Amatori http://reportsport.it Thu, 17 Jan 2019 01:21:10 +0100 Joomla! - Open Source Content Management it-it Si alza il sipario sulla nuova esclusiva maglia della Gran Fondo Edita Pucinskaite-Rosti 2019 http://reportsport.it/index.php/ciclismo/amatori/item/11467-si-alza-il-sipario-sulla-nuova-esclusiva-maglia-della-gran-fondo-edita-pucinskaite-rosti-2019 http://reportsport.it/index.php/ciclismo/amatori/item/11467-si-alza-il-sipario-sulla-nuova-esclusiva-maglia-della-gran-fondo-edita-pucinskaite-rosti-2019 Si alza il sipario sulla nuova esclusiva maglia della Gran Fondo Edita Pucinskaite-Rosti 2019

PISTOIA - Si alza il sipario sulla maglia tecnica ufficiale della Gran Fondo Edita Pucinskaite-Rosti 2019.

Anche quest’anno il Comitato Organizzatore della manifestazione ciclistica, prossima a tagliare il decimo compleanno, svela i dettagli dell’esclusiva maglietta realizzata, per l’occasione, da Rosti: Maglificio made in Italy di qualità e Sponsor della Gran Fondo. L’autrice del disegno che figura sulla maglia è Alice Nigro, studentessa della 3a G di Arti Figurative del Liceo Artistico P. Petrocchi di Pistoia, vincitrice del 5° Concorso di Pittura promosso come ogni anno dal Gruppo Ciclistico Avis Bike Pistoia, organizzatore della Gran Fondo. Coinvolgere l’arte dei giovani e far entrare le loro opere nel mondo delle due ruote è una delle finalità della manifestazione che, per valorizzare meglio ogni singolo impegno, trasformerà in quadri tutti i disegni dei alunni impegnati nel concorso 2019, per regalarli al termine della Gran Fondo ai vincitori. “E’ sempre difficile scegliere il migliore, vista l’elevata qualità dei disegni prodotti dagli allievi del Petrocchi” ha posto l’accento Stefano Sichi, Coordinatore Generale della Gran Fondo “L’opera che caratterizzerà l’edizione del decennale porta un messaggio chiaro, inconfutabile che, spero, sia colto da tutti i partecipanti”.

Alice Nigro ha battuto proprio al fotofinish, una validissima e moderna proposta di David Checchi, mentre sul terzo gradino del podio è salito Andrea Coppini. I ragazzi seguiti dalla Prof.ssa Costanza Ballati saranno premiati con dei buoni acquisti per materiale didattico mentre ad Alice sarà consegnata anche la maglia tecnica con la propria arte stampata e sulla tasca posteriore avrà il logo giallo e nero con impressa la distanza minima di 1,5 mt. per sorpassare un ciclista: campagna promossa dall’associazione corridori professionisti per promuovere la sicurezza stradale alla quale la Gran Fondo aderisce. Modello Think: tessuto rudy, microforato e altamente traspirante, taglio ergonimico, zip lunga, tre tasche posteriori con bordino rifrangente applicato, elastico interno siliconato nel fondo maglia, fine manica taglio vivo Body Fit, sono queste le caratteristiche tecniche della specialissima maglia GF Edita Pucinskaite-Rosti 2019. Il suo costo è di soli 28 euro ed è destinata esclusivamente ai partecipanti della prossima edizione. Può essere prenotata online già ora, fino e non oltre 19 maggio 1019, giorno in cui scade il prezzo promozionale dell’iscrizione pari a 12 euro. Le modalità d’iscrizione, costi, regolamento e dettagli della Gran Fondo sul sito, da questa edizione anche bilingue www.gfeditapucinskaite.com La maglia tecnica della decima edizione + iscrizione fatta fino a un mese prima della manifestazione, costerà quindi 40 euro. 

