Reportsport-ciclismo
 
.

 

.

 

Lunedì, 19 Febbraio 2018 18:35

Soudal Lee Cougan Racing Team, concluso il ritiro, inizia il 2018

 MONTEMURLO (PO) - Ancora due settimane al via della stagione ufficiale di Soudal-Lee Cougan Racing Team, ma già il team che vuole farsi trovare pronto per i grandi obiettivi stagionali si schiererà al via domenica 24 febbraio alla Granfondo Terre di Franciacorta, dopo aver vissuto giorni fondamentali per la base atletica e per gli ultimi test dei nuovi materiali nella settimana di ritiro all’Isola d’Elba.

Il ritiro è terminato senza intoppi e secondo i programmi stabiliti, sette giorni intensi di allenamenti con condizioni meteo favorevoli, meeting di squadra, verifiche dei materiali, valutazioni posturali, nessun dettaglio è stato lasciato al caso, per una squadra che con metodo e professionalità vuole continuare a dimostrare anche nel 2018 una costante crescita di personalità e risultati.

Il nostro soggiorno a Capoliveri è stato soddisfacente” – spiega il manager Stefano Gonzi – “Per la prima volta oltre agli atleti l’avere coinvolto anche l’intera struttura del team ha creato ancora maggior coesione, intesa e rafforzato ulteriormente lo spirito di squadra. Sono stati fondamentali i numerosi test atletici e altrettanto importante avvalersi della professionalità del nostro tecnico biomeccanico Lorenzo Di Noto che ha effettuato test di valutazione globale degli atleti e del meccanico Stefano Brusco che si è preso cura quotidianamente dei mezzi meccanici”  

Le importanti verifiche tecniche dei materiali hanno avuto come banco di prova i percorsi permanenti del Capoliveri Bike Park e il tracciato della Capoliveri Legend Cup, ambienti adatti per test approfonditi di ogni dettaglio in dotazione al team che quest’anno ha messo a disposizione per ognuno dei quattro atleti entrambi i modelli racing di Lee Cougan, la Rampage Air 29 e la full Crossfire Air 29.  

“La settimana di ritiro è stata molto proficua, abbiamo trovato un clima ottimo e percorsi ideali per testare i nuovi mezzi. Abbiamo fatto un bel carico di lavoro, sfruttando le uscite di gruppo per aggiungere qualità agli allenamenti con volumi di 3 ore fino ad un massimo di 6, con qualche lavoro specifico per fare ritmo e diversi lavori di forza”, hanno detto Luca Ronchi e Daniele Mensi.

Nelle giornate trascorse all’Isola d’Elba i ragazzi del team, grazie alle indicazioni degli organizzatori della marathon elbana, hanno avuto anche l’opportunità di visionare le nuove modifiche del percorso della Capoliveri Legend Cup che si disputerà in maggio. Stefano Valdrighi ha già le idee chiare su che bicicletta userà, la nuova full Lee Cougan Crossfire Air 29 con cui il 23enne di Castelnuovo Garfagnana ha trovato subito un ottimo feeling ed un grande divertimento nel guidarla. 

Terminata da poco la stagione invernale di ciclocross in cui ha vinto cinque gare e concluso al quarto posto i Campionati Italiani, Cristian Cominelli ha sfruttato la settimana all’Elba come il primo importante blocco di lavoro in vista del suo terzo anno in SOUDAL-LEE COUGAN Racing Team: “Dopo una breve pausa per recuperare la stagione del ciclocross, ho sfruttato il clima ideale per riprendere con la mountain bike. Mi sono concentrato su piccole modifiche nella posizione in bicicletta, ho voluto sperimentare diverse pressioni sugli ammortizzatori, testando con ottimi risultati il nuovo vestiario e i nuovi materiali tecnici, in particolare sono rimasto ben impressionato dalle ruote Miche K.1 Carbon che si sono rivelate ancor più rigide e leggere”, ha detto il corridore della Valcamonica che con i suoi compagni di squadra, sabato 23 febbraio, prenderà parte ad un evento promozionale di Basso Bikes, nel concept store Basso Bikes Lee Cougan, a San Zenone degli Ezzelini (TV).

SEDONI 300x425banner