News http://reportsport.it Sat, 20 Apr 2019 08:24:44 +0200 Joomla! - Open Source Content Management it-it Furlanetto, vuole lasciare il segno alla 44^ edizione del torneo città di Firenze http://reportsport.it/index.php/news/item/12387-furlanetto-vuole-lasciare-il-segno-alla-44-edizione-del-torneo-citta-di-firenze http://reportsport.it/index.php/news/item/12387-furlanetto-vuole-lasciare-il-segno-alla-44-edizione-del-torneo-citta-di-firenze Furlanetto, vuole lasciare il segno alla 44^ edizione del torneo città di Firenze

FIRENZE - E’ ancora presto per dire se si è trovato l’erede di Lorenzo Musetti. Al momento la cosa certa che hanno in comune è la città di nascita cioè Massa Carrara.

Di positivo c’è che Marco Furlanetto, è di lui che stiamo parlando, sta cercando di lasciare il segno nella 44esima edizione del torneo internazionale giovanile “Città di Firenze – Trofeo Banca Intesa San Paolo” che è giunto a tre quarti di percorso con le finali fissate nel tradizionale lunedì di Pasqua. Marco Furlanetto, reduce dagli incontri di qualificazione, dopo aver domato all’esordio il forte sloveno Planinsek, oggi ha conquistato lo scalpo del favorito numero 3 del seeding, quel Flavio Cobolli che era ritornato a Firenze dopo il così e così dello scorso anno, per ritagliarsi un pezzo di gloria che sempre va al vincitore del torneo. Non c’è stato nulla da fare, tra alti e bassi, chiari e scuri, Furlanetto ha tagliato il traguardo con il punteggio di 75 75. Un match, come si evince dal risultato, molto lottato con tanti errori da parte di entrambi i contendenti ma anche lunghe situazioni di bel gioco che hanno deliziato il molto pubblico presente sulle tribune del centrale. Chi cammina con tranquillità fra gli ostacoli del torneo è il perugino Francesco Passaro, favorito numero due, che, in due incontri ha lasciato per strada la miseria di 9 games. Oggi ha superato (63 62) il croato Mile Matic. Avanza anche Biagio Gramaticopolo che non ha avuto troppi problemi nel superare (63 64) l’altro azzurro Marcello Serafini.

Tra gli stranieri sono scesi in campo con esito favorevole lo spagnolo Alex Martinez (8) che ha eliminato (75 63) l’azzurro Lorenzo Rottoli ed il polacco Wojciech Marek (4) che ha superato (62 64) il britannico Oscar Weightman. A proposito del tennista iberico, sono molti gli addetti ai lavori che lo danno per favorito. Altri incontri maschili sono al momento in atto perché si è data la precedenza alle partite femminili. La sorpresa più eclatante di questo settore è stata la sconfitta della favorita numero 1, la svedese Caijsa Wida Henneman, che si è scontrata con una giocatrice croata, Tara Wurth che comincia a coltivare ambizioni di grande livello. Un facile 63 64 ha condannato l’accreditata tennista svedese. Nei quarti, la croata Wurth incrocerà la racchetta con la più giovane delle atlete azzurre, la bergamasca Lisa Pigato che, con il punteggio di 64 75, ha superato la bravissima Federica Rossi (5). Nulla da fare per le due Matilde. La perugina Matilde Paoletti si è dovuta arrendere sotto i colpi di una concreta Romana Cisowska. Lo score (75 63) dice della forza dell’atleta slovacca, ma testimonia anche la bravura della tennista umbra. Anche Matilde Mariani lascia il torneo di singolare. Troppo forte la spagnola Carlota Martinez Cirez (3) che ha battuto la tennista di Arezzo con il punteggio di 63 64. Le Matilde, in coppia, rimangono in corsa, siamo alle semifinali, nel torneo di doppio. Altre azzurre, comunque, si sono messe in particolare evidenza. Detto della Pigato, anche la barlettana Eleonora Alvisi (4) comincia ad avere voglia di celebrità dopo avere inflitto un 60 63 alla connazionale Alessandra Simone. Discorso analogo per la veneta Sara Ziodato che non ha lasciato alcuna chance (75 63) alla cinese Wei. In altro incontro la slovena Pia Lovric (8) ha regolato (76 64) l’italiana Elena Cristina Tiglea. In tarda serata saranno disputate anche le partite di semifinale relativi ai tornei di doppio maschile e femminile. Nel tabellone femminile sono ben tre le coppie azzurre contrastate dal duo slovacco-svedese Cisowska-Henneman, teste di serie numero 1. Avranno di fronte il duo azzurro formato da Lisa Pigato ed Elena Tigle, mentre nella parte bassa il match sarà tra le due Matilde contro Alvisi-Serafini. In campo maschile panorama tutto azzurro. Dall’alto il duo Darderi/Passaro (1) incontrano Maestrelli/Vincent Ruggeri mentre Cobolli/Gigante avranno di fronte Gramaticopolo/Malgaroli. Il “Città di Firenze – Trofeo Banca Intesa San Paolo” è organizzato dal Circolo del Tennis in collaborazione con Brandini Concessionaria Auto, Allianza Agenzia Firenze Centro, Istituto Ricerche Manfredi Fanfani, Prinz Beverage & Food, Pandolfini Casa d’Aste, Velox Pulizie, Australian e Babolat. Domani programma di particolare interesse con lo sviluppo, a partire dalle ore 10.00 dei quarti di finali maschili e femminile e le dinali di doppio maschile e femminile; ingresso libero.  