]]>
ginanesti@hdsjh.cop (Gina Nesti) Amatori Tue, 15 Jan 2019 09:55:29 +0100
Rosti Main sponsor della Gran Fondo Edita Pucinskaite http://reportsport.it/index.php/ciclismo/amatori/item/11390-rosti-main-sponsor-della-gran-fondo-edita-pucinskaite http://reportsport.it/index.php/ciclismo/amatori/item/11390-rosti-main-sponsor-della-gran-fondo-edita-pucinskaite Rosti Main sponsor della Gran Fondo Edita Pucinskaite

PISTOIA - Il 2019 è l’anno della celebrazione del decennale per l’Avis Bike Pistoia, gruppo ciclistico Strada&Mtb che, grazie alla passione e l’altruismo dei propri associati è riuscito a fare in poco tempo tanta strada nel campo della promozione della solidarietà sportiva.

Il 23 Giugno, brinderà al decennale anche la riuscitissima creatura della società pistoiese, la Gran Fondo Edita Pucinskaite. Tante le novità della Gran Fondo, la prima, importantissima, è l’accordo con Rosti. L’Azienda bergamasca produttrice d’abbigliamento per il ciclismo ha sposato il progetto e le idee della Gran Fondo diventando lo Sponsor principale della manifestazione che si è confermata, per il secondo anno di fila, come la manifestazione cicloturistica toscana con il maggior numero di ciclisti al via: “Siamo felici di collaborare con una manifestazione in continua crescita, crediamo e condividiamo la filosofia della solidarietà sportiva che la Gran Fondo porta avanti” è il commento di Giovanni Alborghetti, uno dei proprietari del maglificio sportivo “Made in Italy” apprezzato nel mondo del ciclismo per l’eccellenza tecnica del prodotto e la velocità di consegna. Valori antichi ma look nuovo e moderno: la 10 GF Edita Pucinskaite - Rosti cambia il proprio logo ufficiale e lancia il nuovo sito web. Alla grafica di un logo “più accattivante” ci ha pensato il designer dell’Avis Bike Massimiliano Ruggeri, mentre il web master Giuseppe Severi ha dato vita alla nuova pagina web, semplice da navigare, ricca di contenuti e soprattutto bilingue: italiano e inglese, visto il sempre più crescente interesse tra i turisti stranieri, appassionati della bici da Strada o Mountain Bike, per prendere parte alla manifestazione.  

]]>
ginanesti@hdsjh.cop (Gina Nesti) Amatori Tue, 08 Jan 2019 12:13:08 +0100
Sulla Collina Pistoiese la manifestazione di S.Stefano http://reportsport.it/index.php/ciclismo/amatori/item/11292-sulla-collina-pistoiese-la-manifestazione-di-s-stefano http://reportsport.it/index.php/ciclismo/amatori/item/11292-sulla-collina-pistoiese-la-manifestazione-di-s-stefano Sulla Collina Pistoiese la manifestazione di S.Stefano

PISTOIA - Sulla Collina Pistoiese in località 44° Parallelo, il “Ciclocross di Santo Stefano” valevole anche per il Gp Pissei e per il 3° Memorial Sauro Breschi, organizzato dalla Fosco Bessi di Calenzano, ed anteprima del Campionato Regionale in programma domenica a Santa Croce sull’Arno.

Anche qui in una bella giornata di sole anche se freddina, l’anteprima della gara Short Track con la presenza di una ventina di concorrenti, mentre erano 87 gli iscritti alla gara valevole come decina prova del Trofeo Tosco Umbro. Percorso di buon livello tecnico e quattro le partenze per altrettante gare. Nei giovanissimi ha prevalso il valdarnese Francesco Bertini e Nelia Kabetaj che non fallisce colpo, mentre la gara con allievi ed esordienti è stata firmata dall’allievo Gabriele Bertini davanti all’esordiente umbro Alex Pelucchini, naturalmente primo in categoria. Negli juniores prosegue la bella stagione del pisano Filippo Cecchi che domenica cercherà di riconfermarsi campione toscano dopo il titolo allievi del 2017. Affermazione assoluta del dilettante élite Marco Carozzo della Fosco Bessi di Calenzano nella gara “Open” dopo un bel duello con il Master 1 Chieruzzi che ha concluso a 24” dal vincitore.

