Reportsport-ciclismo
 
.

 

.

 

Martedì, 23 Ottobre 2018 10:52

Il livornese Butteroni il più forte di tutti

FIRENZE- Un brillante protagonista nella categoria allievi grazie a una crescita inattesa.

Il livornese di San Pietro in Palazzi Gregorio Butteroni della Ciclistica Cecina, è stato autore di una stagione straordinaria. E’ vero che da esordiente si era già segnalato vincendo anche il titolo toscano a Quarrata, ma nessuno si attendeva un crescendo così da parte del bravissimo atleta cecinese. Tra l’altro Butteroni ha vinto sia il titolo toscano in linea sul traguardo di Matassino in Provincia di Arezzo, sia quello a cronometro a Baccaiano di Montespertoli. Ha iniziato alla grande la stagione 2018, chiudendola in maniera trionfale con il successo sul Ghisallo. Infine non dimentichiamoci il titolo italiano ottenuto su pista, un atleta dunque che ha esaltato la multidisciplina. Altro campione italiano su pista, Tommaso Dati, secondo nella classifica di rendimento alle spalle di Butteroni. Ottimo terzo Gimignani, costretto a uno stop forzato nel periodo centrale della stagione, mentre hanno disputato una bella stagione sia Peschi che Crescioli. Tra le sorprese più belle della stagione Galigani e Salvadori. CLASSIFICA FINALE (Top Ten): 1)Butteroni (Cicl. Cecina) punti 97; 2)Dati 62; 3)Gimignani 61; 4)Peschi 53; 5)Crescioli 45; 6)Panicucci 31; 7)Salvadori e Bozicevich 26; 8)Fiaschi 25; 9)Arzilli e Santucci 22; 10)Del Corso e Mastrangelo 18. ANTONIO MANNORI 

SEDONI 300x425banner