header rsport
 
.

 

.

 

QUARRATA - Weekend positivo per i Giovani Rossoneri con le vittorie schiaccianti degli allievi e dei Giovanissimi. Buona prova anche degli esordienti B che pareggiano meritatamente in casa della Pistoiese. 

MONSUMMANO TERME - L'esordio casalingo fa bene alla Gioielleria Mancini che cancella la brutta prova di Pistoia e porta a casa il primo e importante successo della stagione contro l'ostico Ludec '91 Porcari.

MONTECATINI TERME - Entrata ufficialmente nel vivo la stagione agonistica di tutte le squadre, prende il via anche la serie di incontri formativi che ogni anno il Montecatinimurialdo organizza nell´ambito del progetto Scuola Calcio Elite.


Nel corso della prima serata, in programma lunedì 24 ottobre, si discuterà delle modifiche al regolamento di gioco approvate dalla IFAB, organo internazionale con il potere di stabilire qualsiasi modifica ed innovazione delle regole del gioco del calcio, vincolando alla loro osservanza tutte le federazioni che svolgono il calcio a livello professionale e dilettantistico.

Ospite d´onore il Presidente sez. AIA di Pistoia Massimo Doni. "È la prima dell´anno ma è già una riunione molto importante – sottolinea il responsabile della scuola calcio biancoceleste Roberto Lapenna – verranno trattate e approfondite tutte le novità he riguardano il gioco stabilite dalla IFAB per questa stagione. L´incontro è rivolto più che altro ai protagonisti del settore giovanile, atleti, dirigenti, accompagnatori e genitori, ma le porte, come di consueto, sono aperte a tutti".

La serata è organizzata dal GSD MontecatiniMurialdo in collaborazione con la Sezione l´A.I.A. di Pistoia, e la FIGC Delegazione Provinciale di Pistoia. Appuntamento fissato per lunedì 24 ottobre 2016, ore 21,00, presso i locali della propria sede posti in via Marruota, 105 a Montecatini Terme.

AGLIANA - La sfida tra ASD Pallacanestro Agliana 2000 e ABC Castelfiorentino, in programma domenica 23 ottobre (ore 18) sul neutro del PalaBertolazzi, è valida per la quarta giornata del campionato di Serie C Gold 2016/2017.


La Endiasfalti ospita una squadra ben costruita, che ha cambiato poco rispetto alla passata stagione e che sta attraversando un buon momento. Anche La Falegnami viaggia in classifica a quota 4 punti, complice la sconfitta rimediata a Livorno – sponda Pielle – nel secondo turno. L'obiettivo è trasparente: rialzarsi dopo il ko della scorsa giornata.

Gli effettivi al cospetto di coach Paolo Bertini saranno gli stessi della debacle in casa dell'Olimpia Legnaia, con Zaccariello ancora fuori e che sconterà il secondo e ultimo turno della sua squalifica. Gli ospiti si presentano in gran spolvero, reduci dai 105 punti rifilati a Fucecchio e anche con loro con un roster di primo ordine. Sia dentro che fuori dall'arco. Interessante sarà vedere chi tra Puccioni e Taiti – i due ex di giornata - si aggiudicherà il duello sotto le plance.

“Affrontiamo una squadra che conosciamo bene, dato che negli anni ci abbiamo giocato molte volte – le parole di coach Bertini - dobbiamo riscattarci della partita di sabato. Affrontiamo una squadra diversa ma come si è capito partite facili non ce ne sono e quindi ci sarà da giocare con il coltello tra i denti, pensando solamente a portare a casa il risultato. Contro l'Olimpia non siamo mai riusciti ad avere l'inerzia a favore, non abbiamo mai dato quel colpo di coda che è la nostra caratteristica: sarà importante riuscire a guidare noi la gara e far giocare meno gli avversari”.

MONSUMMANO TERME - Dopo la corrazzata Rima Donoratico Volley alla prima di campionato, la Serie C Img Solari è attesa da un altro match contro un avversario ostico e complicato da affrontare.


Monsummano, sabato 22 ottobre alle ore 21, va a far visita ai Vigili del Fuoco Boni Grosseto, formazione giovane da prendere con le molle: le ragazze di head coach Paolo Pocai dovranno mettere in campo molto impegno e intelligenza di gioco se vogliono ottenere i tre punti.

“La partita è difficile a causa della sconfitta patita all'esordio – dice Pocai – contro Donoratico abbiamo dimostrato di saper tenere testa a una squadra di grande livello, da lì dobbiamo ripartire per cercare di battere Grosseto. Il gruppo è motivato e carico e lo sta dimostrando durante gli allenamenti. Noi cercheremo di fare risultato”. Buone notizie dallo spogliatoio: Moriconi, Sorini e Bartolini sono completamente recuperate, la rosa è quindi al completo per questa seconda giornata del girone B.

Under 16. Un'altra vittoria in scioltezza per la formazione guidata da Paolo Pocai con assistente Cesare Arinci e dirigente accompagnatore Stefania Massagli. Sotto i colpi di Monsummano, dopo Mazzoni Pistoia e Milleluci Casalguidi, cade anche la Scuola Volley Pistoiese: finisce 3-0 con i parziali mai in discussione di 25-6, 25-11 e 25-4. Lo staff tecnico parte nel 1° set con il sestetto Staccioli, Bindi, Pitrolo, Mazzoni, Sabatini e Diolaiuti, e poi ruota tutte le atlete durante le successive due frazioni di gioco.