PROSSIMA GARA: Domenica mattina come accennato si corre a Santa Croce sull’Arno il Campionato Toscano su di un tracciato tecnico, che propone partenza ed arrivo su asfalto nel centro della cittadina del cuoio e delle pelli, quindi una scalinata che porta nella zona dei giardini pubblici, dell’argine e della golena del fiume Arno. Queste le classifiche della rassegna pistoiese. OPEN: 1)Marco Carozzo (Fosco Bessi) – elite -; 2)Nicola Parenti (idem); 3)Stefano Stefanini (Focus XC Italy Team); 4)Silla Samuele Gilioli (Lugagnano Off Road); 5)Marcello Semenzato (Cicli Taddei) – under 23 -. JUNIORES: 1)Filippoi Cecchi (S.Miniato-S.Croce); 2)Fabio Mansani (Mamma e Papà Fanini); 3)Gianluca Ferruzzi (Team Zhiraf); 4)Alessio Pacifici (idem). ALLIEVI: 1)Gabriele Bertini (Olimpia Valdarnese); 2)Gabriele Leonardi (Borgonuovo); 3)Filippo Fiorentini (Ped. Azzurro Rinascita); 4)Giacomo Gheri (Borgonuovo); 5)Federico Paganelli (Tonino Lamborghini).

ESORDIENTI: 1)Alex Pelucchini (Avis Gualdo Tadino); 2)Pietro Pieralli (Fosco Bessi); 3)Nico Biagi (Borgonuovo); 4)Niccolò Pieri (Daccordi); 5)Alessio Giannelli (Olimpia Valdarnese). GIOVANISSIMI: 1)Francesco Bertini (Olimpia Valdarnese); 2)Damiano Petri (Fosco Bessi); 3)Fabio Del Medico (pedale Pietrasantino); 4)Stefano Garramone (S.Miniato-s.Croce); 5)Marco Merola (Milleluci). DONNE OPEN: 1)Dorotea Viola Gilioli (Lugagnano OffoN Road) – under 23 -; 2)Angelica Marianna Gilioli (idem).

DONNE ESORDIENTI: 1)Alessia Bertolino )Avis Gualdo Tadino); 2)Annaluna Kajamini (Tonino Lamborghini) GIOVANISSIMI (Femmine): 1)Nelia Kabetaj (Borgonuovo). AMATORI: Hanno ottenuto il successo Leonardo Chieruzzi (M1), Francesco Angeli (M2), Luca Tigli (M3), Davide Montanari (M4), Cristiano Mazzoni (M5), Paolo Sebastiani (M6), Massimo Burzi (M7), Franco Corsini (M8), Ania Bocchini (Supernova Factory) Women 1. ANTONIO MANNORI  

]]>
ginanesti@hdsjh.cop (Gina Nesti) Amatori Thu, 27 Dec 2018 12:20:19 +0100
Avis Bike Pistoia chiude un altro anno straordinario http://reportsport.it/index.php/ciclismo/amatori/item/11238-avis-bike-pistoia-chiude-un-altro-anno-straordinario http://reportsport.it/index.php/ciclismo/amatori/item/11238-avis-bike-pistoia-chiude-un-altro-anno-straordinario Nella foto Carlo Vannucci Campione Avis Bike 2018 con Stefano Sichi.

PISTOIA - Il 2018 dell’Avis Bike Pistoia si chiude tra sorrisi, applausi, premiazioni e la tradizionale donazione di sangue di gruppo.

Per festeggiare un grande successo organizzativo e premiare i soci più presenti e attivi durante le attività della stagione 2018 la società pistoiese, promotrice di solidarietà e organizzatrice della GF Pissei Edita Pucinskaite si è data l’appuntamento presso il Ristorante Motta a Bottegone (PT). Durante la serata il presidente Stefano Sichi e i consiglieri Edita Pucinskaite e Alessandro Cerri hanno premiato i Top 10 dell’Avis Bike 2018, classifica stilata in base al punteggio accumulato durante la stagione. Vincitore assoluto per il secondo anno di fila si è laureato Carlo Vannucci, vero e proprio portabandiera del Team in numerosissime manifestazioni: “ ringrazio tutti, per me è un onore portare questa maglia e far parte dell’Avis Bike “ parole del nuovo Campione Sociale 2018. La targa “Socio dell’Anno”, importante riconoscimento tenuto segreto fino al momento delle premiazioni, è andata a un emozionato Giuseppe Severi, eletto dal consiglio per il suo impegno “multitasking”e l’entusiasmo dimostrati nell’arco della stagione, mentre Massimiliano Ruggeri è stato premiato come “Designer dell’Anno” per la grafica accattivante delle divise e dei nuovi loghi di squadra e Gran Fondo.