]]>
ginanesti@hdsjh.cop (Gina Nesti) News Fri, 19 Apr 2019 18:37:49 +0200
Domani si contenderanno Flavio Cobolli e Marco Furlanetto, http://reportsport.it/index.php/news/item/12374-domani-si-contenderanno-flavio-cobolli-e-marco-furlanetto http://reportsport.it/index.php/news/item/12374-domani-si-contenderanno-flavio-cobolli-e-marco-furlanetto Domani si  contenderanno Flavio Cobolli e Marco Furlanetto,

FIRENZE - Altra giornata di tennis ad alto livello quella trascorsa sui campi in terra rossa dell’edizione n. 44 del torneo internazionale giovanile “Città di Firenze – Trofeo Banca Intesa San Paolo” organizzato dal Club delle Cascine in collaborazione con sponsors indicati in fondo alla pagina.

Tennis di buon livello dicevamo che promette di diventare puro spettacolo domani quando si contenderanno un quarto di finale il romano, figlio d’arte e calciatore mancato Flavio Cobolli e il toscano di massa Marco Furlanetto, uno dei giovani su cui gli addetti ai lavori puntano maggiormente. Oggi Flavio Cobolli, numero 3 derl seeding, ha regolato con grande fatica (75 76) lo svizzero Gian Luca Tanner mentre più agevole è risultato il successo di Marco Furlanetto che, con il punteggio di 62 63, ha avuto la meglio sullo sloveno Filip Jeff Planinsek. Da notare che i due tennisti provenivano entrambi dal torneo di qualificazione. C’è stato anche il buon esordio del perugino Francesco Passaro, numero due del seeding, che non ha avuto nessuna difficoltà a superare (63 61) l’austriaco Benedikt Emesz. Finalmente c’è un tennista americano che riesce a superare il primo turno. Si tratta del quotato William Grant, numero 7 del torneo, che ha estromesso (64 76) l’italiano Giorgio Tabacco, entrato in tabellone con l’ausilio della wild card. Altra bella vittoria azzurra per merito di Pietro Marino che, in rimonta, dopo tre set (16 62 64) ha eliminato lo sloveno Matic Dimic. Tra tanta Italia c’è da annotare anche delle belle vittorie di atleti stranieri.

Come quella del polacco Wojcieck Marek che dopo tre set (46 61 64) molto lottati ha avuto la meglio sul pisano Francesco Maestrelli. Il tedesco Oscar Weightman ha eliminato (61 75) l’azzurro Mattia Bernardi, altra wild card, mentre lo spagnolo Alex Martinez ha estromesso in tre set (62 67 62) l’italiano Leonardo Malgaroli. Nel tabellone femminile sugli scudi la toscana di Arezzo Matilde Mariani che, con il punteggio di 63 64, ha avuto ragione della forte slovacca Nina Stankovska che aveva bene impressionato begli incontri relativi al tabellone di qualificazione. Bene le due favorite per la vittoria finale. La numero uno, Caijsa Wilda Henneman, svedese di Gotthenburg, ha avuto facilmente ragione (63 61) della toscana Beatrice Ricci mentre la sua principale antagonista, la slovacca Romana Cisovska con identico punteggio (63 61) regolava la pistoiese Valentina Gaggini, entrata in torneo grazie ad un fortunato lucky loser. Bella partita quella disputata dalla lombarda Federica Rossi contro la qualificata slovema Maja Makoric. 62 63 il punteggio a favore dell’italiana che è la favorita numero 5 del torneo. La spagnola Carlota Martinez Cirez, numero 8, ha avuto ragione (63 62) dell’italiana Federica Trevisan mentre la bravissima slovena Ziva Falkner ha estromesso dal torneo la favorita numero 6, la francese Giada Morlet. Due gli incontri da suggerire per la giornata di domani ed entrambi vedono scendere in campo tenniste azzurre che risultano molto accreditate. La giovanissima bergamasca Lisa Pigato opposta a Federica Rossi e la perugina Matilde Paoletti che se la dovrà vedere con la seconda favorita, la slovacca Romana Cisovska. C’è da dire, comunque, che c’è spettacolo in ogni dove del tabellone, sia esso maschile quanto femminile. E’ un invito a non mancare di venire al Circolo del Tennis. D’altronde gli assenti hanno sempre torto. Il “Città di Firenze – Trofeo Banca Intesa San Paolo” è organizzato dal Circolo del Tennis in collaborazione con Brandi Concessionaria Auto, Allianza Agenzia Firenze Centro, Istituto Ricerche Manfredi Fanfani, Prinz Beverage & Food, Pandolfini Casa d’Aste, Velox Pulizie, Australian e Babolat. Domani proseguono gli incontri relativi ai tabelloni maschile e femminile con inizio alle ore 9.30; ingresso libero. 

