Reportsport-ciclismo
 
.

 

.

 

Lunedì, 08 Ottobre 2018 10:11

Il russo Konychev il più forte nello sprint di Porcari

di Antonio Mannori

PORCARI (LU).- Seconda vittoria stagionale dopo quella ottenuta a Montelupo Fiorentino nel mese di maggio per il russo e figlio d’arte Alexander Konychev che si è dimostrato il più forte al termine della kermesse nella zona industriale di Porcari per élite e under 23, organizzata dal Team Franco Ballerini e denominata “Attraverso la Francigena-Gp Industria Commercio Artigianato”.

Venticinque erano i giri in programma di un anello interamente pianeggiante con alcuni tratti di strada non molto ampia lungo 4 chilometri e 200 metri. Favoriti d’obbligo i velocisti tra i 91 partenti dei 118 iscritti alla gara lucchese. Qualche tentativo di fuga c’è stato ma dobbiamo ricordare che la media finale ha sfiorato i 46 orari ed uscire dal gruppo per imbastire un’azione quando si viaggi così forte non per nulla facile.

Nel finale della corsa comunque riuscivano a farlo in otto che trovavano l’accordo per mantenere una decina di secondi di vantaggio nei confronti del gruppo. Sul lungo rettilineo di arrivo il più forte in volata si dimostrava Konychev che riusciva ad avere la meglio su Fiorelli e Urosa Gomez, esponente della squadra veneta Work Service Videa che aveva ben 4 atleti nel plotoncino di testa ma non è riuscita a centrare il successo.

ORDINE DI ARRIVO: 1)Alexander Konychev (Petroli Firenze Hopplà) Km 105, in 2h17’08”, media Km 45,941; 2)Filippo Fiorelli (Gragnano Sporting Club); 3)Luis Urosa Gomez (Work Service Videa Coppi); 4)Stefano Gandin (idem); 5)Riccardo Marchesini (Pol.Tripetetolo); 6)Giacomo Zilio (Work Service Videa); 7)Giuseppe Pirrè La Terra (Mastromarco Sensi Nibali); 8)Flavio Tasca (Work Service Videa); 9)Leonardo Fedrigo (Petroli Firenze Hopplà) a 10”; 10)Lorenzo Friscia (Gragnano Sporting Club).

SEDONI 300x425banner