header rsport
 
.

 

.

 

Giovedì, 26 Aprile 2018 08:34

Daniele Magro in conferenza. "Domenica ci aspettiamo un ambiente molto caldo"

di Leonardo Cecconi

PISTOIA – L'assenza di Alessandro Gentile le toglierà un po' di fascino, ma la partita contro Bologna rimane l'unica vera alternativa al derby.

I motivi per fare bene contro Bologna sono molteplici e certo le motivazioni non mancheranno ai ragazzi di Vincenzo Esposito; sperando che anche sugli spalti sia una giornata di festa, considerando le previsioni di un massiccio arrivo di “cugini” emiliani. Pistoia però è salva, ad oggi si è messa dietro le spalle tre formazioni, anche blasonate come Brindisi o Pesaro e non siamo d'accordo con chi pensa che la salvezza sia arrivata per demerito degli avversari; alla fine di un campionato non conta se fai punti alla fine o all'inizio, ma quanti ne fai e la classifica dice che la The Flexx è salva con merito. La conferenza di metà settimana è toccata stavolta a Daniele Magro, contento per la salvezza e in attesa della gara contro Bologna.  “Adesso possiamo giocare con tranquillità, ma guardiamo le prossime partite con attenzione perchè perdere non piace assolutamente a nessuno. La classifica parla chiaro e noi abbiamo approfittato di due squadre che son state molto in difficoltà; la quota salvezza non è stata altissima, ma tutti affrontano tutti e la classifica dice che ci siamo comunque salvati. A Trento non siamo stati continui, ma siamo stati bravi a ricucire gli svantaggi e il risultato finale lo trovo bugiardo; abbiamo preso l'ultimo break e non siamo riusciti a ricucirlo, ma quando giochi punto a punto gli episodi fanno la differenza. Nessuno gioca pere fare presenza e con Bologna credo che l'ambiente sarà molto caldo, non certo come a teatro; sarà una gara interessante sotto molti punti di vista, ma ripeto che a prescindere dall'avversario, quando entri in campo cerchi di dare sempre tutto. Sarà tosta, ma sono sicuro che sarà una bella partita perchè loro hanno bisogno di punti. Mancherà Gentile ed effettivamente è un'opzione in meno, ma questo responsabilizza i suoi compagni e Bologna ha tanta qualità ed alternative; sono strutturati bene, hanno esperienza e sanno cavarsela anche senza Alessandro”.

“Tralasciando tutti i cambiamenti forzati che abbiamo avuto durante l'anno, forse abbiamo qualche rimpianto. Un paio di gare perse nel girone di andata ci lasciano rammarico, ma alla fine ci siamo presi anche qualche soddisfazione, abbiamo fatto il nostro, ma è mancata quel pizzicò in più che siamo riusciti a fare le scorso anno. Nella scorsa stagione abbiamo vinto tre gare al supplementare, che se avessimo perso avrebbero cambiato la stagione. Nelle settimane in cui abbiamo lavorato bene in palestra siamo riusciti anche a trovare un buon equilibrio di gioco, cogliendo di sorpresa Venezia e Torino; McGee è stato un grande aiuto ed abbiamo approfittato della situazione. Venezia e Milano probabilmente sono le favorite , ma bisogna vedere come arriveranno ai play off; Avellino terzo incomodo, ma anche lo scorso anno ci sono state grandi sorprese”.

SEDONI 300x425banner