header rsport
 

.

 

.

 

Venerdì, 05 Ottobre 2018 16:36

Il Circolo Prato 2010 affronta l'Apuania Carrara nella 2° giornata di A2

PRATO - Tennis Tavolo protagonista nel fine settimana con l'esordio casalingo per il Circolo 2010 Prato nel campionato di A2.

La formazione pratese si presenta davanti ai suoi tifosi domenica 7 ottobre alle 10,15 alla palestra Le Badie affrontando nel derby toscano l'Apuania Carrara. Dopo la vittoria per 4-0 in trasferta sul campo del King Pong Roma la squadra pratese guidata da Fatai Adeyemo nel doppio ruolo di giocatore e direttore tecnico, vuol confermarsi contro la squadra carrarese che ha pareggiato 3-3 nella gara di esordio con il Campomaggiore Terni. Molta curiosità per vedere all'opera Azeez Jamiu, atleta della nazionale nigeriana, attuale campione d'Africa a squadre maschili.

Il terzo giocatore della squadra pratese è il confermato Lorenzo Ragni ,ex n 9 delle classifiche italiane. Una squadra di assoluto valore per puntare a un campionato di vertice. " Abbiamo un bel gruppo - commenta il presidente Emanuele Bartolini - e sabato scorso a Roma abbiamo giocato molto bene vincendo con un netto 4-0 e iniziando nel miglior modo il campionato. Siamo una squadra forte con Azeez Jamiu che ha cominciato bene vincendo due partite, confermando il suo valore. Ci aspettiamo una stagione ricca di soddisfazioni e invitiamo gli appassionati a venire a vedere le nostre gare ".

L'Apuania Carrara è una buona formazione composta da Alberto Margarone, Matteo Petriccioli e Alessandro Storaci. La classifica dopo la prima giornata vede in testa Circolo Prato 2010 e TT Cristofaro che hanno vinto nella prima giornata con il favorito Marcozzi Cagliari che ha rinviato il suo match. A livello individuale ottimo risultato per Francesco Giannini che al 1°Torneo predeterminato regionale 3a categoria di Reggello, valido per la qualificazione ai campionati italiani di seconda categoria, conquista il gradino più alto del podio vincendo in semifinale con Edoardo Raccanello del Ciatt Firenze e in finale su Maurizio Raspi dell'Acsi Pisa.

"Questa è la dimostrazione che non abbiamo solo la serie A2 ma tantissimi ragazzi che hanno la passione di questa disciplina - illustra Tommaso Bambagioni - inoltre sono iniziati anche i campionati di serie B e serie C dove abbiamo un bel gruppo che sono sicuro sarà protagonista e potrebbe inserirsi fra le migliori squadre toscane. A questo sport si approcciano tanti giovani e ora la nostra sede è al Convitto Cicognini dove è possibile provare a giocare" 

SEDONI 300x425banner