header rsport
 
.

 

.

 

Mercoledì, 14 Marzo 2018 13:47

Il Torino Fc cerca talenti in toscana, il provino si è svolto al “Loik” di Monsummano

MONSUMMANO - È sempre più stretto il rapporto di collaborazione tecnica e organizzativa tra il Torino Fc e i Giovani Granata Monsummano.

La partnership, arrivata alla terza stagione, ha permesso alla società del presidente Paolo Arbi di diventare Academy del club piemontese, con obiettivi lo sviluppo degli impianti e la crescita del parco allenatori e degli atleti. L'ultimo riconoscimento del buon lavoro svolto in questi anni, è stato un provino ufficiale che il Torino ha promosso sui campi in erba sintetica del centro sportivo “Loik” di piazza Gentili, quartier generale del sodalizio monsummanese. Lo stage, riservato alla categoria Giovanissimi B classe 2004, si è svolto una settimana fa con la partecipazione di oltre 40 ragazzi da tutta la Toscana, giovani calciatori già selezionati dallo staff di osservatori granata guidato dal responsabile scouting Marco Rizzieri.

Presenti sul campo anche Carlo Pucci e Marco Magni, osservatori e collaboratori in Toscana per la società sette volte campione d'Italia. “Gli atleti hanno partecipato a due partitelle da 20 minuti a tempo, più un'ulteriore partita per valutare in maniera approfondita alcuni elementi – spiega Pucci, che dei Giovani Granata Monsummano è il direttore sportivo – devo dire che l'organizzazione è stata perfetta. Molti sono i prospetti interessanti, e dalla giornata insieme a Magni e Rizzieri abbiamo ricavato ottime risposte sotto il profilo tecnico. Tant'è vero che il Torino si è dimostrato interessato ad almeno tre elementi da noi chiamati al provino. Dobbiamo fare un grande ringraziamento al presidente Arbi e a tutte le persone che lavorano per i Giovani Granata Monsummano, senza la collaborazione, la disponibilità e l'impegno di tutti l'organizzazione non sarebbe stata così perfetta”. 

SEDONI 300x425banner