]]>
ginanesti@hdsjh.cop (Gina Nesti) News Thu, 18 Apr 2019 18:24:40 +0200
Tenns, Inizio soddisfacente per i colori azzurri http://reportsport.it/index.php/news/item/12366-tenns-inizio-soddisfacente-per-i-colori-azzurri http://reportsport.it/index.php/news/item/12366-tenns-inizio-soddisfacente-per-i-colori-azzurri Luca Nardi

FIRENZE -La Torre di Babele tennistica ha aperto le porte ai tornei principali della 44esima edizione del torneo internazionale giovanile under 18 m/f “Città di Firenze – Trofeo Banca Intesa San Paolo” organizzato dal Circolo del Tennis Firenze.

La manifestazione ha avuto un inizio soddisfacente per i colori azzurri che, al maschile quanto al femminile, hanno offerto prestazioni di ottimo livello. A partire dal piemontese Filippo Moroni che si è concesso il lusso di eliminare nientemeno che il favorito principe per la vittoria finale del torneo, l’americano Tyler Zink. Il tennista statunitense è stato tanto reclamizzato quanto deludente al di là d’aver incrociato la racchetta con un atleta italiano che sulla terra ci sa veramente fare. 63 64 lo score.

Oltre Moroni, altri tennisti azzurri hanno reso la vita difficile ad alcuni stranieri che avevano scelto il torneo fiorentino perché convinti di poter lottare per il successo del lunedì di Pasqua. Il riferimento è al numero 5 del torneo, il croato Roko Horvat che, comunque, non è stato molto fortunato. All’ostacolo abbastanza complicato rappresentato dall’italiano Marcello Serafini, è intervenuto un problema fisico che lo ha costretto al ritiro nel corso della partita finale quando il punteggio era 36 60 21 a favore dell’azzurro. Di grande sostanza la partita del 15enne marchigiano di Pesaro Luca Nardi, uno degli atleti più attesi dagli addetti ai lavoro. Ha superato (61 67 64) il britannico Felix Gill che lo precedeva in classifica junior itf di una sola posizione.

Altro azzurro sugli scudi è il ligure Biagio Gramaticopolo, tennista 17enne che, solo un mese fa, ha vinto il suo primo torneo internazionale della categoria under 18 in quel di Norvegia. Con il punteggio di 64 61 ha avuto ragione del finlandese Rudy Hietaranta, più accreditato nel ranking Itf. Ancora un azzurro, Lorenzo Rottoli, ha rimandato a casa (67 61 64) Alexandr Binda, tennista italiano con passaporto russo. Al momento l’unica sconfitta azzurra è arrivata da parte di Samuel Vincet Ruggeri che si è arreso, dopo grande battaglia (75 57 64), all’algerino Youcef Rihane.

Note positive dicevamo anche per il settore femminile. Si parte con la splendida vittoria della giovanissima bergamasca Lisa Pigato, figlia d’arte, che senza alcun problema ha avuto la meglio (64 62) sulla svizzera Nina Geissler. Per proseguire con la veneta Sara Ziodato che, in tre set (63 36 62), ha superato la ceca Linda Noskova. Nessun timore per il match della barlettana Eleonora Alvisi, numero 4 del seeding, che con il facile punteggio di 62 60 ha estromesso l’americana Michelle Sorokko. Anche la forte Alessandra Simone ha rimandato al mittente la portacolori del Liechtenstein Sylvle Zund. 63 63 il punteggio.

