Giovanili http://reportsport.it Sun, 23 Sep 2018 16:06:46 +0200 Joomla! - Open Source Content Management it-it Savino e Capra i due vincitori del G.P.Città di Monsummano Terme http://reportsport.it/index.php/ciclismo/giovanili/item/10297-savino-e-capra-i-due-vincitori-del-g-p-citta-di-monsummano-terme http://reportsport.it/index.php/ciclismo/giovanili/item/10297-savino-e-capra-i-due-vincitori-del-g-p-citta-di-monsummano-terme Savino e Capra i due vincitori del G.P.Città di Monsummano Terme

di Antonio Mannori

MONSUMMANO TERME (PT).- Bella vittoria per il quattordicenne pisano Federico Savino della Coltano Grube nel Gran Premio Città di Monsummano Terme, una classica per la categoria esordienti.

Superare in volata il campione italiano Belletta non era facile ma in Piazza Giuseppe Giusti a Monsummano lo sprint di Savino questa volta non ha concesso scampo a nessuno e per il campione toscano del 2° anno si è trattato di una bella soddisfazione. In precedenza la gara del primo anno era stata tutta degli atleti extraregionali con il primo posto di Thomas Capra del Veloce Club Borgo, ed i due posti d’onore dei siciliani Basile e Leone, mentre il primo dei toscani è risultato Lorello della Fosco Bessi.

Due bella gare con 90 e 106 partenti che si sono risolte in volata nonostante le previsioni tenuto conto che gli organizzatori monsummanesi avevano inserito la salita di Vico nella seconda parte. Dal culmine dell’asperità al traguardo c’erano comunque diversi chilometri e ciò ha consentito il recupero a coloro che erano rimasti leggermente indietro in salita. Oltre a Savino e Lorello, dei toscani al via buone prove per Belloni, Sergiampietri e Frius, mentre l’atteso campione toscano del primo anno Cipollini ha concluso in ottava posizione.

 

ORDINE DI ARRIVO (1° anno): 1)Thomas Capra (Veloce Club Borgo) Km 38,3, in 1’07’33”, media Km 34,019; 2)Elia Basile (Il Pirata Sicilia); 3)Paolo Leone (Spercenigo Sicilia); 4)Riccardo Lorello (Fosco Bessi); 5)Giacomo Belloni (Vecchianese); 6)Crognali; 7)Del Frate; 8)Cipollini; 9)Cuel; 10)Sbrana.

ORDINE DI ARRIVO(2° anno): 1)Federico Savino (Coltano Grube) Km 50, in 14’30”, media km 40,349; 2)Igor Dario Belletta (Busto Garolfo); 3)Gabriele Paolini (Vecchianese); 4)Andrea Sergiampietri (Team Stradella); 5)Alessio Frius (Team Valdinievole); 6)Giusti; 7)Conforti; 8)Catarzi; 9)Condello; 10)Caprioli.

]]>
emiliano@dskl.dfs (Emiliano Nesti) Giovanili Sun, 23 Sep 2018 14:23:00 +0200
Al veneto Guzzo per distacco la Firenze-Faenza http://reportsport.it/index.php/ciclismo/giovanili/item/10291-al-veneto-guzzo-per-distacco-la-firenze-faenza http://reportsport.it/index.php/ciclismo/giovanili/item/10291-al-veneto-guzzo-per-distacco-la-firenze-faenza Al veneto Guzzo per distacco la Firenze-Faenza

di Antonio Mannori

FAENZA - Il veneto Federico Guzzo al quarto successo stagionale, ha vinto per distacco la Firenze-Faenza “Sulle strade del Passatore” presentandosi da solo dopo un finale eccellente in Piazza della Libertà.

Ai posti d’onore Graziato e Benedetti, mentre il campione italiano Samuele Rubino ha conquistato la decima posizione. La gara valevole per il 4° Trofeo Caviro organizzata dalla Pol. Zannoni con la collaborazione per quanto riguarda il ritrovo e la partenza della Fosco Bessi di Calenzano, ha preso il via da Sesto Fiorentino, di fronte alla casa di Alfredo Martini, presente la figlia Silvia ed il vice sindaco di Sesto Damiano Sforzi. Novantasei i corridori al via dei 124 iscritti (ne giungeranno al traguardo 28) e dopo pochi chilometri la prima salita quella delle Croci di Calenzano.