Prima Divisione. Inizia invece con una sconfitta il campionato di Prima Divisione. Monsummano schiera la squadra Under 16 con gli innesti delle Under 18 Chiti e Conte: le biancoblù si arrendono 3-0 (parziali: 18-25, 18-25, 12-25) alla forte Pallavolo Garfagnana, che la scorsa stagione ha disputato i playoff promozione. Secondo match in calendario sabato 22 ottobre alle 21 alla palestra “Anna Frank” di Pistoia contro la Scuola Volley Pistoiese: Monsummano cerca la prima affermazione nel torneo.  

AGLIANA - La prima ed unica formazione giovanile in forza alla ASD Pallacanestro Agliana ad essere scesa sul parquet è la squadra Under 18 Elite allenata da Francesco Federighi.


La Gedac Agliana è inserita nel girone B - in cui l'unica altra pistoiese è la Libertas Montale - ed ha esordito in stagione il 10 ottobre ad Arezzo. La gara, con luci ed ombre per i neroverdi, è finita 78 a 72 a favore degli aretini, dopo che la Gedac aveva giocato un buon primo tempo, concluso sul -6 (44 a 38) complice un parziale di 5-0 negli ultimi 50 secondi. Rientrati sul parquet, i giovani neroverdi hanno pagato a caro prezzo un calo di concentrazione non riuscendo a contrastare le incursioni avversarie e sprofondando nel punteggio. Tra le note positive, anche la bella reazione nel finale quando la squadra di coach Federighi ha fatto capire di non aver mai smesso di crederci ed è rientrata in partita. Ormai la gara era però compromessa e ad intascare i due punti sono stati i padroni di casa.

Non è andata meglio la seconda giornata di campionato, archiviata con un'altra sconfitta, stavolta sul difficile parquet del Prato Basket Giovane, una delle favorite del girone. Alla fine il match è terminato 72-51, causa una pessima seconda frazione. La Pallacanestro Agliana era partita nel migliore dei modi, arrivando alla prima sirena avanti di due lunghezze, salvo poi concedere ben 30 punti nel secondo quarto agli avversari. Prato si è così portata sul +20 all'intervallo lungo (45-25), riuscendo poi a gestire il vantaggio nella ripresa.

Adesso i ragazzi di coach Federighi sono chiamati i al riscatto, ancora in trasferta, contro Terranuova. L'appuntamento - in programma giovedì 20 ottobre alle ore 20:30 - è ostico dato che gli avversari della Gedac viaggiano a punteggio pieno in classifica dopo aver superato sia Firenze 2 che Africo.

TABELLINI

Rosini Arezzo - Gedac Agliana 78-72

Gedac Agliana: Cantré, 20 Carlesi 14, Baldi 20, Giusti 3, Tissi 3, Biagioni 8, Santi, 4 Bardi, Meciti, Morello. All. Federighi.

Prato Basket Giovane- Gedac Agliana 72- 51

Gedac Agliana: Tissi 6, Santi 2, Bardi 5, Giusti 10, Simonetti, Chimenti 2, Biagioni 10, Morello 2, Cantrè 10, Meciti 4. All.re: Francesco Federighi.

Parziali: 15-17, 45-25, 57-37.

LEGNAIA - La terza giornata della Serie C Gold 2016/2017 non sorride alla ASD Pallacanestro Agliana, che al PalaFilarete rimedia contro Olimpia Legnaia la prima sconfitta in campionato dopo due vittorie consecutive.


Al 30´ è 53-53 ma la frazione finale sorride ai padroni di casa che passano 67-63. Come vedremo più avanti, a partire dalla seconda frazione si instaura un equilibrio di cemento armato e le squadre giocheranno punto a punto fino alla quarta sirena. Venendo ai singoli, il più prolifico è stato Nieri con 23 punti seguito da Zani (15), in forza all'Olimpia. Per Agliana in doppia cifra anche Bogani (13) e Belotti (10). 

La gara:

Ad aprire il match è un canestro di Nieri, poi però Zani e Cambi (dall´arco) ribaltano la situazione, Pinna sbaglia due liberi e al 3´ di gioco è 7-2 complice il canestro di Temoka. Agliana ci mette un po´ a riprendesi dal break subito e rimane a digiuno di canestri per altrettanti minuti: è l´occasione per i padroni di casa di allungare sul 13-4 e di trovare, poco dopo, la doppia cifra di vantaggio (17-6). A ricucire lo strappo ci pensano Belotti e il giovane Mancini, un libero del capitano chiude invece la prima frazione fissando il punteggio sul 17-12.

Al 22´ Cambi segna il canestro che vale il 25-16, la Endiasfalti non ci sta e con Nieri e Bogani confeziona un parziale di 12-2 che non solo regala la parità a quota 25, ma anche il primo vantaggio dopo la tripla del numero 6 aglianese (27-28). Poco è cambiato all´intervallo lungo, dato che a trovarsi in testa è sempre Agliana e sempre di una lunghezza: 33-34. Nella ripresa la gara prosegue da dove si era interrotta, ovvero da un equilibrio che nessuna delle due formazione riesce a scalfire.

Si gioca punto a punto fino al 30´ con frequenti cambi di leader, senza che nessuno riesca a prendere il largo e a oltrepassare le tre lunghezze di vantaggio. Il 53-53 che si legge sul tabellone luminoso dopo la terza sirena è la giusta conseguenza. L´incontro è perciò aperto ad ogni scenario quando ci apprestiamo a giocare la frazione decisiva e i ragazzi di coach Bertini provano a incanalarlo su binari favorevoli portandosi sul +4 (53-57).

La risposta arriva con Vendeni e Tarchi e il match continuerà a cambierà padrone fino al rush finale. A 30 secondi dal termine Temoka buca la retina per il 66-63, la risposta dovrebbe arrivare dai 6,75 con Nieri ma la sua tripla va a vuoto. Si prova allora ad accorciare con il fallo tattico ma a colpire è sempre il lungo di Legnaia e dopo il suo ½ dalla lunetta, anche il disperato tentativo di Bogani si conclude in nulla di fatto.

