header rsport
 
.

 

.

 

Sabato, 14 Aprile 2018 16:07

La Pistoiese soffre ma vince: decide un rigore di Ferrari

nella foto il rigore calciato da 'Loco' Ferrari nella foto il rigore calciato da 'Loco' Ferrari @Reportsport

di Emiliano Nesti

PISTOIA - La Pistoiese supera l'Arzachena 1 a 0.

Serviva una vittoria e così è stato. Una gara sofferta per la truppa guidata dal tecnico di Certaldo che sicuramente nel match di oggi non ha  mostrato la miglior prestazione. La posta in palio è altissima e si vede. La partita inizia con un'attenta fase di studio dove le due compagini, per i primi dieci minuti di gioco, tendono a non scoprirsi in attesa del momento giusto per affondare il colpo.

Il primo segnale lo lanciano gli ospiti con Curcio ma la sua conclusione dalla distanza è da dimenticare. Poi, al minuto 13, al primo affondo dell'Olandesina, dopo una serpentina in area di Juan Ignacio Surraco, la palla finisce sui piedi di Regoli, steso in area da Sbardella: per il direttore di gara nessun dubbio, è rigore. Sul dischetto si presenta 'Loco' Ferrari che calcia di prepotenza regalando il vantaggio agli arancioni. Il match riprende a ritmi blandi e si deve attendere il 44' per rivedere un azione degna di nota, quando Luperini colpisce di testa un cross su calcio d'angolo battuto da Zullo, con il pallone che termina di un soffio a lato. Un minuto dopo Ferrari vince un rimpallo in area e con la punta riesce a calciare ma Ruzittu non si fa sorprendere deviando senza problemi. Nella ripresa, dopo due buoni affondi di Picchi, non concretizzati dagli avanti arancioni, gli ospiti sfiorano il pareggio con Vano, che da buona posizione calcia di prima intenzione, ma Zaccagno si supera deviando con i piedi. Gli smeraldini prendono coraggio e al 59' ci riprovano con il solito Vano che di testa spedisce di poco a lato. Continua il forcing dei sardi che al 61'si mangiano la più semplice delle occasioni, quando da un metro dalla porta, Curcio raccoglie una respinta di Zaccagno su tiro di Vano. calciando clamorosamente alto sopra la traversa. La Pistoiese soffre ma nonostante tutto riesce a contenere le folate dell'Arzachena, rischiando solo a due minuti dalla fine del tempo regolamentare, quando la conclusione dal limite dell'area di Curcio che sembrava destinata in rete, sfiora l'incrocio dei pali. Finisce la partita sul risultato di 1 a 0 a favore degli arancioni. Tre punti fondamentali in chiave play off, anche se ancora rimangono tre battaglie da giocare che l'olandesina dovrà cercare di sfruttare al meglio per non farsi scappare un occasione alla portata di questo gruppo.

PISTOIESE – Zaccagno, Surraco (Papini 63'), Picchi, Ferrari, Zullo (Nossa 70'), Regoli, Quaranta, Mulas, Luperini, Hamlili, Nardini (Minardi 63'). A disposizione: Biagini, Tartaglione, Zappa, Sanna, Dosio, Rafati, Sadotti, Cerretelli, Sallustio. Allenatore: Paolo Indiani

ARZACHENA: Ruzittu, Bonacquisti, Piroli, Nuvoli, Vano, Curcio, Peana, Casini (Bertoldi 68'), Trillò, Sbardella, Lisai(Musto 81') A disposizione: Cancelli, La Rosa, Maestrelli, Aiana, Arboleda, Taufer, Cardore, Varricchio. Allenatore: Mario Giorico

Arbitro: Sig. Marco Rossetti di Ancona

Reti: Ferrari 14'

Ammoniti: Casini (A), Papini (P)

Angoli: 2-12

 

SEDONI 300x425banner