La nona, apprezzatissima, edizione della Gran Fondo Edita Pucinskaite, nata per catalizzare i valori positivi universali che lo sport riesce a esprimere ha regalato tante soddisfazioni all’Avis Bike Pistoia, confermandosi per il secondo anno di fila la manifestazione cicloturistica Toscana con il maggior numero d’iscritti. La direzione quindi è quella giusta e il crescente successo non può che rendere fiero un gruppo ciclistico fatto da una quarantina straordinarie persone unite dalla passione per le due ruote e voglia di far bene al prossimo. L’Avis Bike guidato da Presidente Stefano Sichi, ha donato a Emergency 3 euro per ogni partecipante della Gran Fondo e i 2.500 euro della nona edizione si sono aggiunti alla somma totale devoluta in beneficenza che nella breve vita della società ha superato 26.000 euro. Non solo: per portare l’arte e l’originalità nel mondo del ciclismo amatoriale è stata data la continuità alla collaborazione con il liceo Artistico Petrocchi di Pistoia e al laboratorio di ceramica della Fondazione MAIC.

I lavori dei ragazzi del liceo e degli ospiti Maic sono stati valorizzati durante la Gran Fondo che quest’anno inoltre ha sostenuto il progetto FIMARP “Fitness for breath” . Anche quest’anno l’Avis Bike ha organizzato con successo la 9° Gimkana Memorial Franco Ballerini, per ricordare un grande uomo e promuovere valori nello sport giovanile e, in collaborazione con la CISL FP Sanità di Pistoia, ha donato le calze con la speciale Befana della Solidarietà al reparto pediatria dell’ospedale San Jacopo di Pistoia, Fondazione MAIC e altri centri della provincia per regalare un sorriso a chi ne ha un bisogno particolare. Durante tutta l’annata i soci Avis Bike Pistoia hanno donato il sangue favorendo il prossimo a fare lo stesso e hanno pedalato con la divisa bianco-blu nelle varie manifestazioni toscane e nazionali, portando con sé la filosofia dell’altruismo che passeggia nelle vene della società. Domenica 16 dicembre i donatori attivi dell’Avis Bike si sono riuniti per la donazione natalizia di gruppo che ormai è una piacevole tradizione e il miglior auspicio per iniziare una nuova annata di sani principi augurando a tutti buone feste.  

]]>
ginanesti@hdsjh.cop (Gina Nesti) Amatori Wed, 19 Dec 2018 11:19:08 +0100
Cena, ricordi, e tanto altro con Di Basco e gli amici http://reportsport.it/index.php/ciclismo/amatori/item/11125-cena-ricordi-e-tanto-altro-con-di-basco-e-gli-amici http://reportsport.it/index.php/ciclismo/amatori/item/11125-cena-ricordi-e-tanto-altro-con-di-basco-e-gli-amici Cena, ricordi, e tanto altro con Di Basco e gli amici

SAN GIULIANO TERME (PI) - E’ un gruppo di amici che ha pedalato a lungo e che spesso ama ritrovarsi. L’ultima serata ieri sera a San Giuliano Terme alle porte di Pisa nel ristorante “Da Andrea’s”.