Tabellino:

Cantini Lorano Olimpia Legnaia - Endiasfalti Agliana 67-63

Legnaia: Zani 15, Vienni 12, Ademollo, Cambi 5, Temoka 11, Dozzani, Rosi 2, Nardi 12, Conti 2, Malalan 4, Tarchi M. 2, Tarchi P. 2.

Agliana: Bogani 13, Cavazzoni, Bargiacchi 4, Belotti 10, Limberti 1, Razzoli, Pinna 2, Mancini 2, Nieri 23, Cavicchi, Puccioni 8. All: Bertini.

Parziali:17-12, 33-34, 53-53.

MONSUMMANO TERME - Va male la prima uscita di campionato per la Serie C Img Solari: al palazzetto dello sport di piazza Pertini vince il Rima Donoratico Volley con il punteggio di 3-0 (parziali: 22-25, 23-25, 21-25).


La squadra ospite ha dimostrato subito di valere gli elogi degli addetti ai lavori: Donoratico si è rivelata formazione costruita per le posizioni di vertice del girone B. Monsummano, comunque, di fronte a questa corrazzata non è stata certo a guardare: nell'ora e trenta minuti di partita le biancoblù hanno dato parecchio filo da torcere alle quotate avversarie, come dimostrano i punteggi finali dei set. Le ragazze di head coach Paolo Pocai hanno dimostrato di tenere il gioco e di avere una buona carica e concentrazione mentale.

“Sono fiducioso nel lavoro fatto fino a qui e in quello da fare per il miglioramento della squadra – dice Pocai – adesso prepariamo al meglio la partita di Grosseto (sabato 22 ottobre, ore 21,15, Vigili del Fuoco Grosseto-Monsummano, nda) contando di continuare la prestazione di gioco offerta con Donoratico”. Questa la formazione della Serie C Img Solari Monsummano: Marsili al palleggio, opposto Sorini (poi Davini), bande Moriconi e Bruni alternate a Farsetti, centrali Maestri e capitan Bartolini, libero Spadoni.

MARLIANA – Il completamento dell'impianto di Montagnana, dove ha sede l'Hockey Pistoia, è stato inserito tra gli interventi che riceveranno il contributo nell'ambito degli interventi finalizzati al fondo sport e periferie.


Il finanziamento completa la copertura finanziaria e permette cosi di poter realizzare un’opera di eccellenza nel territorio che da tempo mancava allo sport locale.

“Auspichiamo – scrive la società in una nota – che entro brevissimo tempo si possa provvedere ad attivare le procedura varie per l’inizio del lavori. Ci preme esprimere un sentito ringraziamento ai Comuni di Pistoia e Marliana, alla Fondazione Caript e alla Federazione Italiana Hockey”.

QUARRATA - Parte con il piede giusto la Blu Volley Quarrata che con un netto 3-0 (25-23, 25-8, 25-15 i parziali in 1 ora e 20 di gioco), piega la Marino Costruzioni Riotorto nella prima giornata del campionato nazionale di serie B2.


Con mister Torracchi squalificato per una giornata, sostituito da Martino Frangioni, le quarratine, capitanate quest’anno dalla veterana Martina Di Gregorio sono scese in campo con due nuovi innesti rispetto alla passata stagione, Laura Filindassi direttamente dalla B1 di San Michele e Alessia Breschi, dopo le partenze di Cecconi (passata all’ Empoli nello scambio proprio con Breschi che è tornata a Quarrata dopo il prestito dell’anno scorso), e Marciano che ha deciso di appendere le ginocchiere al chiodo.

Pronti via, si è subito rivista la grinta che aveva caratterizzato tutto lo scorso campionato, sempre presenti in difesa e concrete in attacco le quarratine si sono portate al primo time out tecnico avanti 8-4 grazie ai punti di Becucci, Di Gregorio e Filindassi; ancora Filindassi e Becucci con due punti a testa hanno allungato sul 13-6, ma le livornesi con un break di 5 punti (Ciani, Vallini e Babatunde) si sono riportate sotto nel punteggio; con Degli Innocenti e Di Gregorio (imponente a muro) le giocatrici di casa hanno tentato di staccare nuovamente le avversarie (17-13) che però, approfittando dell’unico passaggio a vuoto del sestetto locale (3 errori gratuiti di Breschi, Di Gregorio e Degli Innocenti), e con in punti di Battain e Fabbri, si sono improvvisamente portate in vantaggio 18-17. Il punteggio è rimasto in equilibrio fino al 21-21 quando Filindassi e Degli innocenti hanno messo a terra i due punti che hanno spezzato l’equilibrio ed hanno permesso a Di Gregorio, sul 24-23, di chiudere con un bell’attacco dal centro. Al rientro in campo si è vista solo una squadra, ottimamente diretta in regia da Breschi che ha ben distribuito il gioco senza far rimpiangere l’ex Cecconi, le livornese hanno forse accusato lo sforzo per reggere il testa a testa con le quarratine, e per Di Gregorio e compagne non è stato difficile prendere subito in mano le redini del gioco; Degli Innocenti in battuta ha messo a segno il filotto che ha portato il punteggio sull’11-1 (3 punti di Di Gregorio, 1 di Filindassi, 1 della stessa Degli Innocenti e 6 errori gratuiti delle ospiti), con due punti di Becucci le blu hanno allungato sul 15-3; le giocatrici di mister Emma Zanolla hanno provato a non farsi travolgere con Taddei e Battain che sono state brave a rispondere agli attacchi delle locali, ma con un altro break di 7-0 (due ace di Degli Innocenti, uno di Breschi, due attacchi di Di Gregorio, uno di Filindassi e l’ultimo punto di Becucci) il sestetto quarratino ha portato il conto dei set sul 2-0.