Tra le straniere in evidenza la cinese Sijla Wei che ha battuto dopo dura lotta la laziale Alice Amendola con il punteggio di 76 75 e la svizzera Alina Granwehr che vincendo ha dato un grosso dispiacere ai tanti appassionati di tenni fiorentini assiepati attorno al mitico campo 4. La rossocrociata ha superato in tre set (76 36 64) la fiorentina di Barberino del mugello Anna Paradisi, atleta molto quotata e tanto seguita anche per i suoi trascorsi nelle file del club organizzatore.

Il “Città di Firenze – Trofeo Banca Intesa San Paolo” è organizzato dal Circolo del Tennis in collaborazione con Brandi Concessionaria Auto, Allianza Agenzia Firenze Centro, Istituto Ricerche Manfredi Fanfani, Prinz Beverage & Food, Pandolfini Casa d’Aste, Velox Pulizie, Australian e Babolat.

Domani seconda giornata di torneo principale con inizio alle ore 9.30; ingresso libero.

]]>
ginanesti@hdsjh.cop (Gina Nesti) News Wed, 17 Apr 2019 19:26:36 +0200
44° Torneo Internazionale Giovanile “Città di Firenze” http://reportsport.it/index.php/news/item/12361-44-torneo-internazionale-giovanile-citta-di-firenze http://reportsport.it/index.php/news/item/12361-44-torneo-internazionale-giovanile-citta-di-firenze 44° Torneo Internazionale Giovanile “Città di Firenze”

FIRENZE -Tanta, veramente tanta gente al Circolo del Tennis dove si è giocato il turno decisivo per l’ammissione di quattro tennisti e altrettante tenniste nei tabelloni principali valevoli per la 44esima edizione del torneo internazionale giovanile under 18 “Città di Firenze – Trofeo Banca Intesa San Paolo” che troverà il suo epilogo nella tradizionale giornata del Lunedì di Pasqua.

La splendida e primaverile giornata ha certamente influito sulla decisioni dei tantissimi appassionati di tennis che hanno preso d’assalto tutti i campi a disposizione della manifestazione. Tutto ciò a dimostrazione che lo sport del tennis nella regione ha un seguito non indifferente. Nella giornata odierna si sono giocati due turni di tabellone di qualificazione e al momento non abbiamo tutti i nomi dei qualificati ma possiamo dare la bella notizia concernente il primo qualificato. Si tratta del massese Marco Furlanetto che ha pienamente rispettato il ruolo di secondo favorito del seeding. Con un facile 63 62 il giovane toscano ha superato un cliente niente affatto facile come il serbo Lazar Milicevic. Altra bella sorpresa nell’uovo azzurro è stata la bella prestazione del piemontese di Bra Nicola Cigna che, turno dopo turno, ha preso fiducia riuscendo ad avere la meglio nel turno decisivo del numero uno del torneo, lo slovacco Filip Planinsek. 64 46 10-2 lo score. Abbiamo un terzo qualificato ed è lo sloveno Matic Dimic che ha battuto (62 63) l’austriaco Niklas Rohrer. Due sole atlete al momento qualificate. Sono entrambe straniere e certamente entrano nel torneo principale con la consapevolezza di poter avere altre belle soddisfazioni. La slovacca Nina Stankovska ha avuto la meglio (64 63) sulla pistoiese Valentina Gaggini che, in ogni caso, ha dimostrato di essere un passo avanti rispetto alle prestazioni dello scorso anno. L’altra qualificata è la rumena Elena Cristina Tiglea, tennista che non concede nulla alle avversarie. In tre incontri ha lasciato per strada solamente 7 games e ben 6 li ha presi l’avversaria di oggi, la tedesca Mia Mack che ha lottato molto ma ha perso con il punteggio di 64 62. Da considerare che, negli ultimi incontri validi per la qualificazione sono impegnate altre due azzurre, Barbara Dessolis e Camilla Raggi. Il “Città di Firenze – Trofeo Banca Intesa San Paolo” è organizzato dal Circolo del Tennis in collaborazione con Brandi Concessionaria Auto, Allianza Agenzia Firenze Centro, Istituto Ricerche Manfredi Fanfani, Prinz Beverage & Food, Pandolfini Casa d’Aste, Velox Pulizie, Australian e Babolat. Domani primo giorno dedicato ai tabelloni principali con inizio alle ore 9.30; ingresso libero.  

]]>
ginanesti@hdsjh.cop (Gina Nesti) News Wed, 17 Apr 2019 10:00:42 +0200
RCB radio ufficiale della 47^ Cento del Passatore http://reportsport.it/index.php/news/item/12358-rcb-radio-ufficiale-della-47-cento-del-passatore http://reportsport.it/index.php/news/item/12358-rcb-radio-ufficiale-della-47-cento-del-passatore RCB radio ufficiale della 47^ Cento del Passatore

FAENZA - Radio Cose Belle trasmetterà in diretta radiofonica esclusiva no stop la 47esima edizione della 100 km del Passatore, in calendario il 25-26 maggio 2019, rinnovando una partnership storica che vede un’importante condivisione di valori tra le due parti.

