Reportsport-ciclismo
 
.

 

.

 

Sabato, 31 Marzo 2018 14:30

Amore & Vita - Prodir: Al GP Adria si va a caccia della vittoria

LUCCA - La Settimana Ciclistica Internazionale di Coppi e Bartali è stata archiviata con positività, nonostante i risultati non siano stati quelli previsti dall’entourage di A&V | Prodir.

Un ottimo Marco Bernardinetti ha dimostrato di essere in netta crescita e nella tappa più dura, quella di Sogliano al Rubicone, è riuscito a tenere il passo dei migliori atleti del World Tour, dimostrandosi sulla strada giusta per ottenere presto un successo di rilievo. Altri invece, hanno interpretato la corsa in modo errato, andando a perdere delle importanti chance. Ma questo è il ciclismo e bisogna guardare avanti imparando dagli errori e restando concentrati sui prossimi obbiettivi. Uno di questi è fissato proprio domani, nel giorno di Pasqua, in Slovenia, dove il team Amore & Vita – Prodir sarà impegnato al GP Adria Mobil. Una corsa impegnativa e ben organizzata, dove gli uomini diretti da Francesco Frassi andranno a caccia di un risultato importante. “Tutti i big saranno al Fiandre, però non sarà facile” spiega il DS Francesco Frassi. “Il GP Adria Mobil è una corsa molto selettiva, con un finale piuttosto impegnativo adatto ai finisseur – aggiunge - Noi proveremo a fare una corsa d’attacco, tentando di giocarcela fino alla fine. Marco Bernardinetti partirà con i gradi da capitano. Ha dimostrato infatti di potersela giocare anche con i più forti, quindi mi aspetto di vederlo assoluto protagonista”. A completare la selezione ci saranno Gabburo, Zullo, Trosino, Bogdanovic, Yustre (che torna alle corse dopo la brutta aggressione subita in allenamento da un pirata della strada) e Nika.  

SEDONI 300x425banner