Promotore dell’iniziativa Alessio Di Basco uno degli ex ciclisti più estrosi che il ciclismo abbia avuto, professionista dal 1987 al ‘97. L’ultima su di lui l’ha raccontata con la sua proverbiale simpatia Paolo Fornaciari, altro campione del pedale, ed oggi titolare dell’apprezzata gelateria “Ultimo Kilometro” a Buggiano, dove mette in atto la sua arte gelatiera con prodotti squisiti. Impegnati all’estero in una gara a tappe, era in programma quel giorno la crono individuale. Lo speaker chiama al via Di Basco, mancano pochi secondi e Alessio è seduto tranquillamente. Ancora inviti sempre più pressanti a salire in pedana per la partenza. Ultimi secondi, dieci, nove, otto, Di Basco si alza inforca la bici e prende il via non senza aver detto “ma che è tutta questa fretta”. Personaggio unico che potrebbe raccontare della sua carriera decine di altre storie e episodi. Ad organizzare l’incontro, e come si usa dire a tirare le fila, il suo amico Massimo Salvadori. Seduti attorno alla tavola oltre a Di Basco, Fornaciari e Salvadori, anche Massimiliano Mori, Andrea Ciuti, Rames Cafissi, Stefano Scarselli, Massimo Capocchi, Massimiliano Lunardini, Simone Biasci, Ceccherini. Tra una portata e l’altra i racconti, le storie e gli episodi che hanno visto protagonisti questi ex ciclisti, ma anche le discussioni sul ciclismo di oggi e le……… preoccupazioni per quello del futuro. Alla fine brindisi finale, gli auguri per le imminenti feste natalizie e conclusione della bella e simpatica serata al suono della musica………tanto per non farsi mancare nulla

ANTONIO MANNORI

 

]]>
ginanesti@hdsjh.cop (Gina Nesti) Amatori Sat, 08 Dec 2018 12:18:13 +0100
Casagrande e Tacconi a segno nella 26^ Scarpirampi http://reportsport.it/index.php/ciclismo/amatori/item/10865-casagrande-e-tacconi-a-segno-nella-26-scarpirampi http://reportsport.it/index.php/ciclismo/amatori/item/10865-casagrande-e-tacconi-a-segno-nella-26-scarpirampi Casagrande e Tacconi a segno nella 26^ Scarpirampi

VERNIO(PO)- Già difficile e impegnativo di per stesso con la “Cima Coppi” ad oltre 800 metri di altitudine, il tracciato della 26^ Scarpirampi e dell’ottavo Trail della Calvana si è fatto pesante e insidioso, per la mattinata piovigginosa.

Al Circolo Arci di S.Lucia, zona nord di Prato, la location di ritrovo delle coppie (un bikers ed un podista) impegnate nella Scarpirampi e per i podisti del Trail, per i quali il colpo di pistola del via ufficiale è arrivato puntuale alle 8,20, seguito 10 minuti dopo da quello della gara a coppie e dopo il commosso ricordo del fotografo pratese Nedo Coppini, testimone di tante edizione della manifestazione organizzata dal Il Campione-Silvano Melani. Trenta chilometri in una mattinata grigia e nebbiosa, per raggiungere la zona del traguardo di Vernio tra la chiesa e la sede del Comune. Vincitori della Scarpirampi 2018 l’ex professionista fiorentino Francesco Casagrande uno dei bikers nazionali più forti, che prosegue con successo questa attività e che aveva quale compagno altrettanto bravo il podista Alberto Tacconi. I due hanno concluso in 2h28’06”, precedendo Giachi-Pretini (2h32’31”) e Di Sandro-Vanni (2h32’36”), mentre i vincitori del 2017 Lepri-Tosini sono giunti quarti seguiti da Rigers-Orestano. Prima coppia mista quella formata da Ginevra Cusseau-Paolo Manetti (2h59,23”), la prima femminile quella compista da Pamela Rinaldi e Michela Migliori (3h26’31”). Il successo nel Trail della Calvana per Luca Giuntoli nel tempo di 2h43’16”, davanti a Vladimir Kabetaj (2h53’09) ed a Fabio Mannucci (2h54’31”). La prima rappresentante femminile a tagliare il traguardo Sandra Bartoli (Cat. Veterane) che ha chiuso i 30 Km in 3h26’38”. Al traguardo di Vernio sono giunte 89 coppie per la Scarpirampi, mentre i concorrenti del Trail della Calvana classificati sono stati 74. Giovedì 15 novembre a Palazzo Banci Buonamici in via Ricasoli a Prato, la premiazione ufficiale della bella manifestazione. 