RCB non curerà solamente la cronaca dell’ultramaratona che collega Firenze a Faenza, ma ne valorizzerà anche la storia, la cultura, il turismo e l’enogastronomia, tutti elementi che contribuiscono a rendere il ‘Passatore’ la corsa podistica più amata nel mondo. Oltre alla diretta radio sulle frequenze fm 101.3 e 91.0, sarà possibile seguire la gara in diretta streaming anche tramite apposita App, realizzata da RCB. La diretta seguirà i runner dalla partenza sino all’arrivo, con postazioni mobili coadiuvate dal centro di produzione Pensa Positivo. Microfoni aperti sulla 47ª edizione della maratona, dove Radio Cose Belle sarà la radio ufficiale dell’evento: ospiti, notizie, intrattenimento, saranno trasmessi in diretta nell’ambito di speciali confezionati appositamente per l’occasione. Giorgio Menna - direttore responsabile della testata giornalistica - ha accolto con un plauso l’iniziativa, sottolineando quanto sia importante poter fare questo tipo di informazione live, attraverso il mezzo radiofonico e i social, riuscendo a raccontare in diretta sia il lato agonistico, che le peculiarità territoriali di un luogo, unico nel suo genere. Radio Cose Belle - RCB, storica emittente dell’Emilia Romagna, con oltre 40 anni di attività alle spalle, oggi si presenta con una veste completamente rinnovata, che vede collocati, all’interno del proprio palinsesto quotidiano, molteplici professionisti della comunicazione. Particolarmente attenta ai temi legati al comparto dell’enogastronomia e del turismo, Radio Cose Belle propone, attraverso la propria programmazione, format esclusivi condotti da giornalisti specializzati. Un impegno costante, il suo, nel raccontare i territori e le proprie peculiarità; ed è proprio per questo motivo, che ha rinnovato la propria presenza alla suggestiva 100 Km.  

]]>
ginanesti@hdsjh.cop (Gina Nesti) News Tue, 16 Apr 2019 17:25:03 +0200
Della Lunga ancora a segno terzo successo nel 2019 http://reportsport.it/index.php/news/item/12352-della-lunga-ancora-a-segno-terzo-successo-nel-2019 http://reportsport.it/index.php/news/item/12352-della-lunga-ancora-a-segno-terzo-successo-nel-2019 Della Lunga  ancora a segno terzo successo nel 2019

PIEVE AL TOPPO (AR) - Una gara movimentata e purtroppo con un incidente grave che ha visto coinvolto il diciassettenne massese Alessandro Fruzzetti del Team Franco Ballerini Due C, figlio del caro collega di Ciclismo Blog e fotografo Roberto.

 

Alla fine il lampo vittorioso, terzo successo stagionale di Francesco Della Lunga dello Stabbia Dover Andia Fora, che stavolta si è imposto a pochi chilometri da dove abita. L’incidente a Fruzzetti dopo pochi chilometri di corsa, ha visto il corridore massese sbattere violentemente il ginocchio contro il guardrail, dopo un contatto con altri atleti. L’intervento del servizio sanitario e del medico è stato immediato e la ferita subito giudicata grave, tanto che il corridore è stato trasportato immediatamente all'ospedale San Donato di Arezzo. La diagnosi impietosa, con rottura del tendine rotuleo, frattura della rotula e della parte superiore della tibia. Alessandro fortunatamente è stato sempre cosciente e nella serata di ieri domenica è stato sottoposto dai medici a un’operazione durata circa 4 ore per la messa in sicurezza dell'arto inferiore.

Allo sfortunato atleta gli auguri vivissimi da parte del movimento ciclistico regionale. L’incidente avvenuto sotto la pioggia, ha provocato la neutralizzazione della gara per diversi minuti, tanto da costringere la direzione di corsa ad accorciare il chilometraggio del percorso per poter rientrare nell’orario di autorizzazione della corsa. Questa si è conclusa come quasi sempre avvenuto anche in passato a Pieve al Toppo, con una volata ed allora il più forte velocista toscano della categoria e tra i primissimi anche in campo nazionale, l’azzurro Francesco Della Lunga, ha conquistato il successo davanti al compagno di squadra Baglioni ed a Giannini. Una conferma per l’aretino di Indicatore e per lo Stabbia Dover ancora a segno in questo felicissimo avvio di stagione.