A seguire la lunga e snervante asperità della Colla-Passo Sambuca dove si mettevano in evidenza il toscano Chiocchini della Pitti Shoes Taddei-Conceria Mancini e l’azzurro friulano Frigo della Danieli 1914 Cycling Team, che vinceva il gran premio della montagna. Rientrata la fuga entrava in azione nel finale uno scatenato Guzzo, portacolori della Sanvendemiano Cycling Team che negli ultimi chilometri sapeva brillantemente resistere al ritorno degli inseguitori andando a conquistare con pieno merito il successo nel centro storico di Faenza.

ORDINE DI ARRIVO: 1)Federico Guzzo (Sanvendemiano Cycling Team) Km 124,2, in 3h11’, media Km 39,016; 2)Nicola Graziato (GCD Autozai Contri Omap) a 14”; 3)Gabriele Benedetti (Work Service Romagnano) a 28”; 4)Marco Frigo (Danieli 1914 Cycling Team); 5)Giosuè Crescioli (Pitti Shoes Cicli Taddei-Conceria Angelo Mancini) a 38”; 6)Mattia Petrucci (GCD Autozai Contri) a 40”; 7)Alessandro Fancellu (Canturino 1902); 8)Filippo Baroncini (Italia Nuova Borgo Panigale); 9)Matteo Domenicali (Sidermec F.lli Vitali) a 47”; 10)Samuele Rubino (Team LVF) a 48”.

]]>
emiliano@dskl.dfs (Emiliano Nesti) Giovanili Sat, 22 Sep 2018 18:01:09 +0200
Grande successo per il Trofeo I.E.M.T. a Ponticino http://reportsport.it/index.php/ciclismo/giovanili/item/10285-grande-successo-per-il-trofeo-i-e-m-t-a-ponticino http://reportsport.it/index.php/ciclismo/giovanili/item/10285-grande-successo-per-il-trofeo-i-e-m-t-a-ponticino Lorenzo Germani uno dei grandi favoriti della gara

di Antonio Mannori

PONTICINO (AR).- Nel solco degli appuntamenti ciclistici importanti che caratterizzano il mese di settembre in provincia di Arezzo, arriva questa bella gara per la categoria allievi, il Trofeo I.E.M.T. in programma domenica pomeriggio a Ponticino organizzata dal locale Pedale Toscano.

Così dopo la Coppa Diddi, la Coppa D’Oro e la Coppa della Liberazione e prima del Piccolo Giro della Toscana in programma il 30 settembre a Ponte Buggianese, questa ulteriore sfida di preciso valore e spessore tecnico, se guardiano al numero degli iscritti (180) di trentuno società. Un premio alla continuità e alla tradizione, in quanto è dal 1964 che la gara di Ponticino si svolge regolarmente in occasione della Festa del Perdono.

PRINCIPALI ISCRITTI: In questo ricco e variegato schieramento, vanto ed orgoglio di chi organizza ci sono i vincitori di 60 gare nella stagione 2018 ad iniziare dal forte laziale Lorenzo Germani, splendido vincitore domenica scorsa a Borgo San Lorenzo. Dovrà vedersela con i vari Butteroni, Gimignani, Dati, Arzilli, Panicucci, Peschi, Rettori, Angiolini, Mastrangelo, Santucci, Crescioli, Bianchi, Galigani, Baldacci, Venuti, Galeotti, Conti, Mosca, Gabrielli, Quaglietti, Pellecchia, Sidoti.

PERCORSO: E’ quello classico che si snoda per i primi 33 km prevalentemente su strade pianeggianti, prima di fare ingresso sul “Circuito o Giro dell’Arno” lungo 17 Km da ripetere tre volte, e che da Ponticino porta a Laterina per poi effettuare la salita di Montalto, quella di Poggio Bagnoli e la discesa su Ponticino. In tutto sono circa 80 Km con partenza che verrà data alle 14,50, con Giampaolo Casucci e Fabrizio Carnasciali in veste di direttori di corsa e con un ringraziamento particolare ai carabinieri della stazione di Laterina, alla polizia municipale di Laterina Pergine Valdarno, al personale del gruppo “La Racchetta” ed in fondo a tutti i volontari e coloro che lavorano per il pieno successo della gara.

