header rsport
 
.

 

.

 

Domenica, 08 Settembre 2019 20:58

La Pistoiese non va oltre il pari. E rischia

La rete del pari della Pistoiese La rete del pari della Pistoiese Foto Carlo Quartieri

di Riccardo Agostini

PISTOIA - Finisce in parità la seconda partita in casa della Pistoise.

Un pari emozionante, ma che ha mostrato una squadra arancione ancora non al meglio delle sue possibilità. Un passo indietro rispetto alla gara di domenica scorsa a Crema, e vero, ma rispetto alla partita con l'Albinoleffe con più la grinta e la volontà di portare a casa un risultato positivo. Sotto questo aspetto un deciso in deciso miglioramento.

Si parte con il Gozzano padrone del campo. Gli ospiti, schierati con un 4-5-1, infatti sembrano più in palla della Pistoiese: giocano con più fluidità, coprono meglio il campo e ripartono con grande determinazione. Gli arancioni, impostati con un 3-4-1-2, con Valiani a ridosso dell'attacco, invece, non riescono a trovare le misure. Trovano tutti i corridoi intasati dagli avversari e non riescono a pungere. Venti minuti di sofferenza che culminano con il gol su rigore degli ospiti. Al 16' un bello scambio sulla destra viene interrotto da Valiani con un fallo, certamente involontario, ma decisamente netto, in area su Concas, sul quale l'arbitro a gioco facile a decretare la massima punizione. Batte Rolle che spiazza Pisseri ed insacca alla sua destra.

E' un po' un campanello di allarme per gli arancioni che si scrollano di dosso la paura e si riversano nella metà campo degli avversari. Al 23' uno scambio molto bello tra Gucci e Llamas manda in rete quest'ultimo, ma il direttore di gara annulla per un presunto fuorigioco, probabilmente millimetrico.

Non finisce qui, però. La compagine guidata da Pancaro al 28' costringe quella di Sassarini in dieci, grazie all'espulsione di Barnofsky per fallo da ultimo uomo su Gucci lanciato a rete da Valiani.  Sulla susseguente punizione dal limite compie un miracolo Crespi, togliendo dal sette alla sua sinistra un perfetto tiro di Falcone. Al 43' infine l'ultima occasione per gli arancioni con Bortoletti il cui radente tiro viene respinto dal portiere.

La ripresa inizia con l'arrembaggio della Pistoiese che si riversa nella metà campo avversaria con grande veemenza. Poche idee, ma grande volontà. L'ingresso di Stijepèovic aumenta il potenziale offensivo, che si scontra però con la  salda retroguardia piemontese. Fino al 62' quando una azione in area del Gozzano mette Gucci in condizione di spingere la palla in rete in scivolata. E' la sua terza rete in due gare.  Poco dopo la partita ritorna in parità numerica per l'espulsione di Camilleri per doppia ammonizione.

L'ultima emozione arriva al 90' quando Viti mette a terra Spina in area  e l'arbitro assegna il secondo rigore al Gozzano. Ma Pisseri questa volta ad avere la meglio compiendo il  miracolo sul tiro dello stesso Spina. E qui si chiude l'incontro. 

PISTOIESE (3-4- 1-2): Pisseri; Capellini (al 46' Stijepovic), Camilleri, Terigi; Viti , Vitiello (Spinozzi al 74'), Bortoletti, Llamas (al 61' Cerretelli); Valiani (Mazzarani al 81'); Gucci, Falcone (Dametto al 81'). A disp.: Salvalaggio, Sonnini, Spadoni, Tartaglione, Tempesti, Toselli, Luka. All. Pancaro. 

GOZZANO (4-5-1): Crespi; Tumminelli (Digiovanni al 77'), Uggè,Barnofsky, Tordini; Concas (Spina al 77'), Palazzolo, Guitto, Rolle (al 65' Fasolo), Tomaselli (al 32' Rizzo); Pozzebon (Buvka  al 77). A dis.: Tintori, Salvestroni, Bruzzaniti, Baruffi, Vono, Secondo, Zuccheti. All. Sassarini.   

ARBITRO: Luigi Catanoso  di Reggio Calabria. 

ASSISTENTI: Marco Cerilli e Matteo Pressato di Latina.  

RETI: Rolle (rig.) al 16', Gucci al 62'.  

NOTE: ammoniti Tumminelli, Camilleri, Vitiello, Cerretelli, Tordini; espulsi Bannofsky e Camilleri; spettatori 836,  angoli 4 a 1 per la Pistoiese , rec. 2 e 5.

SEDONI 300x425banner