header rsport
 
.

 

.

 

Martedì, 05 Marzo 2019 22:02

Pistoiese, Asta: " Questa vittoria vale tre mesi di sacrifici"

di Emiliano Nesti

SIENA – Dopo 48 anni la Pistoiese espugna lo stadio Artemio Franchi battendo il Siena 3 a 2. 

Una partita pazzesca quella che è andata in scena all’Artemio Franchi tra Robur Siena e Pistoiese, che ha visto gli arancioni conquistare, con una bellissima prestazione, tre punti meritatissimi: “ E' stato un film a tutti gli effetti – commenta Antonino Asta nel post gara – un film che in ogni partita cambia colori di scena da un momento all'altro, dall'inizio alla fine. Questa vittoria vale tre mesi di sacrifici, siamo contenti e soddisfatti ma la classifica è sotto gli occhi di tutti e ancora non abbiamo fatto niente. Vincere qua contro una squadra importante come il Siena per noi è qualcosa che va oltre tutte le situazioni. Non era facile, siamo stati bravi a recuperare e a chiudere il primo tempo sul 3 a 2. Nel secondo tempo abbiamo sofferto un po ma abbiamo avuto la possibilità di fare il quarto gol.”

Una direzione arbitrale che ha rischiato nuovamente di macchiare la prova superlativa degli arancioni :” Ho visto tutte le immagini – spiega Asta – ognuno, come credo anche il Siena, avrà subito nel corso del campionato rigori che non c'erano, ma se vogliamo analizzare questi episodi, dico che quello non dato su Forte era netto, mentre quello dato al Siena era fuori area.

Perchè allora non ha espulso Dossena? Forse perchè probabilmente si era reso conto dell'errore fatto in precedenza. Vogliamo parlare dell'episodio sul risultato di uno a zero, quando Fanucchi, a tu per tu con il portiere, subisce fallo da ultimo uomo. Era espulsione. Ce la vogliamo prendere questa soddisfazione evitando di analizzare gli episodi, perchè credo che la Pistoiese abbia vinto meritatamente oltre a tutto e ne sono convinto.”

SEDONI 300x425banner