Reportsport-podismo
 
.

 

.

 

Sabato, 30 Dicembre 2017 09:38

Già oltre 250 i runners al Chianti Trail Ultra di marzo

RADDA - Sono già oltre 250 i runners pronti a sfidarsi tra le colline dove nascono alcuni dei vini più famosi al mondo per la prima edizione di Chianti Trail Ultra.

A tre mesi dallo start la manifestazione, in programma a Radda in Chianti dal 23 al 25 marzo 2018, sta riscuotendo un gran numero di consensi e adesioni, non solo in Italia. Sono molte le richieste arrivate agli organizzatori da parte di atleti stranieri, di oltre 20 nazionalità, pronti a sfidarsi tra i saliscendi di uno degli angoli più suggestivi della Toscana, a cavallo tra le province di Firenze e Siena, dove la competizione si unisce al piacere di vivere in mezzo a una natura incontaminata.

Tre i percorsi in programma con partenza e arrivo a Radda in Chianti: Ultra Trail (73 km e dislivelli di 2.600 metri), Chianti Trail (37 km con dislivelli di 1.200 metri) e Short Trail (15 km e dislivelli di 600 metri). Tracciati diversi e adatti ad ogni esigenza: la 15 km è un percorso più facile che si può fare anche camminando, la 37 km è più impegnativa come lunghezza e percorso, fino alle 73 km che mette alla prova anche i runners più esperti e affermati. Quest’ultime due prove, inoltre, assegneranno punti per l’Ultra Trail del Monte Bianco 2018: per chi terminerà la 37 km, ci sarà a disposizione un punto, mentre quattro saranno quelli assegnati per aver concluso la 73 Km. Non solo, i finisher avranno in dono una medaglia in rovere ricavata dalle botti dove si affina il Chianti Classico, inoltre tutti i partecipanti all’Ultra Wine avranno un calice da vino originale del Consorzio del Chianti Classico con inciso il Gallo Nero e una tasca porta calice da sommelier. Per i runners della 37 e della 73 km sono previsti premi a sorpresa che saranno svelati soltanto alla vigilia della corsa! Chianti Trail Ultra non è solo sport è anche racconto del territorio e infatti domenica 25 marzo è in programma l’Ultra Wine: nella Casa Chianti Classico, a Radda in Chianti, i runners avranno la possibilità di partecipare alle visite guidate del “Museo Sensoriale del Vino Chianti Classico” o a una full immersion alla scoperta dei vini del Chianti Classico con le special event “Come diventare Sommelier in 30 minuti”. Chianti Trail Ultra vuol dire anche attenzione all’ambiente perché il Chianti, inteso come territorio, è sinonimo di natura e natura è sinonimo di bellezza. Per preservare il patrimonio paesaggistico ci sarà il divieto assoluto di gettare rifiuti lungo il percorso di gara (pena la squalifica). Non solo, nei ristori posizionati lungo il percorso non saranno presenti bicchieri di plastica.

La partecipazione a Chianti Trail Ultra è aperta a tutti e per iscriversi basta collegarsi al sito internet della manifestazione www.chiantiultratrail.com ed entrare nell’apposita sezione. Ancora per pochi giorni, fino al 31 dicembre è possibile usufruire di uno sconto del 20% della quota (ulteriori agevolazioni sono previste per i gruppi). Le iscrizioni resteranno comunque aperte anche nel 2018 e per i ritardatari sarà possibile segnarsi ad uno dei tre trail fino al 24 marzo.

 

SEDONI 300x425banner