]]>
ginanesti@hdsjh.cop (Gina Nesti) Amatori Mon, 12 Nov 2018 16:14:57 +0100
A Firenze la giornata del Veterano dello sport http://reportsport.it/index.php/ciclismo/amatori/item/10836-a-firenze-la-giornata-del-veterano-dello-sport http://reportsport.it/index.php/ciclismo/amatori/item/10836-a-firenze-la-giornata-del-veterano-dello-sport A Firenze la giornata del Veterano dello sport

FIRENZE- Anche il ciclismo in primo piano, protagonista in occasione della cerimonia di premiazione nello stupendo scenario del Salone Brunelleschi di Palagio dei Capitani di Parte Guelfa a Firenze, in occasione della Giornata del Veterano dello Sport.

Una borsa di studio infatti è stata consegnata alla diciassettenne juniores fiorentina Giorgia Catarzi, del Team Zhiraf Guerciotti Selle Italia, grande protagonista della stagione e campionessa del mondo ed europea su pista nella prova dell’inseguimento a squadre. Giorgia che abita a Ponte a Ema, la località dove è nato e riposa nel locale cimitero il grande Gino Bartali, è cresciuta come è noto proprio nella società Aquila e solo all’inizio del 2018 con il passaggio nella categoria juniores ha lasciato la società fiorentina. Brava anche nello studio, Giorgia potrà essere ancora protagonista su pista e su strada nel 2020, quando sarà ancora juniores. Riconoscimento speciale invece con il premio “Sport e Salute” per il dott. Maurizio Benucci, dirigente medico reumatologo all’ospedale S.Giovanni di Dio a Firenze, amico di tantissimi corridori dai giovanissimi ai professionisti, grande amante della bici con la quale prende parte a tutte le gran fondo più prestigiose del calendario, oltre a percorrere le salite più popolari del ciclismo in Italia ed in Francia. Premiato per la sua fedeltà associativa all’UNVS, anche Carlo Alberto Calamandrei dell’ACSI di Firenze e noto organizzatore del Trofeo Giacomo Matteotti per élite e under 23 assieme al Comitato Sportivi di Marcialla. Tra i presenti alla cerimonia organizzata dalla sezione “Oreste Gelli” di Firenze dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport, presieduta da Massimo Padovani, Elisabetta Nencini figlia di Gastone, grande campione mugellano del pedale e Giancarlo Del Balio vice presidente del Comitato Regionale Toscana di ciclismo. ANTONIO MANNORI 

]]>
ginanesti@hdsjh.cop (Gina Nesti) Amatori Sat, 10 Nov 2018 17:18:21 +0100
Soudal Lee Cougan Racing Team pesca in Toscana e ingaggia Elia Favilli http://reportsport.it/index.php/ciclismo/amatori/item/10815-soudal-lee-cougan-racing-team-pesca-in-toscana-e-ingaggia-elia-favilli http://reportsport.it/index.php/ciclismo/amatori/item/10815-soudal-lee-cougan-racing-team-pesca-in-toscana-e-ingaggia-elia-favilli Soudal Lee Cougan Racing Team pesca in Toscana e ingaggia Elia Favilli

MONTEMURLO (PO) - Confortato dai lusinghieri risultati del 2018, SOUDAL-LEE COUGAN Racing Team guarda al futuro e accoglie un nuovo elemento che andrà a rinforzare la formazione 2019.

