header rsport
 
.

 

.

 

Venerdì, 14 Ottobre 2016 15:22

Endiasfalti Agliana si prepara alla trasferta di Legnaia, le parole di coach Bertini

AGLIANA (PT) - La terza giornata della Regular Season di Serie C Gold 2016/2017, vedrà la Pallacanestro Agliana impegnata sul campo dell'Olimpia Legnaia.


Dopo le vittorie contro Livorno e Altopascio, la Endiasfalti affronta una squadra con zero punti in classifica e superata nelle prime battute del campionato da Pielle Livorno e Folgore Fucecchio. Situazione che deve mettere in allarme gli atleti neroverdi, dato che i padroni di casa cercheranno con tutte le forze la prima vittoria davanti al loro pubblico. Appuntamento fissato per sabato 15 ottobre al PalaFilarete di Firenze, ore 21:15. 

La vittoria contro il Bama ha lasciato in casa Endiasfalti strascichi sia positivi che negativi, come la squalifica di due giornate che il giudice sportivo ha assegnato a Emanuele Zaccariello in seguito ai tafferugli post partita. A rimetterci è stato il play della Pallacanestro Agliana, società che prendendo atto di come si sono svolti realmente i fatti ed in possesso della prova video ha fatto ricorso. Purtroppo respinto. “Per quanto riguarda Zaccariello, la Federazione non ha accettato il ricorso nonostante la prova video e quindi salterà le prossime due giornate – questo il preview dell'allenatore nerovede Paolo Bertini - dovremo perciò essere bravi ad ovviare all'emergenza play facendo con quello che abbiamo in casa.

Inoltre Pinna non è sceso in campo per tutta la settimana causa un forte risentimento muscolare ma dovrebbe svolgere l'ultimo allenamento ed essere della gara”. “Andiamo a giocare – spiega coach Bertini - in un campo ostico, con gli avversari che sono una squadra giovane, impreziosita dai i chili di Temoka e l'esperienza di Zani. Giocano a ritmi alti e con grande intensità, approcciamoci bene a questa partita come abbiamo fatto con le altre, sapendo che gare scontate non ce ne sono.

Legnaia cercherà in casa la prima vittoria: l'ostacolo da superare non è semplice ma credo anche in quello che sta facendo il gruppo, siamo convinti dei nostri mezzi. Quello che voglio tenermi stretto della scorsa partita è sicuramente la reazione avuta dai ragazzi dopo essere stati sotto di 6 lunghezze nel finale: un cambio di marcia a livello sia fisico che mentale, che tecnico. A Livorno avevamo chiuso in calando, contro Altopascio in crescendo.

Ciò che deve essere essere incrementata è la costanza in difesa, sono troppi i 41 punti che abbiamo subito nel primo tempo. È andata un po' meglio nella ripresa”. Classifica dopo la 2a: Geonova Lucca, Endiasfalti Agliana, Valdisieve, Pielle Livorno 4 punti; Bama Altopascio, Don Bosco Livorno, La Falegnami Castelfiorentino, Sibe Prato, Lai Empoli, Lorenz Certaldo, Boldrini Selleria Folgore, Synergy Valdarno 2 punti; Liburnia Basket, Olimpia Legnaia, Avis Montale, CMC Carrara 0 punti.

SEDONI 300x425banner