Nel terzo set però le giocatrici di casa hanno calato un po’ l’attenzione, forti dei 2 set di vantaggio e del secondo parziale dominato, così le livornesi con la coppia Taddei – Battain sono subito andate sul 3-0, ancora Taddei e Babatunde per il 6-4, ma Becucci, Filindassi e Degli Innocenti hanno ricucito immediatamente lo svantaggio 7-7; Pazzaglia ha allungato poi sull’11-7 con 3 attacchi, Breschi a muro e Filindassi hanno portato le due formazioni al secondo time out tecnico sul 16-10; al rientro sul campo, con le ospiti in confusione tecnico-tattica, la partita è diventata ancor più in discesa per le quarratine che con un parziale di 6-1 si sono portate sul 23-15; la partita è stata chiusa poi da un muro di Ilaria Degli Innocenti e un attacco in parallela di Filindassi.

“Era obbligatorio cominciare bene, e direi che abbiamo cominciato con un’ottima prestazione, tutte le giocatrici hanno dimostrato il loro valore, un applauso particolare però va fatto alle nuove arrivate in prima squadra, Breschi, Filindassi, Grosso e Capocasale. Ed ora vediamo di continuare con la stessa determinazione di stasera anche nelle prossime gare a partire dalla difficile trasferta di domenica prossima a Cecina.”

Tabellino: Di Gregorio 14, Becucci 12, Filindassi 9, Degli Innocenti 9, Pazzaglia 7, Breschi 4, Niccolai 0, Bagni 0, Grosso 0, Chiti (L) 0, Gradi n.e, Capocasale n.e, Zoppi n.e.

AGLIANA (PT) - La terza giornata della Regular Season di Serie C Gold 2016/2017, vedrà la Pallacanestro Agliana impegnata sul campo dell'Olimpia Legnaia.


Dopo le vittorie contro Livorno e Altopascio, la Endiasfalti affronta una squadra con zero punti in classifica e superata nelle prime battute del campionato da Pielle Livorno e Folgore Fucecchio. Situazione che deve mettere in allarme gli atleti neroverdi, dato che i padroni di casa cercheranno con tutte le forze la prima vittoria davanti al loro pubblico. Appuntamento fissato per sabato 15 ottobre al PalaFilarete di Firenze, ore 21:15. 

La vittoria contro il Bama ha lasciato in casa Endiasfalti strascichi sia positivi che negativi, come la squalifica di due giornate che il giudice sportivo ha assegnato a Emanuele Zaccariello in seguito ai tafferugli post partita. A rimetterci è stato il play della Pallacanestro Agliana, società che prendendo atto di come si sono svolti realmente i fatti ed in possesso della prova video ha fatto ricorso. Purtroppo respinto. “Per quanto riguarda Zaccariello, la Federazione non ha accettato il ricorso nonostante la prova video e quindi salterà le prossime due giornate – questo il preview dell'allenatore nerovede Paolo Bertini - dovremo perciò essere bravi ad ovviare all'emergenza play facendo con quello che abbiamo in casa.

Inoltre Pinna non è sceso in campo per tutta la settimana causa un forte risentimento muscolare ma dovrebbe svolgere l'ultimo allenamento ed essere della gara”. “Andiamo a giocare – spiega coach Bertini - in un campo ostico, con gli avversari che sono una squadra giovane, impreziosita dai i chili di Temoka e l'esperienza di Zani. Giocano a ritmi alti e con grande intensità, approcciamoci bene a questa partita come abbiamo fatto con le altre, sapendo che gare scontate non ce ne sono.

Legnaia cercherà in casa la prima vittoria: l'ostacolo da superare non è semplice ma credo anche in quello che sta facendo il gruppo, siamo convinti dei nostri mezzi. Quello che voglio tenermi stretto della scorsa partita è sicuramente la reazione avuta dai ragazzi dopo essere stati sotto di 6 lunghezze nel finale: un cambio di marcia a livello sia fisico che mentale, che tecnico. A Livorno avevamo chiuso in calando, contro Altopascio in crescendo.

Ciò che deve essere essere incrementata è la costanza in difesa, sono troppi i 41 punti che abbiamo subito nel primo tempo. È andata un po' meglio nella ripresa”. Classifica dopo la 2a: Geonova Lucca, Endiasfalti Agliana, Valdisieve, Pielle Livorno 4 punti; Bama Altopascio, Don Bosco Livorno, La Falegnami Castelfiorentino, Sibe Prato, Lai Empoli, Lorenz Certaldo, Boldrini Selleria Folgore, Synergy Valdarno 2 punti; Liburnia Basket, Olimpia Legnaia, Avis Montale, CMC Carrara 0 punti.

MONSUMMANO - All'esordio in serie C nel girone B la Img Solari Monsummano di head coach Paolo Pocai.


Ed è un esordio subito piuttosto complicato. Sabato 15 ottobre (fischio d'inizio ore 21,15) al palazzetto dello sport di piazza Pertini arriva il Rima Donoratico Volley, formazione considerata dagli addetti ai lavori tra le più attrezzate del torneo. Subito un match tosto per le biancoblù, che contro un avversario di livello dovranno mettere in pratica tutto il lavoro svolto da fine agosto nel periodo di preparazione. “Sarà una prima da lottare con tecnica, cuore e grinta – dice Pocai – siamo convinti di poter fare una buona gara, il gruppo è molto affiatato e dedito al lavoro”.

