header rsport
 
.

 

.

 

Sabato, 09 Febbraio 2019 12:39

Pistoiese, ecco Matteo Momentè: presentata la punta arancione

di Emiliano Nesti

PISTOIA – Stamani nella sede dell'Us Pistoiese è stato presentato l'attaccante Matteo Momentè.

E' il presidente del sodalizio arancione a dare il benvenuto al nuovo acquisto: “ Eravamo pronti a questa soluzione – spiega Orazio Ferrari – in considerazione anche della situazione di Rovini ( stagione finita ndr), dove non abbiamo mai avuto la certezza di un pronto recupero. Avevamo già individuato da qualche giorno il calciatore che corrispondeva ai requisiti che volevamo ed è bastata una telefonata per trovare un' accordo. Matteo è un calciatore che è stato oggetto della Pistoiese anche in precedenza. Ha un curriculum non di poco conto, anche se negli ultimi due anni è incappato in situazioni difficili, tra cui il fallimento Modena.

Voglio augurarmi che questi mesi possono essere entusiasmanti e motivo di soddisfazione, sia da parte della società, sia per il calciatore – continua Ferrari – e perchè no, per poter continuare la collaborazione con il giocatore, ipotizzando una prosecuzione del nostro rapporto anche nella prossima stagione. Credo che a questo punto tutti i tasselli necessari siano stati in qualche modo messi. Adesso sta alla squadra, che sicuramente merita di più, finire il campionato nei migliore dei modi e penso che i presupposti per farlo ci siano. Non voglio porre obbiettivi – conclude Ferrari – se non quello di migliorare al momento, la nostra posizione. “

 

Nato il 26 febbraio 1987, Momentè ha militato nella prima parte della stagione nella Virtus Verona, collezionando 13 presenze e 3 reti. Di scuola Inter, in carriera ha militato nelle fila della Sambenettese, Venezia, Teramo, Varese, Albinoleffe, Cremonese, Mantova, Ancona e Bassano, realizzando in 228 partite tra A, B e C, 51 reti: “ Sono felice di essere qui e ringrazio il presidente per le parole che ha speso per me. Mi sono allenato normalmente con la Virtus Verona – commenta Matteo Momentè - e sono pronto per dare una mano alla squadra. Purtroppo negli ultimi due anni sono incappato, per varie ragioni, in situazione difficili, ma adesso sono qua e mi metterò a disposizione del mister e dei compagni, dando tutto me stesso."

 

Finalmente con l'arrivo di Momentè, che ha scelto il numero 11 di maglia, è arrivata la tanto sospirata punta, attesa da tutto l'ambiente arancione. Una responsabilità che può pesare sulle spalle dell'esperto trentunenne scuola Inter? Nient'affatto: "La responsabilità in ogni calciatore si sente in tutti i casi, ma sono abbastanza esigente con me stesso e non mi spaventa niente. Il mister l'ho conosciuto come avversario, le sue squadre mi hanno dato sempre un ottima impressione, tra l'altro esprimendo un ottimo calcio. Non ho ancora avuto modo di conoscere tutti i compagni, ma le impressioni di tutto l'ambiente sono più che positive. “

SEDONI 300x425banner