]]>
emiliano@dskl.dfs (Emiliano Nesti) Giovanili Sat, 22 Sep 2018 08:45:46 +0200
Team Franco Ballerini, gli impegni del fine settimana http://reportsport.it/index.php/ciclismo/giovanili/item/10276-team-franco-ballerini-gli-impegni-del-fine-settimana http://reportsport.it/index.php/ciclismo/giovanili/item/10276-team-franco-ballerini-gli-impegni-del-fine-settimana Team Franco Ballerini, gli impegni del fine settimana

PISTOIA - Ultime corse in avvicinamento al Mondiale di Innsbruck per il team Franco Ballerini - Primigi Store che sarà impegnato domani nella Firenze - Faenza e domenica nel Gran Premio Esercenti & Industria.

Per la prova di domani i DS Breschi, Fradusco e Lenzi hanno selezionato sei atleti ovvero: 

Federico Altopiano

Marco Cecchi

Emanuele Galli

Cristian Quagliozzi

Alessio Riccardi

Luca Roberti

Antonio Tiberi

 

La prova si sviluppa su un percorso di 133 km reso duro dalle ascese di Le Croci, Passo Sambuca e Monte Albano dalla cui vetta mancheranno 31 km fino all'arrivo di Faenza. Per Antonio Tiberi sarà l'ultimo test prima del Mondiale di Innsbruck e quindi ci sarà il desiderio di ottenere un risultato per convincere tutti del suo stato di forma.

Domenica sarà la volta del Gran Premio Esercenti & Industria su un circuito di 11 km da ripetere 7 volte.

 

I convocati per la prova sono:

Federico Altopiano

Marco Cecchi

Cristian Quagliozzi

Jodi Passa

Alessio Riccardi

]]>
emiliano@dskl.dfs (Emiliano Nesti) Giovanili Fri, 21 Sep 2018 14:19:09 +0200
Al fiorentino Pieralli e Paolini il Memorial Cavorso http://reportsport.it/index.php/ciclismo/giovanili/item/10272-al-fiorentino-pieralli-e-paolini-il-memorial-cavorso http://reportsport.it/index.php/ciclismo/giovanili/item/10272-al-fiorentino-pieralli-e-paolini-il-memorial-cavorso Al fiorentino Pieralli e Paolini il Memorial Cavorso

FIRENZE - Dopo le sei prove in programma (Pontassieve, S.Bartolo a Cintoia, Luco, San Casciano, Figline e Galliano) si è concluso l’ottavo Memorial Tommaso Cavorso riservato agli esordienti, promosso dopo la morte di Tommaso nell’agosto del 2010, dalla società Aquila di Ponte a Ema e dalla famiglia Cavorso.

A Galliano domenica l’atto finale con la vittoria tra gli esordienti del primo anno del fiorentino Pietro Pieralli della Fosco Bessi di Calenzano, che ha preceduto nella speciale classifica determinata dalla sei gare, Alberto Cavallaro della Coltano Grube e Thomas Del Frate (Team Valdinievole) vincitore della corsa organizzata dalla Sc Gastone Nencini. Fra gli esordienti del secondo anno il successo è andato al pisano Gabriele Paolini portacolori del Gruppo Ciclistico Vecchianese che ha avuto ragione di Lorenzo Conforti e Federico Savino, quest’ultimo vincitore della gara sulle strade del Mugello. Paolini sarà premiato il 19 novembre a Pontenuovo di Calenzano, dove è in programma la cerimonia del 45° Giglio D’Oro.

Antonio Mannori

]]>
ginanesti@hdsjh.cop (Gina Nesti) Giovanili Fri, 21 Sep 2018 11:49:58 +0200
Cento atleti al via della 55° "Coppa 29 Martiri" di Figline di Prato http://reportsport.it/index.php/ciclismo/giovanili/item/10250-cento-atleti-al-via-della-55-coppa-29-martiri-di-figline-di-prato http://reportsport.it/index.php/ciclismo/giovanili/item/10250-cento-atleti-al-via-della-55-coppa-29-martiri-di-figline-di-prato Cento atleti al via della 55°

VAIANO - Tutto pronto per la 55° Coppa 29 Martiri di Figline di Prato per Dilettanti Under 23-Elite che avrà il suo start domenica 23 settembre alle 13 in via Braga a Vaiano e dopo 134,7 km l'arrivo sarà a Figline di Prato.