La Serie C si presenta a ranghi completi con il pieno recupero dai rispettivi acciacchi di Moriconi, Sorini e capitan Bartolini. Queste le altre atlete convocate dallo staff tecnico (composto anche dall'assistent coach Sergio Fanti e dal dirigente accompagnatore Antonio Biagioni): Marsili, Iozzelli, Spadoni, Chiti, Maestri, Conte, Farsetti, Davini, Bruni.

Under 16. Questo gruppo, allenato sempre da Paolo Pocai con assistente Cesare Arinci e dirigente accompagnatore Stefania Massagli, ha iniziato con il botto il proprio torneo. Due 3-0 rifilati da Monsummano, contro Pallavolo Mazzoni Pistoia (parziali: 25-2, 25-16, 25-13) e Pallavolo Milleluci Casalguidi (25-7, 25-16, 25-13). La squadra ha anche partecipato a un torneo a Capannori, dove ha battuto entrambe per 3-2, la Pallavolo Nottilini e la Pallavolo Versilia, dimostrando giusta concentrazione e cattiveria agonistica di fronte ad avversari ostici. In queste prime uscite sono scese sul parquet tutte le atlete a disposizione: Romani, Staccioli, Bianchi, Pitrolo, Mazzoni, Sabatini, Mostardini, Bonsignore, Diolaiuti, Bindi, Pitzalis.

Prima Divisione. Le ragazze Under 16, con gli innesti delle atlete Under 18 Margherita Chiti e Chiara Conte, già aggregate alla prima squadra di Serie C, affronteranno anche il campionato di Prima Divisione a livello interprovinciale (Pistoia, Lucca, Massa Carrara). L'esordio è in programma al palazzetto dello sport di piazza Pertini sabato 15 ottobre (fischio d'inizio ore 17,30) contro la Pallavolo Garfagnana, squadra che lo scorso anno ha disputato i playoff promozione.

MONTECATINI TERME - Buona la prima per il nuovo Montecatinimurialdo C5.


All'esordio nel campionato di Serie D i ragazzi di mister Tamburini infatti superano il Città di Massa in trasferta con un rocambolesco 5-3. Inizia male la serata dei biancocelesti, che dopo pochi minuti passano in svantaggio con un bel tiro angolato. Il Murialdo reagisce subito e trova, con Cioffi, la rete del pareggio con un potente destro da fuori area, ma unn'altra disattenzione, unita ad un intervento in scivolata non sanzionato dal direttore di gara, permette al Massa di riportarsi in vantaggio a fine primo tempo. Inizia la ripresa coni termali all'attacco a caccia del pari: la palla sembra non voler entrare e con la più classica azione di contropiede i padroni di casa siglano il punto del 3-1.

Il Montecatinimurialdo però non perde la bussola e continua a fare il suo gioco: Vieceli dà il via alla rimonta mettendo dentro in tap-in una corta respinta del portiere; poco dopo Rozzi sigla il pari con una bella girata in area. I biancocelesti a questo punto credono: i massesi si difendono ma a pochi minuti dal 60' ancora Vieceli infila in porta il goal del sorpasso. Non è ancora finita perchè in pieno recupero ci pensa a Colonna a chiudere i conti, trasformando una punizione dal limite nella rete del definitivo 5-3. Positivo anche il bilancio ottenuto dal settore giovanile: successo per 2-0 degli Allievi A in casa con il Pescia.

Gli Allievi B di Paolo Zocco trionfano, sempre per 2-0, sul campo della Polisportiva 90, mentre la squadra B della stessa categoria viene sconfitta per 5-2 dal Montagnana. Sconfitta per i Giovanissimi Regionali di Mister Tucci, superati per 1-0 dall'Ateltico Lucca; tre punti infine anche per i Giovanissimi B provinciali di Roberto Parlanti, che superano per 2-0 il Monsummano e volano a punteggio pieno dopo 3 gare di campionato.

Lunedì, 10 Ottobre 2016 12:52

Asd Nuoto Valdinievole, inizia la stagione

MONSUMMANO TERME -  Domenica 16 ottobre alle piscine intercomunali di Larciano-Lamporecchio si svolgerà la rassegna di inizio stagione dell'Asd Nuoto Valdinievole.


Lo staff della società termale organizza questo evento per premiare gli atleti, protagonisti della passata stagione ai campionati italiani di fitness, nuoto e salvamento, e per presentare tutte le squadre della prossima stagione. Durante la mattinata, alla quale parteciperanno oltre alle famiglie dei 350 tesserati anche le autorità comunali di Monsummano, Larciano e Lamporecchio, si effettueranno delle esibizioni di Fitness agonistico e delle piccole gare delle varie squadre agonistiche.

Saranno premiati anche gli atleti più assidui agli allenamenti, della passata stagione, del gruppo Propaganda (esordienti, giovanissimi, allievi e categoria), Esordienti A e B, Categoria e Salvamento e gli atleti che hanno migliorato i vari record societari. Saranno presentati anche gli allenatori, ben 16, che seguiranno gli atleti durante la preparazione e le gare: Alessia Zappelli (squadra Fitness agonistico), Sheila Pellino, alla guida della Propaganda Esordienti e Salvamento, Martina Beninato e Alessandro Barbini (Propaganda Esordienti e Giovanissimi), Ilaria Fedi (Propaganda Giovanissimi), Valentina Rigo (Propaganda Giovanissimi e Ragazzi), Lorenzo Nardi e Silvia Giliberti per la Propaganda Allievi, Samuel Giuntoli (Propaganda Categoria), Erika Picchi (Propaganda Ragazzi, Categoria e Salvamento), Carlo Bernava (Salvamento), Giulio Bracciali (Salvamento e Categoria Agonisti), Toni Calistri (Categoria Agonisti ed Esordienti A), Federico Cambi e Matteo Marradini, allenatori della squadra Categoria Agonisti, con quest'ultimo che guiderà, insieme a Chiara Papini, la squadra agonistica degli Esordienti B.

