header rsport
 
.

 

.

 

Venerdì, 19 Aprile 2019 17:50

Gisinti Montecatini, salvezza raggiunta contro Cefalù

Gisinti Montecatini, salvezza raggiunta contro Cefalù foto da pagina Facebook Gisinti Montecatini

di Alessio Niccoli

MONTECATINI - Penultima giornata del campionato di Serie A2: il Gisinti per la salvezza matematica, il Cefalù per il terzo posto.

Mister Quattrini schiera dall'inizio Cerri, Perez, Morganti, Mangione ed Evandro. Nei primi minuti buona partenza per il Gisinti, che al 4' trova subito il gol con Evandro, rete che conferma il momento d'oro del numero 13 arancione. Ma Cefalù reagisce subito al 6', conclusione di Fabinho. Al minuto 8 i siciliani mettono in difficoltà Cerri con una serie di occasioni, respinte bene dal portiere del Gisinti.

Al 13' entra Borja Gonzalez, che perde subito una palla sanguinosa al limite dell'area. Ma gli arancioni reagiscono tentando la conclusione prima con Perez, poi con Mangione che colpisce il palo. Il numero 10 del Gisinti ci riprova subito, ma il portiere La Rocca gli dice di no. Al 15' doppio intervento decisivo di Cerri, prima su Montelli, poi su Molaro, mentre al 16' anche Cefalù colpisce il palo, con Di Maria. I biancoblù pareggiano i conti, rete di Guerra al 18'. Al 20' Cefalù passa in vantaggio, a segno Fabinho, il primo tempo finisce così 1-2. Nella seconda frazione di gioco Morganti rischia l'autogol al 24', fortunatamente la palla colpisce il palo. Al 26' Anos mette in difficoltà La Rocca, conquistando calcio d'angolo.

Al 28' Cerri si oppone al tiro di Di Maria. Il Gisinti risponde con Evandro, mentre al 30' ci prova Molaro, che non impensierisce Cerri. Al 31' tentativo di Della Marca dalla distanza, che sembra particolarmente ispirato in questa fase di gioco. Al 32' il Gisinti trova finalmente il gol del pareggio grazie ad Anos. Gli arancioni sono di nuovo pericolosi con Morganti, c'è però la respinta di La Rocca.

Al 35' mister Quattrini è costretto a cambiare il portiere: esce Giacomo Cerri per un leggero infortunio, entra Panattoni, esordio per il classe 2003. Il numero 1 arancione rientra poco più tardi. L'ultimo minuto di gioco è una pura formalità: il pareggio va bene a entrambe, il Gisinti può così festeggiare la permanenza in Serie A2, mentre Cefalù conferma il terzo posto. 

SEDONI 300x425banner