Reportsport-podismo
 
.

 

.

 

Sabato, 16 Giugno 2018 10:08

Pistoia-Abetone e Quarto Traguardo, il legame raccontato in un libro

PISTOIA - Si intitola Quarto Traguardo.

La corsa che unisce e racconta, in 160 pagine di testimonianze e immagini, 17 anni di una corsa molto speciale: il volume tutto a colori, edito dall'Ascd Silvano Fedi per celebrare la manifestazione "inventata" nel 2002 dall'assessore provinciale Floriano Frosetti, ha ricevuto anche il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia e sarà distribuito il giorno della camminata tra tutti i partecipanti. Il Quarto Traguardo è sicuramente uno dei risultati più evidenti del percorso di trasformazione della Pistoia-Abetone in evento multiforme inclusivo e sempre più attento a valori di socializzazione, solidarietà, attenzione per la cultura e rispetto del territorio. Una camminata ludico-motoria di tre chilometri aperta a tutti, da Le Regine all'Abetone, pensata in particolare per disabili e loro accompagnatori. Negli anni la manifestazione è cresciuta esponenzialmente per importanza e partecipazione, tanto da arrivare a far registrare punte di 400 iscritti. Un risultato raggiunto anche in virtù del sostegno e della collaborazione che enti e associazioni operanti sul territorio in aiuto dei più deboli negli anni hanno offerto al comitato organizzatore.

La recente firma del protocollo che istituisce il Comitato Organizzatore Permanente, voluto dal presidente della Provincia di Pistoia Rinaldo Vanni, va proprio nella direzione di una salvaguardia del Quarto Traguardo come parte integrante della Pistoia-Abetone. «Partecipare a questi 3 km di passeggiata - ha dichiarato la coordinatrice della sezione Quarto Traguardo dell'ASCD Silvano Fedi Simona Pallini - rappresenta un’esperienza preziosa, unica nel suo genere, espressione di un altro modo di fare sport.

Grazie a tutti quelli che a vario titolo partecipano anche in questa edizione: dagli Enti Locali per l’omaggio fatto con i propri doni e le proprie rappresentanze istituzionali, all’associazionismo sociale che coordina i partecipanti, agli esercenti pubblici per l’organizzazione dei ristori e del pranzo, agli sponsor sempre munifici di gadgets. Quest’anno con una novità importante: l’Azienda ASL Toscana Centro ha deciso di far coincidere la Giornata Regionale dell’Attività Fisica Adattata proprio con la nostra camminata. Sarà l’ulteriore occasione per rendere concreto e tangibile quell’insegnamento culturale , a cui Floriano Frosetti ci ha educato e cresciuto, e che diceva, prima di tutto, 'insieme'». 

SEDONI 300x425banner