 

AGLIANA - Ottimo inizio di campionato per la Asd Pallacanestro Agliana che nel giorno del suo esordio in Serie C Gold passa 65-58 sul difficile campo del Don Bosco Livorno.


La squadra allenata da coach Saibene è retrocessa la scorsa stagione per mano di un'altra pistoiese, la Valentina's Bottegone; per questo e per il suo blasone è indicata da tutti come una delle candidate alla vittoria finale, sebbene la rosa sia molto ringiovanita rispetto allo scorso anno.

La Endiasfalti dopo aver pagato con un 7-0 iniziale lo scotto di un campo importante come quello del PalaMacchia ha preso in mano le redini della gara e le ha tenute fino al 40'. Difficile nominare il migliore tra le fila neroverdi, dato che quello che più è saltato all'occhio è stata una splendida prestazione di gruppo.

Lo dimostrano i tre giocatori in doppia cifra, che in realtà sarebbero stati cinque se Zaccariello - decisivo in due momenti di difficoltà della gara - e Nieri non si fossero fermati a quota 9. Per Riccardo Bargiacchi 13 punti - gli stessi dell'altro nuovo acquisto Puccioni -  una prestazione importante, in cui ha ricoperto più ruoli e segnato quando la palla scottava. Ricordiamo che sono rimasti ai box  Cavicchi e De Leonardo.

L'inizio non è stato dei migliori ma un canestro di Belotti ha sciolto Agliana dopo il parziale shock di inizio primo quarto. Al rientro dal minuto chiesto da coach Bertini, i neroverdi si sono sbloccati, hanno messo la freccia, superato i labronici (11-18 al 10') e dopo l'ingresso di Puccioni hanno aumentato il divario senza mai guardarsi indietro. Complice le percentuali al ribasso del Don Bosco Livorno - 5/23 al tiro nella prima frazione e solo 6 punti nella seconda - all'intervallo lungo siamo sul 37-17 per la Endiasfalti. 

Nella ripresa Livorno sale di intensità e con la voglia di scongiurare la figuraccia davanti al proprio pubblico mette a segno un parziale di 10-0 che riapre la partita. I neroverdi sono bravi a non disunirsi e a tener botta alle incursioni avversarie, che di fatto non fanno mai troppo male (44-53 al 30°). Negli ultimi 10 minuti lo storico parquet labronico diventa una palude nella quale l'attenta difesa neroverde spegne sul nascere le ultime velleità locali. Importanti i canestri di Zaccariello e Bargiacchi che permettono di respirare un po' nei momenti di maggior tensione. Termina 65-58 a favore della Pallacanestro Agliana.

"Tatticamente non siamo stati perfetti, l'atteggiamento però è stato quello giusto - questo il commento del coach neroverde Paolo Bertini - chiaro commettere errori in questa fase di rodaggio e alla prima partita di campionato, quello che è importante è che non abbiamo mai corso grandi rischi. Anche quando loro sono rientrati nel punteggio e noi eravamo nel pieno di un calo fisico, non abbiamo perso la lucidità necessaria. A fare la differenza è stato l'atteggiamento mentale, che ha fatto sì che ogni volta che andavamo in difficoltà riprendevamo il bandolo della matassa. Sia giocando bene davanti che stringendo in difesa. Non ci siamo mai disuniti quando loro si facevano minacciosi".
Il prossimo incontro è in programma domenica alle ore 18 al PalaBertolazzi di Montale. Spostandosi di pochi chilometri causa i lavori per il parquet al Capitini, la società del presidente Caramelli ospiterà Altopascio. Una squadra rivoluzionata in estate e con singoli di esperienza e valore tecnico che dopo una buona Coppa Toscana ha superato 92-50 la Folgore alla prima di campionato.

Tabellini

Don Bosco Livorno - Endiasfalti Agliana 58-65

Don Bosco Livorno:Creati 6, Graziani 3, Maric 4, Schiano 6, Banchi 12, Bianco, Marchini 15, Batori, Colombo 2, Pastusena 10. All.re Saibene G. 

Endiasfalti Agliana: Zaccariello 9, Bogani 4, Cavazzoni, Bargiacchi 13, Belotti 11, Limberti, Razzoli, Pinna 6, Carlesi, Nieri 9, Mancini, Puccioni 13.

Arbitri: Monciatti di Siena e Toscano di Asciano

AGLIANA - E' stata una bella partita, a tratti bellissima. Con continui colpi di scena e cambi di gioco. Un match scoppiettante e colorato, ma pian piano scolorito da una coppia arbitrale non... al massimo della forma. 


Non inganni il punteggio finale. E quindi é bene partire proprio da qui. In un match ormai completamente fuori controllo da parte dei direttori di gara i padroni di casa giocano bene e si portano meritatamente sul +7 (72-65) a 1'09'' dalla sirena. Il match sembra chiuso, non per la classe cristallina di Biancani (26 per lui) che segna dall'arco procurandosi anche il libero aggiuntivo, segnandolo (75-72).

Attacca Cavicchi che pasticcia regalando di nuovo il pallone ai rosablu che si procurano un tiro aperto per il pareggio di Biancani. La palla effettua il più classico degli "in&out" negando beffardamente l'impatto. Sul ribaltamento c'é la tripla che chiude i giochi di un ottimo Zaccariello (78-72). Matteoni chiama time out per il tiro della disperazione (-13" alla sirena, con il match in pratica chiuso), mentre Fiorindi per la delusione dà un calcio al pallone che batte nel muro e gli torna in mano.