ORDINE DI ARRIVO: 1)Francesco Della Lunga (Stabbia Dover Andia Fora) Km 89, in 2h07”, media Km 42,047; 2)Enrico Baglioni (idem); 3)Salvatore Giannini (Fosco Bessi); 4)Lorenzo Peschi (Big Hunter Beltrami Seanese); 5)Valentino Pessotto (Work Service Romagnano); 6)Matteo Fiaschi (idem); 7)Luca Gemin (Industrial Forniture Moro); 8)Tommaso Perazzolo (Team Franco Ballerini Due C); 9)Giosuè Crescioli (Pitti Shoes Cicli Taddei); 10)Alessio Riccardi (Team Franco Ballerini Due C) ANTONIO MANNORI 

]]>
ginanesti@hdsjh.cop (Gina Nesti) News Mon, 15 Apr 2019 19:07:28 +0200
A Firenze si disputa il 44° Torneo Internazionale Giovanile http://reportsport.it/index.php/news/item/12351-a-firenze-si-disputa-il-44-torneo-internazionale-giovanile http://reportsport.it/index.php/news/item/12351-a-firenze-si-disputa-il-44-torneo-internazionale-giovanile A Firenze si disputa  il 44° Torneo Internazionale Giovanile

FIRENZE - Dopo due giornate dedicate ai tornei di prequalificazioni, la 44 edizione del torneo “Città di Firenze – Trofeo Banca Intesa San Paolo” organizzata dal Circolo del Tennis prende ufficialmente il via aprendo le porte alle giovani speranze che, attraverso i tornei di qualificazioni, aspirano ad entrare nei tabelloni che contano.

Dalle prequalificazioni hanno ottenuto il pass per il torneo superiore i seguenti atleti: Riccardo Tomassetti, Leonardo Rossi, Leonardo Biasiolo, Samuele Pieri, Federica Urgesi, Milena Jevtovic, Cristina Pescucci e Carlotta Moccia. In campo anche le destinatarie delle wild card assegnate in collaborazione dal club organizzatore e dal settore tecnico federale ovvero Stefano D’Agostino e Jonas Greif in campo maschile e Bianca Caselli, giovanissima tennista portacolori del Circolo del Tennis, Lara Pfeifer ed Erica Segoni, altra giovane esponente del tennis toscano (Tc Bisenzio). Nel torneo maschile non ci sono state sorprese nel senso che tutte le teste di serie scese in campo hanno svolto con precisione il proprio compito. Così il favorito principe per l’ingresso al torneo superiore, lo sloveno Jeff Filip Planinsek ha regolato, con qualche problemino di troppo, il forte azzurro Giulio Perego con lo score di 62 46 10/8, il numero 3, il britannico di chiare origini asiatiche Dereck Chen ha sconfitto (63 64) l’italiano Andrea Cugini, il numero 5, il ceco Adam Jurajda ha avuto la meglio (46 63 10/6) sull’italiano Benito Massacri mentre il numero 7, il serbo Lazar Milicevic ha regolato (63 64) il toscano di Pistoia Leonardo Rossi. Tra gli azzurri ha esordito con cipiglio il massese Andrea Furlanetto, secondo favorito del tabellone, regolando agevolmente (61 63) il connazionale Giovanni Peruffo. Facile vittoria anche per Matteo Gigante che ha eliminato (61 61) il prequalificato Riccardo Tomassetti. Esordio negativo per il pistoiese Jacopo Landini che è stato estromesso dal torneo dallo sloveno Matic Dimic. 62 62 lo score. In campo femminile buon avvio di torneo per la numero uno del seeding, la slovena Maja Makaric che ha eliminato (61 62) la livornese Cristina Pescucci proveniente dalle prequalificazioni. Risponde con autorità la numero due, la toscana di Empoli Asia Serafini che lascia solamente tre games (63 60) all’italiana Sofia Pizzoni. Nessun problema per la terza favorita del tabellone, la slovacca Nina Stankovska che ha avuto la meglio (62 60) sulla prequalificata azzurra Milena Jevtovic. Ancora una probabile protagonista per il pass al torneo principale, la tedesca Mia Mack supera in tre set (16 76 10/5) la toscana Diletta Cherubini. La sorpresa in questo tabellone arriva da parte dell’azzurra Lara Pfeifer che aveva perso nel turno decisivo delle prequalificazioni ma, molto stimata dal settore federale, ha ottenuto una wild card per l’ingresso al tabellone di qualificazione, ha ringraziato con una bella prestazione che le ha permesso di approdare al secondo turno superando (36 60 10/7) la connazionale Beatrice Stagno. Promettente successo anche per la pistoiese Valentina Gaggini che in due set (63 61) ha avuto la meglio su Andrea Maria Artimedi. Non ce l’ha fatta, invece, la pratese Erica Segoni, anche per lei una wild card dopo la sconfitta nel turno decisivo delle prequalificazioni. Ha perso (67 64 10/7) da Denise Valente. Nulla da fare anche per la pistoiese Elena Raffaeta superata (62 64) da Giulia Martinelli. Il tempo ha voluto bene al torneo e ha permesso di iniziare nei tempi giusti con grande soddisfazione del club organizzatore e del Supervisor Itf Riccardo De Biase che dirige la manifestazione assieme al Direttore del Torneo Flavio Benvenuti, al Direttore del Circolo Claudio Bargi ed al Direttore di Gara Tommaso Marzili. Il “Città di Firenze – Trofeo Banca Intesa San Paolo” è organizzato dal Circolo del Tennis in collaborazione con Brandi Concessionaria Auto, Allianza Agenzia Firenze Centro, Istituto Ricerche Manfredi Fanfani, Prinz Beverage & Food, Pandolfini Casa d’Aste, Velox Pulizie, Australian e Babolat. Domani giornata decisiva per i tornei di qualificazioni con inizio alle ore 9.30; ingresso libero.  