Una manifestazione che unisce storia e la tradizione con tanti ciclisti che vi hanno partecipato e vinto che ora sono protagonisti del ciclismo mondiale. Da Quintana a Ulissi passando da Bettini a Bugno. "E' una storia che continua e vuole essere sempre più importante - spiega Simone Faggi, assessore allo sport del Comune di Prato - la corsa è prestigiosa e si avvale di volontari che hanno la passione per questo sport. Sono sicuro che anche in questa edizione andremo a scoprire ciclisti che saranno i campioni del domani". "L'albo d'oro testimonia l'importanza dell'evento e soprattutto ai corridori piace il percorso con l'arrivo in salita, dopo lo strappo delle svolte di Schignano - dice Massimo Becchi, presidente dell'Asd 29 Martiri - dopo l'arrivo andremo a depositare la corona di alloro al monumento dei 29 Martiri in ricordo dell'eccidio compiuto nel 1944.

Al via ci saranno circa 100 corridori con 15 società partenti e questa è la dimostrazione che tutti vogliono esserci a questa corsa". La manifestazione avrà diversi trofei in palio tra cui il 20° Trofeo Pubblica Assistenza Figline, 20° Trofeo Fratelli Fiaschi, 16° memorial Fondatori Coppa 29 Martiri, 16° Trofeo Riccardo Becherini, 6° Trofeo Giagnoni Ivano e 5° Trofeo Enzo Coppini e il 1° Trofeo Adelmo Marchi " Rappresento Vaiano come amministrazione - spiega il Vice Sindaco di vaiano Marco Marchi - e sono nato a Figline. Mi sembrava giusto ricordare mio padre che è stato uno dei volontari che hanno voluto far ripartire questa corsa così bella e molto sentita nella nostra provincia" "Prato deve ringraziare i volontari se riesce ancora a fare delel corse di questo livello - illustra Sergio Iozzelli, presidente della Federciclismo pratese - e questa è l'unica corsa di livello rimasta dopo la scomparsa del Gran premio e del Trofeo Fiaschi".

L'evento è organizzato dall'Ac Pratese 1927, Asd 29 Martiri, Circolo Arci 29 Martiri, Coni, Federciclismo, Polisportiva Casa del Popolo di Vaiano, Associazione 6 settembre, Arci e Uisp Prato e avrà il patrocinio dei comuni che attraversano la gara Prato, Montemurlo, Vaiano, Vernio e Cantagallo oltre alla Provincia di Prato. Il ritrovo sarà al circolo G. Rossi di Vaiano con start alle 13 con i corridori che si dirigeranno nella zona di Gabolana per proseguire verso La Briglia, Santa Lucia, Villa Fiorita, Figline, Maliseti, Bagnolo dove inizierà un circuito (nell'area di Montemurlo) di 13 km da percorrere 7 volte per poi tornare nella zona di Maliseti proseguire per Figline e a 20 km dal traguardo salire per la Collina, con le Svolte, dove ci sarà il Gran Premio della Montagna, per passare Schignano e ritornare di nuovo a Vaiano per andare verso La Briglia, Santa Lucia, attraversare Villa Fiorita per giungere in salita all'arrivo posto a Figline di Prato (previsto intorno alle 16). Direttore di corsa sarà Rodolfo Gambacciani e Vice Sanzo Rampogni.

]]>
emiliano@dskl.dfs (Emiliano Nesti) Giovanili Wed, 19 Sep 2018 14:10:44 +0200
L’azzurro Petrucci mette tutti in fila a Laterina http://reportsport.it/index.php/ciclismo/giovanili/item/10248-l-azzurro-petrucci-mette-tutti-in-fila-a-laterina http://reportsport.it/index.php/ciclismo/giovanili/item/10248-l-azzurro-petrucci-mette-tutti-in-fila-a-laterina Nella foto Mattia Petrucci

LATERINA (AR) - Una splendida gara come volevano le previsioni questa 22^ Coppa Guinigi-Memorial Ottorino Ceccherini-Gran Premio Confezioni in Pelle G.L.