L'arbitro Bellucci, dopo aver sorvolato su contatti colossali, sancisce un tecnico dal sapore grottesco allo sgomento playmaker rosablu. Nieri converte il libero e nell'azione susseguente ne converte altri due sul fallo (81-72). Attacco altopascese con palla persa a 7". Tutti i gicoatori sono fermi per i consueti abbracci finali, ma Pinna trova un modo tutto suo di "respect" sportivo andando a schiacciare e ad esultare a braccia alzate con gli altri giocatori immobili a guardarlo. Un gesto inutile quanto inopportuno che accende gli animi. Si scatena un pò di parapiglia: 6 o 7 persone del pubblico casalingo si riversano in campo solamente per calmare gli animi e finisce tutto lì.

Onore ad Agliana che ha dimostrato di essere, qualora ce ne fosse stato ulteriore bisogno,  la candidata numero uno per il salto in serie B. Onore anche ai rosablu  che hanno lottato da pari a pari per 39' con la corazzata pistoiese.. Peccato che la dea bendata non abbia aiutato Fiorindi e soci sia nell'eventuale pareggio di Biancani, sia nel terzo periodo, quando , sul +5 nel con tre volte il pallone in mano, ha fatto fare al pallone altri clamorosi  "in&out" su una tripla prima di Cappa, poi di Siena e quindi ancora un tiro da due di Siena. Peccato anche per la serata decisamente sottotono di Vannini. Le ambizioni altopascese sono legate a doppio filo al rendimento del centro rosablu, apparso, forse per lo stop che ha subito per la schiena, molto appannato fisicamente e poco incisivo in attacco.

PALLACANESTRO AGLIANA  83

BAMA ALTOPASCIO   72

(17-16; 41-40; 61-59; 83-72)

 Arbitri: BellAucci di Livorno e Corso di Pisa

 AGLIANA: Bogani 13, Belotti 7, Pinna 15, Nieri 15, Puccioni 8, Zaccariello 12, Cavazzoni, Bargiacchi 6, Limberti 7, Razzoli, Cavicchi, Mancini. All. Bertini

 BAMA: Fiorindi 2, Biancani 26, Cappa 14, Parrini 2, Vannini 7, Ghiaré, Pellicciotti, Calderaro 8, Siena 6, Trillò 7. All. Matteoni

AGLIANA - La ASD Pallacanestro Agliana torna in campo domenica 9 ottobre contro Nuovo Basket Altopascio.


La gara è valida per la seconda giornata del campionato di Serie C Gold e vedrà la Endiasfalti "ospitare" gli avversari alle ore 18. Le virgolette sono d'obbligo perchè nonostante la partita in programma sia in casa, non si giocherà al Capitini - dove il parquet non è ancora pronto - ma al PalaBertolazzi di via Coppi a Montale.

Problemi come questo, non dipendenti dalla nostra volontà e la situazione infortuni che continua a non sorriderci, rendono la partita contro Altopascio un test difficile ma anche veritiero riguardo alla sostanza della compagine neroverde. I rosablù sono infatti una squadra rivoluzionata dopo lo scorso campionato ma che ha già ben impressionato sia in pre-campionato che alla prima giornata di Regular Season, quando ha surclassato tra le mura amiche la Boldirni Selleria Folgore per 92-50.

Agliana avrà ai box per un’altra giornata il lungo Lorenzo Cavicchi, che però si è allenato e che dovrebbe tornare a calcare il campo da gioco già dalla prossima gara contro Legnaia. Riccardo Bargiacchi, dopo la buona prova offerta a Livorno, si è allenato solamente venerdì causa influenza e il suo utilizzo, o meno, sarà a discrezione dell’allenatore. A loro si aggiunge Gioele De Leonardo, ancora degente per l’operazione all’occhio e di cui avremo notizie più dettagliate dopo la visita in programma lunedì 10 ottobre.

"Stando a quelli che sono stati i risultati sia in Coppa Toscana che in campionato – questo le parole del coach Paolo Bertini - Altopascio è sì una squadra nuova, ma già in gran spolvero. Hanno cambiato quasi tutta la rosa dopo una stagione non esaltante e adesso sono più profondi; inoltre sono stati acquistati dei big per la categoria come Vannini nel ruolo di centro oppure il play Biancani. Sara un test molto importante contro una squadra esperta, tenendo conto che di fatto abbiamo un'altra trasferta. Anche se il campo di Montale lo conosciamo non è certo come giocare in casa, sarà decisivo il modo in cui ci adegueremo”.

AGLIANA (PT) - E’ ormai entrata a pieno regime l’attività agonistica del Cg Agliana. Dallo scorso 29 agosto sono ripresi gli allenamenti di tutte le categorie presso i vari impianti sportivi comunali di Agliana.   


I giovani allievi si stanno alternando sui vari impianti guidati da tecnici esperti e qualificati. A tal proposito sono stati ufficializzati gli allenatori di ogni categoria. E’ nata soltanto nel 2007 ma di passi in avanti da allora ne ha fatti. Stiamo parlando della società sportiva CG Agliana, una scuola calcio che, nel giro di poco anni, annovera nelle sue fila un elevato numero di iscritti che testimonia la bontà di un progetto che è continuamente in crescita.

Una scuola calcio all’avanguardia, dotata di mezzi, strutture e programmi ambiziosi. Questa è il Cg Agliana, realtà del calcio giovanile pistoiese pronta ad essere protagonista anche nei prossimi anni. La società ad oggi conta 11 squadre (tra scuola calcio e settore agonistico) e circa 20 addetti ai lavori tra istruttori ed allenatori che quotidianamente lavorano con i giovani calciatori per trasmettere loro i valori dello sport e del calcio, oltre a tutto lo staff dirigenziale. 