]]>
ginanesti@hdsjh.cop (Gina Nesti) News Mon, 15 Apr 2019 19:00:13 +0200
Fanelli e Zumerle nella Gran Fondo De Rosa di Firenze http://reportsport.it/index.php/news/item/12338-fanelli-e-zumerle-nella-gran-fondo-de-rosa-di-firenze http://reportsport.it/index.php/news/item/12338-fanelli-e-zumerle-nella-gran-fondo-de-rosa-di-firenze Fanelli e Zumerle nella Gran Fondo De Rosa di Firenze

FIRENZE- Grande successo per la Gran Fondo De Rosa di Firenze nonostante il tempo incerto, con la pioggia ed il freddo.

La manifestazione ha chiuso di fatto la tre giorni del Florence Bike Festival che ha avuto il suo quartier generale nel Parco delle Cascine. La manifestazione ciclistica ha preso il via, con marcia controllata, dal Piazzale Michelangelo fino a Fiesole con il lungo serpentone di amanti della bici che si è inoltrato lungo le strade del Mugello dando vita a questa autentica festa del pedale. L’arrivo era posto al culmine del “muro” di via Salviati allo sbocco su via Bolognese, reso celebre dai Mondiali di ciclismo del 2013, e dove al termine del percorso corto (95 Km) si è presentato da solo Marco Zumerle della FP Race nel tempo di 2h32’09”, alla media di Km 37,230. Alle sue spalle Andrea Pisetta (2h34’55”) e Matteo Cipriani (2h35’17”). Tra le donne la più brava Jessica Leonardi (Biemme Garda Sport) con il tempo di 2h51’24”. Vittoria per distacco anche nella prova Marathon sulla distanza di 135 dove si è imposto Lorenzo Fanelli (Team MP Filtri) nel tempo di 3h46’49”, alla media di Km 35,450. I due posti d’onore per Marco Morrone (3h48’11”) e Giovanni Nucera (3h48’23”) reduce dal successo della domenica prima nella Green Fondo Paolo Bettini-La Geotermia a Pomarance dove aveva preceduto al traguardo proprio Fanelli. Tra le donne brillante prestazione di Simona Parente (Team Isolmant) quindicesima assoluta e prima nella sua categoria con il tempo di 4h11’09”. ANTONIO MANNORI 

]]>
ginanesti@hdsjh.cop (Gina Nesti) News Sun, 14 Apr 2019 16:39:54 +0200
Team Franco Ballerini, Manuel Allori conquista il primo podio della stagione http://reportsport.it/index.php/news/item/12328-team-franco-ballerini-manuel-allori-conquista-il-primo-podio-della-stagione http://reportsport.it/index.php/news/item/12328-team-franco-ballerini-manuel-allori-conquista-il-primo-podio-della-stagione Team Franco Ballerini, Manuel Allori conquista il primo podio della stagione

Arriva da Pontedera proprio il giorno prima della Parigi - Roubaix tanto cara a Franco Ballerini il primo podio della stagione del team Franco Ballerini - Albion e a conquistarlo è Manuel Allori che, corsa dopo corsa, conferma una crescita ormai costante.

Dopo essercisi avvicinato domenica a Campi Bisenzio, corsa chiusa al 5° posto, Allori ha centrato quello che era un obiettivo fortemente voluto e che la squadra diretta da Tommaso Quartani ha conseguito con una tattica ben eseguita.

