Reportsport-podismo
 
.

 

.

 

Lunedì, 26 Febbraio 2018 10:06

Sesto titolo consecutivo, dominio del Parco in toscana sulla corsa campestre

BUCINE - Sesto titolo consecutivo per il GP Parco Alpi Apuane sui prati di Bucine (Arezzo).

Più forte anche del ciclone Burian, Domenica 25 Febbraio, in una mattinata tormentata da neve e vento, il gruppo di Graziano Poli si è presentato ai nastri di partenza come assoluto favorito, conducendo la giornata entrando di diritto nel mito e nella storia dell’atletica toscana: nessuno aveva mai vinto così tanto. Paul Tiongik (2 assoluto), Alessio Terrasi (autore di una gara fenomenale, terminata con il quinto posto assoluto, primo italiano e campione toscano di corsa campestre per il secondo anno consecutivo), Jilali Jamali (8 assoluto), Giacomo Verona (19 assoluto), Alessandro Brancato (21 assoluto), Alessandro Patrucco (26 assoluto), Rocco Angelo Pezzuto (54 assoluto), Massimo Igliori (62 assoluto), Mario Bonini (92 assoluto) e Roberto Gianni (fermato purtroppo da un risentimento muscolare) hanno permesso di aggiungere questo tassello importante alla storia del sodalizio biancoverde. La stagione dei cross è ancora ricca di appuntamenti e subito la concentrazione è puntata sugli spalti di Lucca per i tricolori Master Sabato 3 Marzo e, la settimana successiva, Domenica 11 Marzo, le finali nazionali assolute sugli splendidi prati di Gubbio, dove il Parco cercherà di migliorare la non facile impresa del quarto posto assoluto del 2017.

SEDONI 300x425banner