Reportsport-ciclismo
 
.

 

.

 

Lunedì, 01 Ottobre 2018 18:04

Al friulano Pase il piccolo Giro di Toscana

PONTE BUGGIANESE(PT).- Poker stagionale sul traguardo del Piccolo Giro della Toscana a Ponte Buggianese, da parte del sedicenne friulano Danilo Christian Pase, che ha regolato tre compagni di fuga tra i quali il campione italiano della categoria Paties, compagno di squadra del vincitore.

In terza posizione un altro friulano, Moro, mentre il migliore dei toscani è stato il mugellano Corsini che ha occupato la quarta posizione. Una splendida gara con tanti e qualificati atleti al via e che ha lanciato verso un finale spettacolare il quartetto dopo il quarto ed ultimo passaggio dalla salita di Montecarlo. Il tricolore della categoria Paties con il compagno di squadra Pase ha lanciato l’attacco trovando puntuali nella replica sia Moro che il toscano Corsini, un atleta che in questa seconda parte della stagione ha dimostrato innegabili progressi. Nel finale i due atleti del G.C. Pasiano hanno provato l’allungo ma senza successo, per cui la vittoria in questa classica di fine stagione per la categoria allievi si è decisa in volata dove Pase ha saputo imporsi mentre il campione italiano otteneva il secondo posto, mostrando la sua soddisfazione per il successo del compagno di squadra, che in più di un’occasione lo ha aiutato nel corso di questa stagione straordinaria per i due giovani atleti friulani. Bravo anche Moro inferiore però nello sprint finale come del resto il primo dei toscano al traguardo Corsini, che comunque può ritenersi veramente contento della prestazione fornita. La volata dei primi inseguitori giunti a una manciata di secondi, ha visto prevalere il lucchese Conti, autore di una buona prestazione, mentre il gruppo è giunta staccatissimo al traguardo.

ORDINE DI ARRIVO: 1)Christian Pase (Gc Pasiano) Km 88, in 2h11’39”, media Km 40,106; 2)Eric Montagner Paties (idem); 3)Manlio Moro (Uc Pordonenone) a 5”; 4)Tommaso Corsini (Club Ciclo Appenninico 1907); 5)Federico Conti (Montecarlo Ciclismo) a 20”; 6)Crescioli; 7)Germani; 8)Cioni; 9)Giordani; 10)Gimignani. ANTONIO MANNORI  

SEDONI 300x425banner