bruschi, da un po' di anni, porta in giro per le scuole della provincia di Firenze, con interventi e lezioni alle scuole primarie, medie e superiori.

 

Il libro:

Lo sport nel Novecento è devenuto parte integrante della Storia, erompendo dalle mere statistiche degli almanacchi. Attraverso le imprese di numerosi atleti, ha contribuito a modellare il tessuto sociale accelerando l'abbattimento delle discriminazioni e la formazione di un'identità collettiva per interi popoli. Essere campioni è un dettaglio ripercorre, attraverso sei aree tematiche, eventi socio-sportivi di indiscutibile interesse: dai calciatori che si sono opposti alle dittature alle battaglie degli atleti afro-americani, passando per le pioniere dello sport femminile e le loro lotte per affermarsi.

Un viaggio tra nomi ed episodi noti e meno noti, dove spiccano persino, le inedite “imprese toscane” di Ferenc Puskàs. Come suggerisce il prefatore Sergio Giuntini, l'opera è “una proposta di lettura e di approfondimento che merita di venire suggerita e praticata, dalla scuola media superiore ai corsi di laurea in Scienze Motorie. Ma pure, a ogni livello, a tutti i veri amanti e studiosi del fenomeno sportivo novecentesco.

 

Autore:

Paolo Bruschi è nato a Firenze e vive a Empoli. È laureato in Scienze Politiche e ha un Master Europeo in Scienze del Lavoro. È socio della Società Italiana di Storia dello Sport e dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport. Collabora saltuariamente con “Il manifesto” e anima un blog storico-sportivo.

 

Il libro sarà presentato presso lo Spazio Aut di Prato l'11 gennaio 2019 alle ore 21.00. A seguire a Poggio a Caiano il 18 gennaio 2019, Scandicci il 25 gennaio 2019 e Sesto Fiorentino il 2 febbraio 2019.

SEDONI 300x425banner