header rsport
 
.

 

.

 

Sabato, 17 Ottobre 2020 15:25

La Pistoiese aspetta il Piacenza. Frustalupi: "Bisogna lottare tutte le domeniche"

di Alessio Niccoli

PISTOIA - Domani, alle 15, gli arancioni ospitano il Piacenza. 

Il lasso di tempo tra la trasferta di Busto Arsizio e la 5ª giornata di campionato sono stati definiti da Nicolò Frustalupi una "settimana tipo", ossia senza turni infrasettimanali. Sette giorni in cui la squadra ha potuto migliorare la propria tenuta atletica, incrementare l'assorbimento dei dettami tattici dell'allenatore arancione e provare a recuperare i giocatori acciaccati. 

Domani, al Marcello Melani, la Pistoiese ospiterà il Piacenza, con l'obiettivo di strappare la prima vittoria nel girone. I biancorossi, nonostante le difficoltà legate al Coronavirus, con il coinvolgimento di alcuni dei suoi giocatori, e nonostante un solo punto in più rispetto alla Pistoiese, sono comunque reduci da due risultati utili consecutivi: andando a ritroso, il buon pareggio a casa della Carrarese (1-1) e la vittoria, tra le mure amiche, per 2-0 contro il Livorno. La curiosità è che il Piacenza, fin qui, ha affrontato solo squadre toscane, considerando anche la sconfitta di Pontedera (1-0) e il tonfo interno, all'esordio, contro il Grosseto (0-2). Vedremo come finirà questo ennesimo confronto con una squadra toscana.

Tornando ai giocatori da recuperare, nella conferenza pre-partita mister Frustalupi parte proprio dalle buone notizie: "Ieri Romagnoli e Cesarini si sono allenati per la prima volta in questa settimana, gli altri stanno tutti bene. Sicuramente questa è stata una 'settimana tipo' - sottolinea il tecnico arancione -. Purtroppo alla prossima ci sarà un altro turno infrasettimanale. Per il resto, la settimana è stata buona, stiamo migliorando. Finalmente Valiani è pronto, domani potrebbe partire da titolare. Anche lui doveva mettere minuti nelle gambe, il suo infortunio durante la preparazione non ci voleva". Frustalupi non dà peso allo schema tattico della sua squadra: "Il modulo è relativo. Come avete visto, ho cambiato già contro la Pergolettese. C'è da considerare, però, che in pochi giocano con le due punte, e noi siamo tra questi". 

L'allenatore della Pistoiese presenta la partita di domani: "Il Piacenza, nonostante le assenze, ha una formazione pronta e reduce da due risultati utili consecutivi. Verranno qui per fare la partita, sicuramente i buoni risultati portano entusiasmo - commenta -. Il girone sarà molto equilibrato, bisognerà lottare tutte le domeniche per portare punti a casa". Frustalupi sogna in grande sulla panchina arancione, ma per adesso è costretto ad un bagno di realtà: "Come dissi durante la mia presentazione, mi piacerebbe vedere una squadra aggressiva e veloce. Ora come ora, però, l'importante è migliorare in tutte le fasi. La pressione? Non bisogna sentire l'ansia da vittoria, altrimenti i calciatori ne risentono. Devono giocare tranquilli, fare quello che sanno fare e sudare per la maglia", conclude mister Frustalupi.

Per quanto riguarda alcune indicazioni sull'undici titolare della Pistoiese, ci sarà il ritorno di Camilleri al posto dell'acciaccato Romagnoli. A centrocampo, scalpita Valiani per una maglia, probabile in coppia con Simonetti, se confermato il consueto assetto con il centrocampo a 4. Altrimenti, insieme ai due ci sarà uno tra Cerretelli e Spinozzi. Sulla trequarti attenzione a Mal, che ha dimostrato la sua duttilità. Potrebbe essere confermato. In attacco, detto di un Cesarini non ancora pienamente recuperato, si dovrebbe rivedere Gucci dal 1', tenuto a riposo contro la Pro Patria. L'arbitro dell'incontro sarà il sig. Collu di Cagliari, coordinato con gli assistenti Tomasello Andulajevic di Messina ed Allocco di Bra. Quarto ufficiale Frosi della sezione di Treviglio. Fischio d'inizio alle 15. 

  

SEDONI 300x425banner