header rsport
 
.

 

.

 

Domenica, 02 Febbraio 2020 19:54

La Pistoiese rimonta e vince a Como

di Alessio Niccoli

COMO - Arancioni vittoriosi 2-1 grazie alla doppietta di Gucci.

Era dal 1934 che la Pistoiese non vinceva a Como. Tanti anni sono passati, ma quest'oggi la "maledizione" è stata interrotta. Gli arancioni hanno battuto il Como per 2-1 grazie alla doppietta di uno straordinario Gucci e grazie, soprattutto, ad una prestazione corale davvero notevole, non dissimile da quella offerta nel derby contro la Carrarese. La Pistoiese centra così la seconda vittoria consecutiva in trasferta e mantiene la propria imbattibilità, conservando, tra l'altro, anche il decimo posto in virtù dei risultati contemporanei, a quota 32 punti, sorpassando proprio il Como. 

Il tabellino della partita viene aggiornato già al 4', con il Como che passa in vantaggio grazie a Gabrielloni, il quale sfrutta una deviazione sotto porta. È subito doccia fredda per gli arancioni, alla prima azione offensiva da parte dei lariani. La squadra di Pancaro, tuttavia, prova a gestire il pallone, a ragionare e soprattutto a reagire dopo lo svantaggio, nonostante un Como che, in questi primi dieci minuti, sembra ben schierato in campo. E infatti, la reazione arriva al 13': lancio chirurgico di Capellini a servire Gucci, il numero nove sfila via alla retroguardia biancoblù ed insacca alle spalle di Facchin. Gran bel gol, quello di Niccolò Gucci, che non segnava dal 20 ottobre. 

Nei minuti successivi le due squadre cercano di fronteggiarsi prevalentemente col possesso palla, ed è soprattutto la Pistoiese ad offrire spunti di gioco a tratti molto interessanti. Al 38' gli arancioni sfiorano il vantaggio: Gucci si avventa su un pallone filtrante, parte in progressione e calcia al limite dell'area, ma il tiro finisce di poco fuori. Risponde il Como al 41', con una bella giocata di Gabrielloni che elude Terigi con disinvoltura, conquistando calcio d'angolo. Il pubblico del "Sinigaglia" protesta sul finire del primo tempo, quando Gabrielloni lamenta un fallo subìto proprio da Terigi, ma per il direttore di gara è stato l'attaccante comasco a commettere l'irregolarità. I primi 45 minuti terminano così sul risultato di 1-1.

Nella seconda frazione di gioco, la Pistoiese trova la rete del vantaggio al 58': dopo una serie di ribattute, Vitiello in qualche modo serve un pallone in area trovando Gucci che, tutto solo, sigla il gol del 2-1. È una doppietta che ripaga il duro lavoro svolto in queste ultime settimane al servizio dei propri compagni, considerate le numerose assenze nel reparto offensivo. Al 78' mister Pancaro sfrutta il primo cambio: esce Valiani ed entra Falcone, che torna sul prato verde dopo un bel po' di tempo. La partita prosegue, e continua il pressing del Como a caccia del pareggio, ma il risultato resta fermo sul 2-1 fino al triplice fischio dell'arbitro. Finisce così al "Giuseppe Sinigaglia".

Como (3-5-2): Facchin; Bovolon, Toninelli, Crescenzi; Peli (81' Iovine), Bellemo, Celeghin (56' Cicconi), Marano (81' Raggio Garibaldi), De Nuzzo (74' Loreto); Ganz, Gabrielloni. A disposizione: Zanotti, Ferrazzo, Bolchini, Vocale, Sbardella, Kouadio, Bianconi. All. Banchini

Pistoiese (3-5-2): Pisseri; Capellini, Camilleri, Terigi; Ferrarini, Bortoletti, Vitiello, Bordin (82' Tempesti), Favale; Valiani (79' Falcone), Gucci (88' Cappelluzzo). A disposizione: Salvalaggio, Mazzarani, Cerretelli, Llamas, Spadoni, Spinozzi, Cappellini. All. Pancaro

Arbitro: sig. Delrio di Reggio Emilia; assistenti Pressato e Iacovacci di Latina.

Reti: 4' Gabrielloni, 13', 58' Gucci

Note: angoli 6-0; ammoniti Gabrielloni, Bordin, Crescenzi, Capellini, Vitiello; recupero 1' pt, 5' st.

SEDONI 300x425banner