Da un anno è partito un nuovo corso per offrire ancora il meglio ai bambini che si avvicinano al gioco del calcio nella nostra città. Certo, non tutti gli iscritti avranno un futuro da campioni, ma l’obiettivo principale di questa società è quello di plasmare dei veri e propri atleti sia dentro che fuori dal campo, indipendentemente dalla loro consacrazione futura. 

Anche la piramide dirigenziale inizia a strutturarsi in maniera più definita, e la sua compattezza ed efficienza inizia a evidenziarsi. Il Presidente, Franco Melani e Mariotti Enzo, oggi si avvalgono di una fitta rete di esperti collaboratori che sono il valore aggiunto di questa società. Questi i quadri dello staff dirigenziale:

Presidenti: Mariotti Enzo e Melani Franco

Segreteria: Nerozzi Debora

Direttore Sportivo: Matteini Maurizio e Bini Riccardo

Responsabile Scuola Calcio: Calanchi Daniele

Magazziniere: Paolo Ginetti

Questi i quadri dello staff tecnico:

Maestro della Tecnica: Del Lama Roberto

Allievi A: Gorgeri Gianni

Giovanissimi A: Spagnesi Paolo

Giovanissimi B: Spagnesi Paolo

Esordienti A: Innocenti Alessandro e Sposaro Mirko

Esordienti 2005: Tridico Giuseppe e Gianni Molfetta

Pulcini 2006: Pinto Riccardo

Pulcini 2007: Magnotta Andrea

Primi Calci 2008: Palandri Diego e Bracciali Matteo

Primi Calci 2009: Pini Roberto e Rossi Gianni

Piccoli Amici 2010/2011: Sogni Lorenzo e Cristian Alesci

Preparatore portieri: Ierinò Adriano

La società aderisce per il secondo anno consecutivo al progetto regionale della LND - Settore Giovanile e Scolastico della FIGC.  E’ stata infatti firmata nuovamente la convenzione che prevede la collaborazione tra il Centro Tecnico di Tirrenia e la Scuola Calcio del Cg Agliana.

Il Centro Tecnico, infatti, garantirà la presenza di un proprio tecnico presso la società convenzionata a supporto dell’attività, in modo particolare per quanto riguarda la programmazione didattica relativa alla Scuola Calcio. Il progetto sarà arricchito con l’organizzazione feste presso i Centri Federali, corsi specifici di formazione e aggiornamento per i tecnici della società e corsi di formazione per i dirigenti della società. 

La figura di riferimento di questo importante progetto sarà il Prof. Roberto Antonelli, una figura di altissimo livello per quanto riguarda il calcio giovanile, docente FIGC e tecnico presso il Centro Federale Territoriale di Firenze. 

Altri importanti e innovativi progetti saranno:

Special training

Allenamenti extra per il potenziamento ed il recupero tecnico motorio della categoria Pulcini.

Giococompiti

Un kit multimediale di attività predisposto dai referenti tecnici per il miglioramento delle abilità tecniche e motorie da svolgere a casa durante la settimana.

Football Gymnasium

Un laboratorio sperimentale di metodologia e didattica per gli istruttori della Scuola Calcio. Inoltre saranno organizzate iniziative ed incontri con esperti su alcuni temi inerenti l’attività giovanile. Con l’avvento di questo progetto sono cambiate tante cose come confermano i Presidenti Mariotti/Melani : “Eravamo già una buona scuola calcio, ma in poco tempo siamo cresciuti tantissimo. Merito di tutti quelli che collaborano quotidianamente e dei ragazzi che si impegnano giorno dopo giorno. Abbiamo deciso di differenziarci dagli altri proponendo cose nuove. Non vendiamo illusioni e non vogliamo prendere in giro nessuno. I genitori devono toccare con mano i progressi dei figli perché se meritano verranno attentamente valutati intraprendendo una carriera professionistica”.

Fiore all’occhiello di quest’anno, ma già avvenuto nel recente passato, (Nizzoli Tommaso ACF Fiorentina) sono le cessioni da parte della società di due giovani atleti che sono entrati a far parte delle squadre della società professionistica Empoli Calcio. Martini Matteo, classe 2002, già opzionato da importanti club professionistici e Lapo Lucarelli classe 2009 sono approdati alla corte del presidente dell’Empoli Calcio, Fabrizio Corsi. 

“Ci sono parecchi atleti interessanti – ammette il Responsabile della Scuola Calcio Calanchi Daniele – ma le loro qualità vanno attentamente monitorate. I ragazzi crescono e cambiano e non sempre mantengono le aspettative. Per quanto ci riguarda ci mettiamo tutta la professionalità e l’impegno possibile per farli crescere. Il nostro obiettivo è tirare fuori il meglio da ciascun ragazzo e visti i risultati ci stiamo riuscendo”.

Del Lama Roberto , ex calciatore professionista dell’ACF Fiorentina: “Se da un lato praticare calcio rappresenta per ogni bambino il sogno di diventare un calciatore, magari professionista, noi siamo qui per viverlo insieme a loro; ma allo stesso tempo noi adulti dobbiamo assumerci la responsabilità di portare avanti un compito ben più importante che è quello di formare persone per bene, gli adulti di domani”.

LUCCA - Ancora una bella riconferma per il G.P. Parco Alpi Apuane – Marathon Sport che a Foligno (PG) in occasione dei Campionati italiani di 10 km su strada, validi come quarta ed ultima prova del Campionato di società a squadre di corsa, ha ottenuto uno splendido 3° posto nella classifica finale confermando lo stesso piazzamento ottenuto già lo scorso anno.

SEDONI 300x425banner