header rsport
 
.

 

.

 

Domenica, 01 Dicembre 2019 22:13

Pistoiese. Pancaro: “Stiamo dando risposte importanti”

Giuseppe Pancaro Giuseppe Pancaro

di Alessio Niccoli

PISTOIA – Era un derby atteso, ma alla fine Pistoiese e Arezzo non sono andate oltre l'1-1.

In avvio di gara meglio gli amaranto (e non solo per il gol di Cutolo), ma nella seconda metà del primo tempo gli arancioni hanno avuto una scossa trovando la rete del pareggio con Stijepovic. La squadra di mister Pancaro è rimasta in inferiorità numerica nell'ultimo quarto d'ora di gioco a causa dell'espulsione di Llamas e ha sfiorato la rete del 2-1 (poi annullata), mentre i ragazzi di mister Di Donato hanno avuto un'occasione colossale nel finale di gara. Per tutte queste ragioni il pareggio può essere considerato il risultato più opportuno, anche se, parlando di classifica e considerando che era un derby, si tratta di un esito che lascia sicuramente l'amaro in bocca ad entrambe le formazioni.

Giuseppe Pancaro, per l'appunto, non è soddisfatto del risultato: “Non sono contento perché non abbiamo vinto. Sul gol dell'Arezzo ci abbiamo messo del nostro ma poi abbiamo fatto una buonissima partita, abbiamo creato tre occasioni da gol importantissime. Dispiace solo per il risultato”. La Pistoiese vista quest'oggi ha mostrato qualcosa di interessante dal punto di vista tattico: “Secondo me abbiamo fatto uno step in più per quanto riguarda la gestione del pallone. Stijepovic? L'ho schierato praticamente da mezz'ala, mi è piaciuto tantissimo. Cappelluzzo ha grandissima qualità, l'obiettivo è quello di dargli più minutaggio possibile”.

Il tecnico arancione, nonostante le assenze, pensa positivo in vista della trasferta di Vercelli: “Per la prossima partita non sono preoccupato, stiamo sempre dando risposte importanti da questo punto di vista. Llamas è stato ingenuo, ma anche lui è in grande crescita”.

Nel post partita del Melani è intervenuto Vincenzo Camilleri: “Un gol subìto così è una bella disattenzione, ma siamo stati bravi anche a difenderci successivamente - spiega il difensore arancione -. Penso che ciò che avevamo preparato in settimana abbia funzionato. Negli ultimi 10 minuti potevamo uscire fuori ma l'espulsione ci ha inevitabilmente condizionati. Oggi sarebbe stato fondamentale conquistare i tre punti, ma il pareggio ci può stare. Prossima partita? Non conosco l'entità degli infortuni di Terigi e Stijepovic, ma sicuramente ci manca qualche carta nel nostro mazzo. É pur vero che, chi ha giocato meno fin qui, adesso potrà dare il suo contributo” conclude Camilleri.

Matteo Pisseri ha analizzato questo derby: “Cutolo ha fatto un gran tiro ed è stato fortunato per una deviazione, c'è poco da fare. É stata una partita strana, ma non abbiamo mollato e alla fine abbiamo anche rischiato di vincere, sarebbe stato bello. Penso che l'arbitro abbia fischiato fuorigioco. Mi aspettavo una reazione da parte nostra, dobbiamo migliorare per entrare subito in partita”.

Secondo mister Di Donato, l'Arezzo avrebbe meritato la vittoria: “Sono rammaricato perché avrei voluto i tre punti - spiega il tecnico amaranto -. Nel secondo tempo abbiamo macinato ma la Pistoiese ha chiuso gli spazi. É una squadra difficile da affrontare, dopo l'interruzione della gara ci siamo abbassati troppo e abbiamo preso gol. Nell'ultimo quarto d'ora speravo di vincerla”. Lorenzo Tassi vede il bicchiere mezzo pieno: “Il primo tempo è stato un po' anomalo a causa delle interruzioni. Siamo venuti qua per vincere, ma vogliamo pensare positivo. Sapevamo che la Pistoiese è una squadra organizzata, noi col palleggio abbiamo cercato di produrre occasioni ma non è stato facile, però va bene così”.

SEDONI 300x425banner