header rsport
 
.

 

.

 

Venerdì, 26 Aprile 2019 17:42

Pistoiese in terra sarda contro l'Arzachena: le parole di mister Asta

di Emiliano Nesti

PISTOIA – La Pistoiese si prepara alla trasferta in terra sarda di domani, sabato 27 aprile (ore 16.30), contro l'Arzachena.

Entrambe le compagini, già salve, vogliono chiudere in bellezza la stagione e cercare, almeno per quanto riguarda gli arancioni, di rendere meno amaro un campionato deludente e al di sotto delle aspettative: “ Fino all'ultima partita non posso pensare di mollare tutto, credendo di essere in vacanza – dichiara Antonino Asta nella conferenza stampa di questo pomeriggio – Questo aspetto oltretutto non è mai capitato, dimostrandolo anche nell'ultima partita in casa, dove abbiamo fatto un'ottima gara contro una squadra importante come la Pro Vercelli, decisa da un eurogol di Comi. E' logico che dopo perdi ed escono le solite problematiche, ma la squadra ha sempre dato tutto e mi auguro che continui a farlo anche nelle prossime due partite. Vogliamo finire bene – continua mister Asta - ci siamo allenati, preparando e studiando tutte le situazioni degli avversari, come se fosse una partita importante e non tralasciando nulla.”

E' tempo anche di bilanci per il tecnico di Alcamo che analizza la sua esperienza in arancione: “ Credo che in ogni stagione ci sia quel momento topico, positivo e negativo, che ti fa cambiare le sorti – commenta il tecnico – purtroppo noi in questo campionato non lo abbiamo avuto. Questa squadra, nei momenti in cui hai vinto due partite in fila e sembrava aspirare a qualcosa di importante, ha dimostrato ed evidenziato dei limiti, ma altresì, nonostante tutto, è riuscita anche ad uscire da periodi difficili, conquistando una salvezza che non era per niente scontata. Non voglio parlare di fortuna o sfortuna, perchè nell'arco di un campionato è un dare e avere, ma sicuramente nei momenti in cui potevamo dare di più e dare una svolta, hai perso troppi punti, molti all'ultimo minuto e quindi non possiamo parlare di questioni tattiche e tecniche ma di mancanza di attenzione e anche di buona sorte.”

Con le assenze per infortunio di Fantacci ed El Kaoukibi e Vitiello per squalifica, con Fanucchi non al meglio della condizione, ci sarà qualche novità tra gli undici che scenderanno in campo. Pagnini difenderà la porta degli arancioni con Ceccarelli, Terigi, Dossena e Cagnano nel reparto difensivo. Petermann, Luperini, Tartaglione al centrocampo con Picchi trequartista dietro a Momentè e Piu.

L'incontro sarà diretto dall'arbitro Cosso di Reggio Calabria.

SEDONI 300x425banner