Reportsport-podismo
 
.

 

.

 

Lunedì, 27 Agosto 2018 16:17

Castelli e Vecci , spettacolo al trofeo appennino tosco emiliano

LUCCA- Domenica 26 agosto si è rinnovato l’appuntamento con il Trofeo Parco Nazionale Appennino Tosco Emiliano gara Fidal Toscana di corsa in montagna, giunto alla nona edizione, 9° memorial Dott. Umberto Poggi e 1° memorial Annibale Giovannini.

Panorama mozzafiato e campo gara già teatro negli anni passati di epiche battaglie tra "scalatori" che salivano fin sul crinale della Pania per aggiudicarsi il titolo di campione italiano di corsa in montagna; fra tutti Olimpio Paolinelli, campione di corsa in montagna, presente anche quest’anno a bordo gara e alla cerimonia delle premiazioni. Invariato il circuito da ripetere due volte: partenza dalla zona dei laghetti nei pressi del rifugio Lamarossa, all'interno del Centro visitatori della Riserva Naturale dell'Orecchiella, poi sentiero del Fontanone, bosco di faggi, la discesa tecnica, la grande pineta ed ancora il Centro Visitatori; giro ad anello del laghetto verso il traguardo. Scongiurata la temuta pioggia, con annessi allerta meteo rivelatisi inconsistenti, il sole ha fatto capolino fin dalle prime ore del mattino, per poi risplendere alto, anche se la temperatura notevolmente ridotta rispetto ai giorni precedenti ha reso l’aria di montagna particolarmente “frizzante”. Alle 10 partenza della gara competitiva, preceduta da un commovente ricordo del compianto Annibale Giovannini, atleta, prezioso dirigente e infaticabile collaboratore per il settore giovanile, prematuramente scomparso poche settimane fa; in palio ci sarà anche il trofeo alla sua memoria, per il primo classificato della categoria veterani “argento”, alla quale apparteneva. Non ci sono favoriti, anche se Marco Guerrucci (GS Orecchiella Garfagnana) e Alessandro Donati (MDS Panaria Group) hanno tutte le carte in regola per ben figurare. Pronti, via, si forma subito un gruppetto di testa proprio con Donati, Alberti e Guerrucci, deciso quest’ultimo a imporre un ritmo forsennato sulla salita; con loro il talentuoso Girma Castelli, juniores del GS Orecchiella.

Al primo passaggio, in un mix tra stupore ed euforia, Girma Castelli conduce la gara, seguito nell’ordine da Guerrucci, Donati, Alberti e più staccato Ridolfi. Secondo giro, Girma Castelli sulle ali dell’entusiasmo aumenta il vantaggio e taglia vittorioso il traguardo nella gara di casa con il tempo di 28:40, su un mai domo Alessandro Donati (28:53); terzo Marco Guerrucci (29:37), condizionato da un risentimento muscolare. Quarto Andrea Alberti , quinto Fabrizio Ridolfi

La gara femminile appare più delineata nelle posizioni di testa fin dalle prime battute, con una stupenda Alice Vecci che prende subito il comando fino alla vittoria con il tempo di 36:18, seguita da Sara Tognini (La Galla Pontedera) in 37:31 e Luciana Aresu (Atletica Prato) in 38:32.

Nella categoria Lady alle spalle di Luciana Aresu , piazza d’onore per l'ottima Odette Ciabatti (GS Orecchiella Garfagnana), seguita da Flavia Cristianini (Lucca Marathon). Ginevra Giannotti (Virtus Lucca) si aggiudica la categoria Allieve (1 giro) con il tempo di 21:18. Tra i veterani dominio incontrastato dell'ottimo Stefano Ricci (Atl. Vinci), tra l’altro sesto al traguardo nella classifica generale, secondo Mauro Paolinelli (Lucca Marathon), terzo Luca Diversi (GS Orecchiella Garfagnana). Nella categoria veterani Argento brilla Franco Olivari (GS Orecchiella Garfagnana), seguito da Gino Pannocchia (Atletica Porcari) e Gianni Moggia (GS Orecchiella Garfagnana). Negli Oro vittoria ancora una volta per l’intramontabile Giuseppe Monini (GS Orecchiella Garfagnana), su Enzo Perrone (Podismo Il Ponte). Terminata la gara assoluta, al via le categorie giovanili: un autentico momento di festa, il più atteso dalle famiglie e dai bambini. Varie le distanze, con circuiti ricavati attorno ai “laghetti” del rifugio Lamarossa; una stupenda giornata di sport e amicizia, con la consegna delle medaglie ricordo della manifestazione a tutti i partecipanti. Al termine la commovente cerimonia delle premiazioni con la consegna dei trofei in memoria rispettivamente del Dott. Umberto Poggi, che fu responsabile della Forestale nel Parco Orecchiella e tra i fondatori nel 1968 del Gs Orecchiella Garfagnana e di Annibale Giovannini con il trofeo consegnato dalla moglie Milena Dini al primo veterano argento, Franco Olivari. Bilancio positivo dell’intera manifestazione, perfettamente riuscita grazie alla collaborazione dei Carabinieri Forestali reparto Biodiversità di Lucca, di tutto il personale in servizio presso la riserva dell’Orecchiella, dei tanti volontari e collaboratori, sponsor, enti ed istituzioni, Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Unione dei Comuni della Garfagnana, Comuni di San Romano Garfagnana e Villa Collemandina, Parco dell’Appennino Tosco Emiliano. 

SEDONI 300x425banner