Il numero dei partenti e soprattutto la qualità degli stessi, hanno garantito interesse, spettacolo ed emozioni per tutta la durata della gara che prevedeva 5 giri di un circuito con la salita di Monsoglio al 3° chilometro e quindi la “Salita delle scuole” per arrivare nel centro storico di Laterina. E qui sul rettilineo di via Roma allo sbocco su Piazza della Repubblica ha tagliato per primo il traguardo il forte e brillante azzurro Mattia Petrucci della GCD Contri Autozai, che ha confermato di essere in smaglianti condizioni di forma, giustificando in pieno la fiducia del c.t. azzurro Rino De Candido che lo ha convocato per il mondiale in Austria. Per Petrucci è l’ottava vittoria stagionale, la terza in 10 giorni dopo quelle conseguite a Allumiere nel Lazio e Donnini di Reggello in Toscana. Sempre in quest’ultima regione aveva vinto a Loro Ciuffenna, infine domenica scorsa aveva ottenuto il terzo posto nel Trofeo Francesco Buffoni a Montignoso. Un atleta di innegabili mezzi, che ha classe e riesce sempre a brillare per il suo modo di gareggiare. Qui a Laterina ha regolato in volata il bravo umbro e campione regionale Pencedano giunto secondo, mentre terzo si è classificato il campione toscano ed ex tricolore della categoria Acco. C’era naturalmente grande attesa per uno dei beniamini locali, Enrico Baglioni (suo padre l’ex corridore Ezio era tra gli organizzatori della gara aretina assieme a Apollo Solenni, Luca Luman, al G.S. Fausto Coppi ed al Pedale Toscano Ponticino). Baglioni non ha certo demeritato, si è battuto con grinta ed alla fine ha concluso in quarta posizione applaudito dai suoi tanti tifosi. Al via della gara 127 corridori dei 155 iscritti (sono mancati al via tra gli altri i due tricolori Rubino e Piccolo oltre a Crescioli) mentre hanno tagliato il traguardo di Laterina in 63 dopo una gara la cui media finale ha sfiorato i 43 orari. Una bella giornata di sport per Laterina e complimenti agli organizzatori che sicuramente la riproporranno nel 2019

ORDINE DI ARRIVO: 1)Mattia Petrucci (GCD Autozai Contri) Km 100, in 2h20’, media Km 42,857; 2)Nicolò Pencedano (Acqua&Sapone Mocaiana); 3)Alessio Acco (Work Service Romagnano); 4)Enrico Baglioni (Stabbia Dover); 5)Andrea Barzotto (Sanvendemiano Cycling Team); 6)Valter Ghigino (Uc Casano); 7)Federico Guzzo (Sanvendemiano Cycling Team); 8)Simone Raccani (Borgo Molino Rinascita Ormelle); 9)Mikel Demiri (Team Pieri Calamai); 10)Marco Cecchi (Team Franco Ballerini Primigi Store).

ANTONIO MANNORI

]]>
ginanesti@hdsjh.cop (Gina Nesti) Giovanili Tue, 18 Sep 2018 19:24:03 +0200
Adriano Brogi mette tutti in fila nella gara di Bucine http://reportsport.it/index.php/ciclismo/giovanili/item/10237-adriano-brogi-mette-tutti-in-fila-nella-gara-di-bucine http://reportsport.it/index.php/ciclismo/giovanili/item/10237-adriano-brogi-mette-tutti-in-fila-nella-gara-di-bucine Adriano Brogi mette tutti in fila nella gara di Bucine

BUCINE (AR) - La 49^ Coppa Festa in Fiera S.Salvatore svoltasi a Bucine ha offerto l’occasione del successo a un atleta di casa o quasi, visto che Adriano Brogi, esperto atleta dell’Aran Cucine, abita nel Valdarno Superiore.

