header rsport
 
.

 

.

 

Martedì, 09 Aprile 2019 09:37

NCAA March Madness. Davide Moretti sconfitto con i suoi Texas Tech nella finale di Minneapolis

di Leonardo Cecconi

Un vero peccato, ma una stagione da incorniciare.

I Virginia Cavaliers hanno superato la Texas Tech di Davide Moretti per 85 a 77 in una finale NCAA emozionante, che ha avuto l'epilogo del tempo supplementare. Nel bellissimo impianto del Bank Stadium di Minneapolis e di fronte a ben 72.062 spettatori, le due squadre hanno dato vita ad un duello equilibratissimo, che ha visto il primo tempo chiudersi sul punteggio di 32-29 per Virginia. Quando, a metà del secondo tempo, la gara sembrava ormai chiusa ed indirizzata verso i Cavaliers avanti anche di dieci lunghezze, c'è stato il ritorno della Texas Tech che ha sfiorato il miracolo.

Dopo aver recuperato ed essere andata sopra di tre punti a dieci secondi dal termine, è stato De Andre Hunter a mettere la tripla del 68-68 e portare Virginia al supplementare, con Texas che sbaglia il tiro della vittoria. Nell'overtime sono stati ancora Hunter (27 punti, 9 rimbalzi e 4/5 da tre punti) e Guy (24 punti) a regalare il primo titolo ai Cavaliers, nonostante i 17 punti di Francis ed i 15 di Culver e del “nostro” Davide Moretti (40 minuti, 5/10 dal campo, 3/6 da tre punti e 2 rimbalzi). Complessivamente una vittoria meritata per Virginia, che ha dimostrato di essere squadra più completa e che aveva chiuso la stagione con un record di 35 vinte e 3 perse, contro 31-7 della Texas.

Comunque sia un risultato straordinario per Davide, primo italiano a giocare una finale NCAA (da protagonista), che porta lustro alla città di Pistoia ed a tutta l'Italia del basket.

SEDONI 300x425banner