header rsport
 
.

 

.

 

Lunedì, 16 Aprile 2018 10:15

1 Div/F: Il Montebianco non sbaglia. Le ragazze di Branduardi archiviano la pratica Nottolini (3-0)

PIEVE A NIEVOLE - Terza partita consecutiva di quelle ostiche, contro un’altra pericolante, per il Montebianco Volley di Lorenzo Branduardi ed Elena Paladini.

A Pieve a Nievole arriva il giovane Nottolini Volley della coppia Stefano Capponi – Antonio Biagioni. Rispetto alle altre formazioni che risiedono nella parte povera della graduatoria, quello che arriva alla “Fanciullacci” è un roster caratterizzato da atlete promettenti, molto migliorato in confronto ad un girone fa, un mix di talenti che già si erano cimentati nella categoria l’anno scorso e altri provenienti dalla Seconda Divisione, sempre nella passata stagione. Il miglioramento delle ragazze di Capponi, cresciute anche nel fisico, non è una semplice nota di cronaca, bensì avvalorato da alcuni importanti risultati conseguiti negli ultimi turni, come la vittoria esterna di Chiesina (2-3) ed il bel colpo interno contro il forte Ctt Monsummano (3-1).

Affermazioni che hanno permesso alle capannoresi di staccare le ultime due del girone, salendo a 14 punti. Un avversario da tenere d’occhio per la compagine di Branduardi, tecnico che non lascia nulla al caso, e che anche nell’ultima settimana ha preparato bene le sue ragazze sia tecnicamente che mentalmente. Paladini-Tedeschi in diagonale, Martini-Melania Mariotti al centro, Chiara Lippi-Martina Mariotti bande, Gemma Lippi libero. Gara molto serrata nelle sue prime fasi, come prevedibile: Martini mette un primo tassello dai nove metri (5-3), ma la buona risposta del Nottolini è affidata al primo tempo di Lunardi (5-5), nonostante la squadra di casa si renda pericolosa ancora al servizio con l’ace di Tedeschi su Melani (9-6). La fase dai nove metri espressa dalle pievarine continua a sortire i suoi buoni effetti: capitan Martina Mariotti mette in fila ben quattro ace, impensierendo la linea di ricezione ospite Ter Braake-Nicolosi-Melani, trascinando il Montebianco sul 14-7.

Melania Mariotti strappa gli applausi del pubblico con la fast ben combinata insieme a Paladini (15-10), perciò l’allungo porta le firme di Martina Mariotti (16-11), in pipe, e la free ball di Martini (20-11). Gli ace di Paladini e quello di Martini, sempre ai danni di Nicolosi, scrivono il 25-14 pievarino. Secondo set e Nottolini più aggressivo, preso per mano dalla sua coppia di posto tre: Lunardi trova l’ace (0-2), mentre Castiglioni infila in primo tempo (2-5). Pieve risale pazientemente con la battuta di Tedeschi (5-6), approfittando di alcuni errori in attacco ospiti (8-6). Martina Mariotti continua la sua prova brillante dai nove metri, a pungere Bianchini (10-7).

Il Nottolini si esprime meglio in questa fase e ci prova con l’ace di Nicolosi (11-9) ed il primo tempo di Lunardi (12-11), nonostante un doppio miracolo difensivo locale. Chiara Lippi è fondamentale da posto quattro per allungare con un paio di mani out (16-11). Entra Gori per Paladini in regia. Nottolini si affida alla solita e brava Lunardi con pallonetto ed ace (16-13), tuttavia la seconda linea lucchese deve vacillare sul graffio dai nove metri di Lippi C., a collocarla sulla linea (18-13). Un vantaggio che verrà condotto sino al termine della frazione grazie all’acuto di Tedeschi (21-16), al primo tempo di Martini su Ter Braake (23-18) e la free ball della stessa super centrale di casa in seguito al servizio di Gori (25-18). Nel terzo set Pieve risponde all’1-3 di Lunardi con i due ace della solita Tedeschi e all’attacco in fast di Melania Mariotti (7-4). Quest’ultima, poco dopo, dovrà essere rilevata da Biancalana (unica tegola di una giornata limpida).

Nottolini recupera grazie a qualche imprecisione locale (9-9) ma è Lippi C. a rimettere avanti le bianconere di casa con free ball e contrattacco da posto due (13-10). Il Montebianco costruisce il piano di fuga con il contrattacco di Tedeschi ed il muro di Biancalana su Castiglioni – grande difesa di Martini nella circostanza -, 16-11. Tedeschi coglie la zona di conflitto al servizio, poi è lo stesso opposto versiliese a sfoderare un gran colpo, recependo al meglio l’assist in bagher di Biancalana, finalizzando l’azione madre-figlia: 21-12. Il Nottolini vede premiata la tenacia difensiva di Santucci (22-15), nonostante sia un errore ospite in attacco a mettere fine al match (25-16).

Una vittoria, come tutte le altre, molto importante: sono queste gare insidiose a rappresentare il termometro del buono stato di forma della squadra di Branduardi. Non era semplice, ma, pur senza esprimere a pieno il suo autentico potenziale, la formazione pievarina ha messo anzitempo in discesa le sorti della sfida ed ha potuto conservare altre energie preziose. Una giornata che ci permette di salvaguardare il primato solitario, tre lunghezze di vantaggio sull’Appennino che ha avuto i suoi grattacapi per avere ragione del forte Ingro Vivaio Mazzoni. E sarà proprio la gara esterna - alla “Cino da Pistoia” (ore 21) – con la formazione del Vv.f. di Nesi e D’Onofrio il prossimo impegno ufficiale delle bianconere.

Sarà molto difficile contro Nurra e compagne, squadra in piena lotta per strappare il pass verso i playoff, dimostrando di essere in buona salute. Quella dei vigili del fuoco è una compagine attrezzata, lo abbiamo potuto constatare all’andata, e che darà l’anima per negarci i punti. Siamo consapevoli delle difficoltà di questo match, ma non possiamo permetterci di rallentare: il nostro compito è arrivare bene alla sfida, pronti per affrontare al massimo questa nuova battaglia.

Montebianco Volley-Nottolini Volley 3-0 (25-14/25-18/25-16): Bellomo, Biancalana, Charlier, Gori, Lippi C., Lippi G. (L1), Mariotti Martina, Mariotti Melania, Martini, Paladini S., Tedeschi. All.: Branduardi. Vice all.: Paladini E. 

SEDONI 300x425banner