Il corridore della squadra abruzzese diretta da Umberto Di Giuseppe (meglio conosciuto da tutti nel ciclismo come Umbertone) è stato autore di un finale brillante quando è riuscito ad agganciare la coppia di testa formata dal suo compagno di squadra Titi e da Masi della Mastromarco Sensi Nibali. Tutto questo accadeva nel corso del settimo ed ultimo giro di 5 Km attorno a Bucine. In precedenza la corsa aveva fatto registrare alcuni tentativi di fuga da parte di un paio di ristretti drappelli, ma il gruppo aveva saputo chiudere in attesa del finale che proponeva altri attacchi. Quella di Masi e Titi sembrava destinato al successo ma durante l’ultimo giro Delle Foglie e Brogi riuscivano ad agganciare il tandem e nel tratto finale in salita era Brogi a prodursi in un allungo fantastico. L’atleta valdarnese riusciva infatti a guadagnare qualche metro di vantaggio tagliando a braccia alzate il traguardo sotto la pioggia che un minuto prima della conclusione della gara aveva iniziato a cadere. Il successo di Brogi era salutato con un boato dagli sportivi in quanto Adriano è atleta ampiamente conosciuto nella zona, e per il team abruzzese anche il terzo posto del brillante e attivissimo Titi. Altro piazzamento per il giovane Magli che continua brillantemente la sua prima stagione negli under 23. La corsa valdarnese prevedeva come al solito tre giri ad ampio raggio di una trentina di chilometri oltre a sette giri del circuito locale con il tratto in salita che portava al traguardo posto di fronte al Monumento ai Caduti ed al Comune. DOMANI A LATERINA: Il ciclismo sarà al centro dell’attenzione degli sportivi e degli appassionati anche domani martedì, con la disputa a Laterina di una gara juniores che prevede al via circa 150 corridori con almeno una dozzina di ottimi ed eccellenti protagonisti della stagione. Il via alle 14,30 per un tracciato di 121 Km con giri di 24 Km e 200 metri comprendente la salita di Monsoglio e quella che porta nel centro storico di Laterina.

ORDINE DI ARRIVO: 1)Adriano Brogi (Aran Cucine) Km 128, in 2h53’07”, media Km 44,363; 2)Filippo Magli(Mastromarco Sensi Nibali); 3)Fabrizio Titi (Aran Cucine); 4)Michael Delle Foglie (Team Cervèlo); 5)Riccardo Marchesini (Pol. Tripetetolo St.Rich) a 10”; 6)Tommaso Fiaschi (Mastromarco Sensi Nibali) a 14”; 7)Lorenzo Friscia (Gragnano Sporting Club Caselli); 8)Matteo Rotondi (GM Europa Ovini); 9)Nicolas Nesi (Maltinti Banca Cambiano); 10)Lorenzo Ratto (Uc Pistoiese). Iscritti 116, partiti 90, arrivati 56. ANTONIO MANNORI 

]]>
ginanesti@hdsjh.cop (Gina Nesti) Giovanili Tue, 18 Sep 2018 10:31:22 +0200
Ciclismo, che splendida sfida juniores domani a Laterina http://reportsport.it/index.php/ciclismo/giovanili/item/10222-ciclismo-che-splendida-sfida-juniores-domani-a-laterina http://reportsport.it/index.php/ciclismo/giovanili/item/10222-ciclismo-che-splendida-sfida-juniores-domani-a-laterina Ciclismo, che splendida sfida juniores domani a Laterina

di Antonio Mannori

LATERINA (AR).- Definire rivincita nazionale del Trofeo Francesco Buffoni la gara juniores di domani a Laterina, oppure ulteriore pre-mondiale, non ci sembra francamente esagerato.

Il tutto giustificato ampiamente dallo schieramento che questa ventiduesima Coppa Guinigi-Memorial Ottorino Ceccherini-Gran Premio Confezioni in Pelle G.L. propone agli appassionati di ciclismo, anche se è arrivata al’ultimo momento la defezione del Team LVF con i due campioni italiani Rubino e Piccolo.

