Reportsport-ciclismo
 
.

 

.

 

Domenica, 29 Aprile 2018 15:29

Terza vittoria per Garofoli nella Resceto cup

RESCETO DI MASSA.- Con partenza dalla zona industriale di Avenza ed arrivo dopo 10 Km di salita a Resceto, piccola e graziosa località situata in uno stretto fondovalle, ai piedi del Monte Tambura si è svolta un’inedita gara per allievi, l’unica in Toscana della giornata con la presenza di 100 corridori tra i quali diversi grandi protagonisti in questo avvio di stagione, toscani e non.

Ha vinto il forte marchigiano Gianmarco Garofoli al terzo successo stagionale e che in salita si è dimostrato il più forte di tutti nonostante l’opposizione di Vacek del Team Giorgi che è stato colui che ha iniziato a fare selezione lungo i tornanti che portavano al traguardo di questa prima edizione della Resceto Cup, valevole per il campionato provinciale massese, titolo conseguito da Lorenzo Tedeschi del Team Stradella. Dietro a Vacek, si è prontamente lanciato Garofoli, mentre pur disputando una bella prova non sono riusciti ad agganciare la coppia al comando i toscani Gimignani, Crescioli ed il livornese Butteroni, altri atleti tra i più attesi di questa gara che il Club Cycling Resceto presieduto da Romina Baldini, ha organizzato con tanto impegno e bravura. Nei primi 8 giri in pianura nella zona industriale in palio anche speciale traguardo volanti in memoria di Marco Manfredi grazie all’apporto della Fabrimar Angolo del Souk con il presidente Giuseppe Di Fresco. Per i primi 44 chilometri poco da segnalare e gruppo compatto all’inizio della salita verso Resceto, Qui restavano in 12 in testa dopo un continuo lavoro della Montecarlo, poi in 5 ed infine a 3 Km dal traguardo in due con Garofoli che non aveva problemi nel superare Vacek in retta di arrivo.

ORDINE DI ARRIVO: 1)Gianmarco Garofoli (Recanati Marinelli) Km 53, in 1h25’, media Km 37,412; 2)Mathias Vacek (Team F.lli Giorgi); 3)Samuele Gimignani (Aquila) a 10”; 4)Alessandro Belussi (Team F.lli Giorgi); 5)Ludovico Crescioli (Empolese Lupi); 6)Gregorio Butteroni (Cicl. Cecina); 7)Marco Pavesi (Team Giorgi); 8)Gabriel Fede (Cadrezzate Verso L’Iride) a 40”; 9)Tommaso Dati (San Miniato S.Croce); 10)Andrea D’Amato (Team Giorgi) a 50”.

Antonio Mannori

SEDONI 300x425banner