Dopo la decisione di Luca Ronchi di limitare nella prossima stagione la propria attività alle sole gare nazionali, la compagine del Team Manager Stefano Gonzi annuncia l’ingaggio del livornese Elia Favilli, dal 2010 al 2016 professionista su strada, passato da un paio di stagioni alla mountain bike. Nato il 31 gennaio 1989, Elia Favilli ha alle spalle un lunga carriera ciclistica iniziata nel 2007 con la conquista della medaglia di bronzo Junior nella prova in linea dei Campionati del Mondo di categoria, in Messico. Passato Under 23, Favilli si impose in tre corse e si classificò quarto nella prova in linea dei Campionati Italiani con la maglia della ISD-Neri, formazione con cui affrontò il suo ingresso nel professionismo. Nei primi due anni, con la Farnese Vini, Favilli partecipò al Giro d’Italia dove fu protagonista nel 2012 all’arrivo della terza tappa, della tappa piemontese di Cervere che concluse al quinto posto e in quella di Fano, conclusa al settimo posto.  Nel proseguo della sua carriera, Favilli ha partecipato con la Lampre-Merida agli altri grandi giri, il Tour de France e La Vuelta de Espana, ottenendo buoni piazzamenti anche nelle classiche monumento come il Trofeo Laigueglia, Milano-Sanremo, Parigi-Roubaix, Amstel Gold Race, Parigi-Nizza, Giro delle Fiandre, Tirreno-Adriatico, Giro di Lombardia. Nel 2015 il corridore cecinese lasciò la Lampre per vestire i colori del team toscano Southeast correndo il suo terzo Giro d’Italia e concluse la sua carriera su strada con la squadra croata Meridiana Kamen Team, contando diverse affermazioni sia a livello nazionale che internazionale. Nel 2016 Elia si è avvicinato alla mountain bike cogliendo i podi nella Marathon dei Colli Albani, Granfondo Re Ratchis e Felciana Bike. L’anno dopo Favilli ha vinto la Vena del Gesso Bike e ha concluso la seconda stagione off road con i secondi posti nella Atestina Superbike, Granfondo del Brunello e della Val d’Orcia, Marathon del Gargano. Con una vittoria, quattro podi, sette risultati nella top ten, buoni piazzamenti all’Alpentour Trophy, al Campionati Europeo e Italiano Marathon 2018 Elia Favilli è pronto ad offrire a SOUDAL-LEE COUGAN Racing Team, un prezioso rinforzo per le numerose gare italiane e nelle competizioni europee. Queste le prime parole dell’atleta toscano: “Sono molto felice di questa possibilità ed emozionato di essere parte del team Soudal-Lee Cougan. La prossima stagione sarà per me molto importante, potrò partecipare a gare di altissimo livello in Italia e in Europa, so che sarà una sfida dura e difficile, ma mi preparerò al meglio per affrontarla e dare il meglio di me nel corso della prossima stagione. Sono molto soddisfatto di essere approdato in questa squadra, non vedo l’ora di cominciare questa nuova avventura. Sarà un anno di cambiamenti sotto tanti punti di vista e le motivazioni perchè tutto funzioni al meglio sono tantissime” Ad accogliere il nuovo arrivo è Stefano Gonzi: "Elia è un acquisto mmolto interessante, perchè è un corridore esperto e sarà un validissimo inserimento per il nostro gruppo.. Da noi troverà una struttura solida e rodata che gli permetterà di esprimersi al meglio delle sue possibilità. Eravamo alla ricerca di un valido ssotituto di Lica Ronchi che per il prossimo anno ha deciso di risurre il proprio impegno nello sport e quando abbiamo trovato un altro atleta altrettanto affidabile, non ci abbiamo pensato due volte. Con lui poi si pareggia la quota toscana tra gli atleti nella squadra e, lo dico, con un pò di campanilismo, questo mi fa anche piacere"

]]>
ginanesti@hdsjh.cop (Gina Nesti) Amatori Wed, 07 Nov 2018 19:40:28 +0100
Val d'Orcia Gravel al via http://reportsport.it/index.php/ciclismo/amatori/item/10677-val-d-orcia-gravel-al-via http://reportsport.it/index.php/ciclismo/amatori/item/10677-val-d-orcia-gravel-al-via Val d'Orcia Gravel al via

SIENA - A distanza di un anno la bicicletta gravel torna protagonista delle strade bianche della provincia di Siena.

Domenica 29 ottobre, infatti, a Bagno Vignoni è in programma la Val d'Orcia Gravel, appuntamento che si propone sempre più come l'evento clou dell'ultima parte della stagione agonistica del circuito nazionale "Gravel Road Series". Domenica saranno due i percorsi a disposizione dei corridori; 100 chilometri, con dislivello complessivo di 1300 metri, 50 chilometri con dislivello di 600 metri. Il via sarà dato alle ore 9.00 da piazza Chigi a San Quirico d’Orcia. Le due gare si snoderanno nel magnifico territorio della Val d'Orcia, scenario incontaminato ed accogliente per la bicicletta di ogni tipo. La Val d'Orcia gravel, infatti, si offre a tutti gli appassionati con bicicletta gravel, che negli Stati Uniti sta conquistando centinaia migliaia di appassionati, mountain bike e biciclette a pedalata assistita. Lo scopo principale dell'evento è, soprattutto, quello di stare insieme, fare gruppo e godersi la giornata, senza guardare troppo il cronometro. Proprio per questo l'organizzazione ha voluto rendere ancora più avvincente la gara di 100 chilometri con due prove speciali "segrete", utilizzando la piattaforma "Strava".

