Reportsport-ciclismo
 
.

 

.

 

Venerdì, 15 Dicembre 2017 14:56

Elena Pirrone protagonista a “Le Velò“ 2017

di Antonio Mannori

SCARPERIA (FI).- Come sempre saranno tanti e di spicco i protagonisti della ventunesima edizione del premio “Le Velò – L’Europa per lo sport” la cui cerimonia si svolgerà lunedì 18 dicembre (ore 20) presso Villa Il Palagio a Scarperia. Protagonisti di imprese e di splendide storie, che animeranno l’evento, istituito dal Senatore e vice ministro Riccardo Nencini e da Leonardo Manzani, titolare de “Il Palagio” con il patrocinio dell’Ussi Toscana.

Tra i prescelti del 2017 Elena Pirrone, diciottenne ciclista di Bolzano, che ha realizzato un eccezionale bis ai mondiali juniores di Bergen in Norvegia in settembre, vincendo sia l’oro nella prova in linea che nella cronometro individuale. Ma l’azzurra oltre ai due titoli iridati ha conquistato il titolo europeo a cronometro in Danimarca e la medaglia di bronzo ai Mondiali su pista a Montichiari nell’inseguimento individuale.

Oltre a questa meravigliosa e giovane ciclista, i riconoscimenti andranno a Michele Romano, premio alla carriera per aver dedicato una vita allo sport ed al karate in particolare; Andrea Pieri, presidente della Rari Nantes Florentia, nonché vicepresidente nazionale della Federnuoto; Gabriele Rossetti, ventiduenne tiratore toscano di Ponte Buggianese, campione olimpico nello skeet alle Olimpiadi in Brasile nel 2016 e medaglia d’oro a squadre ai Mondiali di Mosca; Renzo Ulivieri, allenatore di calcio, presidente dell’Associazione Italiana Allenatori Calcio. Il 21° Premio Le Velò, avrà come sempre anche un aspetto di solidarietà e beneficenza, con la premiazione dell’associazione Voa Voa! Onlus – Amici di Sofia nata per dare assistenza socio-sanitaria, sostegno psicologico, legale ed economico alle famiglie con figli colpiti da patologie rare neurodegenerative.

“Anche quest’anno - afferma il viceministro Riccardo Nencini - la giuria ha puntato su uomini e donne di grande valore, che ben si sposano con gli ideali del nostro premio. Un Albo d’Oro invidiabile, con personaggi che dopo il nostro premio hanno continuato a mietere successi”.

SEDONI 300x425banner