header rsport
 
.

 

.

 

Giovedì, 01 Agosto 2019 15:24

Basket, si presenta Aristide Landi. "Pistoia, sono un guerriero"

da sx, Peluffo, Landi e Mati da sx, Peluffo, Landi e Mati Leonardo Cecconi

di Leonardo Cecconi

PISTOIA – Presso l'azienda Toscana Fair, è stato presentato il primo giocatore biancorosso della stagione che si aprirà a breve.

Aristide Landi è un ragazzone nato il primo gennaio 1994, che ha già esordito in serie A nel 2012 con la maglia della Virtus Bologna e poi tante partire in serie A2, con le maglie della Fortitudo, Mantova, Trieste e Roma, senza dimenticare le apparizioni con la Nazionale Under 20 ed Under 16. Gli onori di casa spettano a Paolo Mati.

“Siamo onoratissimi di presentare qui alcuni giocatori. Aristide darà forza e struttura alla squadra, composta da ragazzi giovani, ma assemblati con giocatori di esperienza. Il Consorzio Pistoia Basket è sempre a fianco della squadra, quindi guardiamo avanti e speriamo di iniziare un nuovo corso che dia grandi soddisfazioni”. 

Poi le parole di Alberto Peluffo, vicepresidente del Pistoia Basket . “Prima presentazione della nuova squadra per Landi, giocatore pronto al salto di categoria. Ha chiuso come protagonista nella stagione passata a Roma e lo staff punta molto su di lui; gli abbiamo fatto un contratto biennale perchè ci crediamo e per dare un senso di futuribilità al nostro progetto ”. 

“Firmare per Pistoia non è stata una scelta difficile -conferma il nuovo giocatore biancorosso- e sono onorato perchè Carrea a Sambugaro, già lo scorso anno volevano portarmi a Biella. Sono uscito in queste sere per Pistoia e vedo che è una città che vive di pallacanestro e qui respira una bellissima atmosfera. Il basket lo vedo soprattutto sotto l'aspetto di gruppo, quindi dobbiamo creare un bel feeling in campo e fuori ed i risultati arriveranno da soli. Il campionato ha alzato il livello, ma personalmente posso dire che darò sempre il mio massimo. Arriveranno anche le sconfitte, ma quando dai il 100% le soddisfazioni riesci a togliertele. Io cerco di essere sempre disponibile per i miei compagni e mi ritengo un guerriero in campo; il calendario inizia in salita e sono partite dure e toste, ma dobbiamo giocare contro tutti e quindi cambia poco. Conosco alcuni compagni contro i quali ho giocato da avversario, quindi sono curioso di iniziare ad allenarmi con loro la prossima settimana. Ho sempre pensato molto a giocare, ma non ho mai avuto riferimenti o idoli a parte mio padre. Tra gli allenatori posso dire che con Bucchi ho creato un ottimo rapporto a Roma, poi ricordo con piacere Consolini, con il quale mi sento spesso. Il pubblico di Pistoia è sempre molto acceso e nonostante lo scorso anno abbia avuto una brutta annata, il sostegno c'è sempre stato. Sicuramente ci potrà dare una mano ed essere il nostro sesto uomo. Pistoia la trovo bellissima, vivibile e decisamente con meno traffico rispetto a Roma!”.

SEDONI 300x425banner