Ci saranno comunque al via il forte Petrucci terzo nella gara internazionale di ieri a Montignoso, tre valdarnesi tra i più bravi esponenti della categoria in campo nazionale come Benedetti, Della Lunga ed il beniamino di casa Enrico Baglioni, il campione regionale toscano l’aretino Alessio Acco, ed ancora il campione Europeo su pista Manfredi, il tricolore Boscaro, Grendene, Crescioli e diversi altri atleti che sono stati protagonisti nel corso del 2018. In tutto 154 gli iscritti alla gara organizzata dalla Fausto Coppi e dall’appassionato Apollo Solenni, che ha fortemente voluto che questa XXII Coppa Guinigi, finora riservata alla categoria maggiore, fosse riservata agli juniores considerata la presenza di ben quattro atleti laterinesi nella categoria oltre ad altri ragazzi che abitano nei paesi limitrofi. Coadiuvato dall’amico Fabrizio Carnasciali (sarà il direttore di gara), è stato coinvolto nell’organizzazione l’ex ciclista Ezio Baglioni, il padre di Enrico, ed il Pedale Toscano Ponticino tramite Luca Luman.

Tutti assieme hanno contattato le varie squadre, “perché ottenere consensi infrasettimanali per una gara nuova non è poi così facile” affermano all’unisono i promotori. Il fatto che ci siamo riusciti per qualità e quantità, è il primo grande successo per la gara di domani, una splendida sfida che promette emozioni e spettacolo.

 

IL PERCORSO: La partenza è prevista alle 14,30 ed i corridori dovranno percorrere per 5 volte un circuito di 20 km che toccherà la salita di Monsoglio, Castiglion Fibocchi, la “Setteponti” fino a San Giustino Valdarno, Il Borro, Latereto, per poi tornare a Laterina passando per via Fermi, meglio conosciuto come “lo strappo delle scuole”. L’arrivo a Laterina nella centralissima Piazza della Repubblica dopo aver percorso viale Roma.

Praticamente viene ripetuto dopo anni lo stesso circuito che percorrevano i professionisti nelle memorabili sfide Moser-Saronni che da queste parti come nel resto d’Italia campioni con tanti tifosi. Per la gara di Laterina prevista un servizio anche su Rai Tre nel Telegiornale della Toscana e su Rai Sport nella rubrica “Radio Corsa”.

 

]]>
emiliano@dskl.dfs (Emiliano Nesti) Giovanili Mon, 17 Sep 2018 14:17:21 +0200
Ciclismo, Del Frate e Savino i più bravi a Galliano http://reportsport.it/index.php/ciclismo/giovanili/item/10215-ciclismo-del-frate-e-savino-i-piu-bravi-a-galliano http://reportsport.it/index.php/ciclismo/giovanili/item/10215-ciclismo-del-frate-e-savino-i-piu-bravi-a-galliano Ciclismo, Del Frate e Savino i più bravi a Galliano

di Antonio Mannori

GALLIANO (FI).- Due belle gare per esordienti a Galliano organizzate dalla Gastone Nencini di Barberino di Mugello e valevoli per la 12^ Coppa Sportivi di Bilancino e per i Memorial Brunetto e Tiziano Nencini.

Le due gare erano anche l’ultima prova della Challenge Memorial Tommaso Cavorso vinto da Pietro Pieralli (Fosco Bessi) negli esordienti 1° anno e da Gabriele Paolini (Vecchianese) in quelli del secondo. Nel primo anno bella soddisfazione per Thomas Del Frate che ha battuto in volata con l’arrivo in salita, il campione toscano Cipollini. Nell’altra gara Federico Savino ha regolato in volata il compagno di fuga Conforti.

ORDINE DI ARRIVO (1° anno): 1)Thomas Del Frate (Team Valdinievole) Km 34, in 57’46”, media Km 35,314; 2)Edoardo Cipollini (Montecarlo Pizzeria La Rusticanella); 3)Pietro Pieralli (Fosco Bessi); 4)Alberto Cavallaro (Coltano Grube); 5)Thomas Rizzo (Fosco Bessi); 6)Biagi; 7)Anguillesi; 8)Manetti; 9)Damiano; 10)Crognali.

ORDINE DI ARRIVO (2° anno): 1)Federico Savino (Coltano Grube) Km 40, in un’ora, media Km 40; 2)Lorenzo Conforti (Iperfinish); 3)Gabriele Paolini (Vecchianese) a 1’44”; 4)Mattia Grassi (Alta Valdera); 5)Davide Leonardi (Vecchianese); 6)Staccioli; 7)Benasciutti; 8)Giusti; 9)Sitera; 10)Frius.

]]>
emiliano@dskl.dfs (Emiliano Nesti) Giovanili Sun, 16 Sep 2018 23:34:34 +0200