Reportsport-ciclismo
 
.

 

.

 

Sabato, 22 Aprile 2017 12:50

La Granfondo Firenze De Rosa e un ricordo a Michele Scarponi chiudono il Florence Bike Festival

FIRENZE - Domenica 23 aprile il Florence Bike Festival entra nel vivo con la Granfondo Firenze De Rosa, evento di punta della manifestazione.

Partenza alle 8.00 da piazza Signoria, nel cuore del centro storico, che sarà preceduta da un momento di ricordo dedicato al ciclista marchigiano Michele Scarponi, deceduto questo sabato mattina a 38 anni in un incidente stradale durante l’allenamento. Un attimo di raccoglimento fortemente voluto dal comitato organizzatore, che dichiara: “una grande tragedia ha appena colpito il ciclismo italiano”.

Passaggio lungo il Corridoio Vasariano verso i lungarni, via Piagentina e Lungo l’Affrico fino ad arrivare alla salita per San Domenico e superare Fiesole per immettersi nel Mugello. Si continua per Vetta le Croci, Polcanto, Borgo San Lorenzo, dove si dividono le strade tra medio (95 km con 1600 metri di dislivello) e lungo percorso (130 km con 2700 metri di dislivello).

Confermati i tratti più impegnativi: il Poggio degli Uccellini, il Passo del Giogo, la Futa e il traguardo sul “muro” di via Salviati reso noto dai Mondiali di Ciclismo del 2013. Giunta alla quinta edizione e con più di 3.500 iscritti, la Granfondo Firenze De Rosa, è una delle principali manifestazioni cicloamatoriali italiane e sta diventando meta per ciclisti provenienti da tutto il mondo.

“Cinque anni come Title Sponsor di una manifestazione significa che ci crediamo molto. Il progetto ci è piaciuto fin dall’inizio” – sono le parole di Cristiano De Rosa, titolare dell’azienda milanese che dà il nome all’iniziativa e che da oltre 50 anni produce bici ricercando la massima innovazione e difendendo il made in Italy. “Sono convinto che la possibilità di sponsorizzare una Granfondo a Firenze, una delle più belle città al mondo, sia qualcosa di molto importante – continua – il territorio e la città sono ingredienti fondamentali per poter creare qualcosa di unico. Mi auguro che ci sia la volontà di crescere nel futuro, aprendo le frontiere ciclistiche e rendendo la Granfondo Firenze più internazionale, ma anche più aggregativa. Abbiamo la cultura ciclistica, abbiamo la bellezza, abbiamo il territorio: possiamo rendere ancora più grande questa iniziativa. Ma nel frattempo, godiamoci questa edizione, perché non esistono Granfondo al mondo che possano regalare un’emozione come quella di partire da piazza della Signoria”.

I premi, che verranno consegnati alle 15.00 al Villaggio Expo al Parco delle Cascine di Firenze (piazza Vittorio Veneto), parleranno toscano, tra la finocchiona del Consorzio di Tutela della Finocchiona IGP, l’olio extravergine d’oliva rigorosamente made in Tuscany del Consorzio Toscano IGP, il farro della Fattoria Biologica Pieve a Salti, ma anche ingressi omaggio al centro benessere più grande d’Europa, Asmana Wellness World di Campi Bisenzio. Alle ore 13.00, sempre alle Cascine, si terrà il tradizionale Pasta Party, momento conviviale quest’anno ancor più significativo.

La cucina sarà infatti sostituita da un camion della Misericordia di Alba, recentemente intervenuto sul campo con la Protezione Civile in occasione del terremoto del Centro Italia. 

Nel Villaggio Expo sarà possibile inoltre visitare i vari stand e provare bici vintage, scarpe ultraleggere, monopattini sportivi, accessori, creme e cosmetici, latte multivitaminico e molto altro.  I più piccoli potranno divertirsi facendo sport grazie al percorso bimbi allestito da Decathlon di Sesto Fiorentino nel campo base del Florence Bike Festival.

SEDONI 300x425banner