header rsport
 
.

 

.

 

Lunedì, 10 Settembre 2018 13:50

La Giorgio Tesi Group torna ad essere partner del Pistoia Basket

La Giorgio Tesi Group torna ad essere partner del Pistoia Basket Leonardo Cecconi

di Leonardo Cecconi

PISTOIA – La Giorgio Tesi Group, azienda che ha vissuto un momento fortunatissimo del Pistoia Basket come main sponsor, torna come partner della squadra biancorossa.

 

Si tratta di un accordo annuale, volto prevalentemente all'ospitalità dei giocatori e dettato dalla voglia di avere nuovamente un legame con la società biancorossa. “La Giorgio Tesi Group ha fatto la scelta importante di tornare ad essere partner della prima squadra -apre la conferenza Giacomo Galanda-. Ci sono grandissimi ricordi del passato, ma c'è anche un futuro e la voglia di mettersi in gioco per una nuova sfida. Sono qui nelle vesti di project manager per la GTG, ma anche come membro del cda del Pistoia Basket e so quanto questa famiglia possa dare alla squadra. Il primo giorno che sono venuto a Pistoia sono venuto in questa azienda e grazie alla rivista Naturart ho conosciuto Pistoia e le sue bellezze; il nostro obiettivo, mio e della famiglia Tesi, è anche quello incrementare il legame tra la squadra e la città”.

“Dopo il periodo in cui siamo stati main sponsor -le parole di Fabrizio Tesi- non ci siamo mai lasciati, nonostante qualche momento di riflessione. Abbiamo ospitato le squadre giovanili e contribuito con una trentina di abbonamenti in questi due anni. Questo “ritorno” è stato molto semplice e parlando con Ivo, il nostro interlocutore da sempre, abbiamo cercato di ricostruire le caratteristiche degli anni in cui siamo stati main sponsor. Metteremo a disposizione le nostre strutture ed i nostri servizi per questa eccellenza che sembra scontata, ma avere una squadra in serie A di basket è una opportunità che pochi hanno”.

 

Naturalmente grande soddisfazione da parte della società di pallacanestro, che vede di giorno in giorno aumentare i propri sponsor. “Siamo felici di essere qui stamani -dice il vice presidente, Ivo Lucchesi- perchè stiamo rafforzando il rapporto con uno dei principali sostenitori della nostra società. Il Pistoia Basket si fonda su una unione di tante realtà economiche della nostra città e questi imprenditori non devono calare, ma aumentare. Se da sei anni consecutivi facciamo la massima serie A di basket è grazie a questi contribuiti ed è l'augurio migliore per il futuro; staff e giocatori dovranno sentire attorno a loro il sostegno per tutto il campionato”.

“Indubbiamente qui ci sentiamo come a casa nostra -conferma il presidente del Pistoia Basket, Massimo Capecchi-. Come società, staff e squadra è estremamente importante, quindi ringrazio Fabrizio per aver rinnovato la loro disponibilità, perchè è un tassello importante che si aggiunge ai tasselli che necessitiamo per completare un puzzle. Con l'entusiasmo delle persone che abbiamo vicino la continuità è possibile e sapere di avere a nostra fianco la Giorgio Tesi Group è davvero importante ed è un orgoglio essere qui stamani”.

 

Infine le parole conclusive di Giacomo Galanda e coach Alessandro Ramagli, presente con staff e squadra al gran completo. “Facciamo un grande in bocca al lupo ad OriOra per raggiungere gli obiettivi che meritano- chiude Galanda-. Era importante avere qua tutti i ragazzi della squadra, perchè devono davvero sentirsi a casa. Ricordo Brad Wanamaker, che oggi vedo con la maglia dei Boston Celtics, che giocava coi bambini nel piazzale dell'azienda o Gibson che suonava la notte perchè aveva perso le chiavi del cancello; addiruttura Alex Kirk che faceva lunghe chiacchierate con gli addetti ai lavori qua, lui in inglese e loro in italiano, senza aver mai capito cosa si dicessero”. “Per noi è stato un ritiro senza fare un ritiro -conclude il coach livornese-. Trovarsi a casa con gli “angeli” che si sono presi cura di noi come fossimo stati figli, piuttosto che fratelli. Grazie per averci fatto sentire a casa e quando ne avremo necessità, busseremo alla porta”.

SEDONI 300x425banner