E' stato bravo Tiziano Lanzano ad inserirsi in una fuga nata a 20 km dall'arrivo che toglieva al treno gialloblu l'onere dell'inseguimento in gruppo, lasciato alle altre formazioni. 

Culminato l'attacco a 6 km dall'arrivo, la squadra ha lavorato per portare Allori nelle migliori posizioni nel finale in cui il corridore toscano si è arreso solo a Di Felice e a Jaku.

"Sono molto soddisfatto" ha dichiarato il DS Tommaso Quartani "La squadra ha corso come doveva e ha conquistato un risultato prestigioso, in linea con la crescita delle ultime corse. E' il nostro primo podio stagionale ed è giusto celebrarlo"

Molto contento anche Manuel Allori "Tutto nasce dallo splendido lavoro dei miei compagni di squadra. Hanno lavorato bene e mi hanno lasciato dove volevo essere all'ultimo km. Purtroppo ho dovuto frenare ai 200 metri a causa di un contatto con un avversario sennò il risultato sarebbe potuto essere ancora migliore ma va bene così. Voglio ringraziare la squadra per la fiducia concessami"

]]>
emiliano@dskl.dfs (Emiliano Nesti) News Sat, 13 Apr 2019 17:01:10 +0200
Premiati 200 atleti a Palazzo Vecchio http://reportsport.it/index.php/news/item/12297-premiati-200-atleti-a-palazzo-vecchio http://reportsport.it/index.php/news/item/12297-premiati-200-atleti-a-palazzo-vecchio Premiati 200 atleti a Palazzo Vecchio

FIRENZE - Leonardo Fabbri atleta dell'anno, Maurizio Cito allenatore di Yohanes Chiappinelli premiato come tecnico dell’anno.

 

Sono stati premiati quasi 200 atleti nell’austera e suggestiva ma anche ormai abituale cornice del Salone de’Cinquecento in Palazzo Vecchio a Firenze. Alla tradizionale Festa dell’atletica toscana, organizzata dal Comitato regionale della Federazione italiana di atletica leggera presieduto da Alessio Piscini erano presenti il vicepresidente Fidal Ida Nicolini e il consigliere Gerardo Vaiani Lisi, con l’assessore allo sport Andrea Vannucci “padrone di casa”. Sono stati consegnati anche premi speciali per Nicola Vizzoni e due dei protagonisti degli ultimi Europei indoor di Glasgow, Chiara Bazzoni, bronzo con la staffetta 4x400 e Claudio Stecchi che ha sfiorato il podio nell’asta.

Tra i premiati gli atleti toscani che hanno vestito maglie azzurre assolute, che hanno vinto medaglie internazionali e che hanno stabilito migliori prestazioni italiane nel 2016, i campioni toscani e le società che hanno ottenuto vittorie e piazzamenti in chiave nazionale e titoli toscani, i principali protagonisti dell'attività Master. Premiati anche i vincitori del Gran Prix Fidaltoscana di cross 2019. Tra i riconoscimenti speciali, i premi Toscana. Quello per l’atleta dell’anno è andato come detto a a Leonardo Fabbri, fiorentino cresciuto nell’Atletica Firenze Marathon, vincitore del titolo italiano assoluto e Under 23 nel lancio del peso indoor e presente ai Campionati europei indoor di Glasgow e la scorsa estate a quelli all’aperto di Berlino. Quello come dirigente a Giovanni Giannone, quello come tecnico a Maurizio Cito, allenatore della medaglia europea nelle siepi Yohanes Chiappinelli, quello per il giudice ad Alessio Bernardini. Sono stati assegnate anche le Querce al merito sportivo. Quella di terzo grado a Pierluigi Dei, vice fiduciario nazionale del Gruppo Giudici Gare, quelle di secondo grado a Tamara Balestri, Carlo Balestri, Palmiro Finamori e Silvano Furiesi. Quelle di primo grado a Lia Bellucci, Alessio Bernardini e ai tecnici Stefano Giardi e Claudio Pannozzo. Uno speciale tv sull’evento di quasi un’ora andrà in onda domani, martedì 9 aprile, su Supersport Tv (Canale 196 del digitale terrestre per Toscana, alto Lazio e bassa Liguria) a partire dalle 15 e sarà postato anche sulla pagina Facebook dell’emittente (Firenzeviolasupersport) e su quella della Fidal Toscana. Un’ampia fotogallery con oltre 1750 foto è scaricabile sul sito benefico www.regalamiunsorriso.it previo contributo volontario che permette di scaricare foto durante tutto l’anno. 

]]>
ginanesti@hdsjh.cop (Gina Nesti) News Tue, 09 Apr 2019 15:21:53 +0200