La Val d'Orcia Gravel, inserita nel circuito nazionale "Gravel Road Series" non si regalerà solo ai corridori. Alle ore 15.00 a Bagno Vignoni tutti in piazza per la"Castagnata d'Autunno" con castagne arrosto, vin brulè, dolci e tanta musica. Concluderà la giornata il concerto live di "Bixio and the Crooner", genere italian swing e boogie. Ma già oggi, sabato 27 ottobre, la Val D'Orcia Gravel inizierà a far sognare con il villaggio expo e le biciclette gravel appena lanciate sul mercato. Bici fantastiche, da provare per "vedere un po' l'effetto che fa pedalare con una bicicletta progettata proprio per lo sterrato. Nel pomeriggio spazio ai bambini ed agli adulti che saranno protagonisti della passeggiata con inizio alle ore 16.00. Infine cena gravel presso lo splendido Hotel Terme di Bagno Vignoni (prenotazione obbligatoria). La Val d'Orcia Gravel, organizzata con il patrocinio del Comune di San Quirico d'Orcia e della Pro Loco di Bagno Vignoni e con la preziosa collaborazione del GS Etruria, vi dà appuntamento dunque per questo week end che si annuncia molto intenso ed interessante, da vivere come un regalo alla propria passione per la bicicletta. In questo caso, bicicletta gravel, ormai non più solo una moda arrivata dagli States ma una vera e propria compagna di viaggio per scoprire la bellezza di un territorio, entrato a buon titolo tra il patrimonio dell'umanità 

]]>
ginanesti@hdsjh.cop (Gina Nesti) Amatori Sat, 27 Oct 2018 16:35:10 +0200
Domenica tutti in bici in Versilia per Telethon http://reportsport.it/index.php/ciclismo/amatori/item/10653-domenica-tutti-in-bici-in-versilia-per-telethon http://reportsport.it/index.php/ciclismo/amatori/item/10653-domenica-tutti-in-bici-in-versilia-per-telethon Domenica tutti in bici in Versilia per Telethon

di Antonio Mannori

PIETRASANTA (LU).- Domenica 28 ottobre si svolge la 18^ edizione di "Pedala per Telethon" con partenza e arrivo a Pietrasanta.

La manifestazione organizzata dalla sezione Versilia “Andrea Pierotti” della Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare e dal Pedale Pietrasantino, con il patrocinio del Comune di Pietrasanta, raccoglie fondi che la Fondazione Telethon impiega nella ricerca scientifica su tutte le malattie di origine genetica. Si tratta di una ciclopedalata lungo le strade della Versilia di 49 km (percorso lungo) o 29 Km (percorso corto) da pedalare alla media di 25 km/h con ritrovo e partenza alle 9.15 da Piazza Statuto a Pietrasanta. Complessivamente nelle diciassette edizioni precedenti sono stati raccolti 131.643 euro con 12.714 partecipanti. Per chi vuol compiere questo nobile gesto viene richiesta una donazione di 10 euro interamente versata alla Fondazione Telethon.

SABATO invece simpatica anteprima con il Trofeo “Per Telethon Andrea e Piero Pierotti”, una manifestazione promozionale denominata “Pedalando con i genitori” e riservata ai giovanissimi dai 7 ai 12 anni. Per questa iniziativa il ritrovo sabato pomeriggio a partire dalla 13,30 presso l’impianto sportivo Falcone e Borsellino in via Unità d’Italia a Pietrasanta con inizio della pedalata alle 14,30. L’organizzazione è capitanata infaticabili Marco Giannelli e Alfredo Bertellotti.

]]>
emiliano@dskl.dfs (Emiliano Nesti) Amatori Thu, 25 Oct 2018 20:06:16 +0200